Sully (2016)

IL VOLO DELLA FENICE

Il 15 Gennaio 2009, il volo US Airways 1549 tenta un’ammaraggio di emergenza sul fiume Hudson, a causa di un tragico incidente. Alla guida del veivolo, il capitano Chesley ‘Sully’ Sullenberger e il suo primo ufficiale Jeff Skiles che riescono miracolosamente a salvare la vita di tutte le 155 persone a bordo. Prima lezione di volo (e di cinema) secondo la coppia Clint Eastwood/Tom Hanks. Il grande vecchio Clint decide di raccontarci quello che è veramente accaduto riguardo il cosiddetto “Miracolo dell’Hudson” dal punto di vista del capitano Sullenberger, e non sbaglia. Sì, perchè il film è un vero  miracolo. Eastwood, gira con la sua solita classe e con grande senso del ritmo, trasformando la storia in un thriller al cardiopalma avvincente ed entusiasmante, senza mai tralasciare il lato umano. Tom Hanks fa il resto. Il suo Sully è un concentrato di emozioni e tenacia, capace di essere sempre credibile e mai stucchevole. Qualcuno dia una nomination all’Oscar a quell’uomo!!!! Una pellicola asciutta, veloce e senza fronzoli. Eastwood è forse uno dei più grandi narratori del nostro tempo e questa volta ci consegna uno dei film più belli dell’anno. Per noi un quasi-capolavoro.

trash
“i baffi di Aaron Eckart”

cult
“la meravigliosa regia di Clint Eastwood e un Tom Hanks da Oscar”

logotrailer