Venezia 77: Anna Foglietta sarà la madrina dell’edizione 2020

La Biennale di Venezia ha annunciato ufficialmente che Anna Foglietta sarà la madrina della 77esima edizione del Festival di Venezia, che si terrà dal 2 al 12 settembre 2020. Ecco il comunicato ufficiale:

Anna Foglietta muove i suoi primi passi nella recitazione già al liceo, che rappresenta solo l’inizio di un percorso che passa attraverso la pubblicità, il teatro, la televisione e approda infine al cinema. Arriva alla sua prima esperienza televisiva con La Squadra in cui rimane per quattro anni e a cui seguono due stagioni di Distretto di Polizia. Il primo film per il cinema è Sfiorati di Angelo Orlando e nel 2008 Solo un padre di Luca Lucini. Con il ruolo di Eva in Nessuno mi può giudicare di Massimiliano Bruno ottiene la candidatura ai David di Donatello e ai Nastri d’Argento riceve il premio come miglior attrice di commedia per il 2011. Lavora con i fratelli Vanzina in Ex-Amici come prima (2011) e in Mai stati uniti (2013), con Neri Parenti in Colpi di fulmine nel 2012. Per quest’ultimo vince il Cine Ciak d’Oro come miglior attrice comica e le Chiavi d’Oro per gli incassi. Ritorna in televisione con L’oro di Scampia e con Ragion di Stato di Marco Pontecorvo, mentre al cinema, nel 2014, è tra i protagonisti di Confusi e felici di Massimiliano Bruno. Nello stesso anno dà sfoggio delle sue qualità da conduttrice presentando al fianco di Paolo Ruffini il premio David di Donatello.

Nel 2015 è la protagonista femminile del terzo film da regista di Edoardo Leo dal titolo Noi e la Giulia in un ruolo che le vale la nomination ai David di Donatello. Il 2015 è anche l’anno in cui gira il fortunatissimo e pluri-premiato film per la regia di Paolo Genovese (col quale Anna aveva già lavorato nel 2014 in Tutta colpa di Freud) Perfetti sconosciuti, dove è una delle protagoniste femminili: vince il Nastro d’argento speciale e riceve un’altra nomination ai David di Donatello. Nel 2016, è protagonista della serie tv Rai tratta dall’omonimo film La mafia uccide solo d’estate. Dato il successo della serie in onda su Rai 1, prende parte anche alla seconda stagione, in onda nel 2018. Nello stesso anno la vediamo protagonista nel film Che vuoi che sia, subito dopo il quale gira altri due film sempre da protagonista: Il contagio presentato alla 74esima Mostra di Venezia e Il premio per la regia di Alessandro Gassman. Diretta nuovamente da Alessandro Gassman, il 2016 è l’anno in cui si impegna in teatro nel difficile ruolo della poetessa Alda Merini all’interno dello spettacolo La pazza della porta accanto, fortunato spettacolo che le è valso il Premio Maschere d’oro del teatro 2016. Il 2018 la vede impegnata nelle riprese di due fortunate opere prime molto diverse tra di loro: la prima è una commedia girata a Milano di Laura Chiossone, Genitori quasi perfetti, la seconda un dramma ambientato a Napoli, Un giorno all’improvviso di Ciro D’Emilio, presentato alla 75esima Mostra di Venezia nella sezione Orizzonti, per il quale ha vinto il Nastro d’argento come miglior attrice protagonista. Durante la stagione 2018/2019 è nuovamente protagonista a teatro nello spettacolo Bella Figura di Yazmina Reza diretto da Roberto Andò, e del toccante monologo Una guerra, scritto da Michele Santeramo.

Nel 2019, in occasione della 69esima edizione del Festival di Sanremo firmata da Claudio Baglioni, Anna conduce, insieme a Rocco Papaleo il DopoFestival. Lo stesso anno porta sul piccolo schermo per Rai 1 un’altra grande figura femminile, interpretando Nilde Iotti in Storia di Nilde, che raccoglie numerosi consensi raggiungendo il 16.2% di share. Nel 2020 è interprete di due commedie cinematografiche: la prima è DNA – Decisamente Non Adatti, con la regia di Lillo e Greg, che a causa dell’emergenza COVID-19 debutta in streaming anziché nei cinema. Proprio per la sua singolare interpretazione che la vede interprete di tutte le protagoniste femminili di questo film, riceve una la candidatura ai Nastri D’Argento 2020 come migliore attrice di una commedia.

La seconda è l’atteso film di Carlo Verdone Si vive una volta sola all’interno del quale recita insieme a Max Tortora, Rocco Papaleo e lo stesso Verdone. L’uscita del film è stata sospesa a causa dell’emergenza COVID-19. Anna Foglietta è impegnata attivamente nel sociale con la onlus Every Child Is My Child, di cui è presidente, e che recentemente ha collaborato con Banco Alimentare durante l’emergenza COVID-19 a sostegno dei bambini e delle famiglie più deboli. Di prossima uscita il film di genere e opera prima Il talento del calabrone, all’interno del quale Anna è protagonista femminile al fianco di Sergio Castellitto.

Jude Law sarà Capitan Uncino nel live-action “Peter Pan & Wendy”

Il remake live-action del classico d’animazione Disney (datato 1953) Peter Pan è in piena fase di sviluppo. La major è in trattative avanzate con l’attore Jude Law per il ruolo di Capitan Uncino nel film diretto da David Lowery (Il Drago Invisibile, A Ghost Story). Al momento nel cast sono confermati i due giovani protagonisti Ever Anderson e Alexander Molony nei panni rispettivamente Wendy e Peter Pan. Vedremo ancora Jude Law nel terzo capitolo di Animali Fantastici e nel nuovo film di Sherlock Holmes (insieme a Robert Downey Jr.).

Brad Pitt protagonista dell’action movie “Bullet Train”, diretto da David Leitch

Dopo l’Oscar per il miglior attore non protagonista per C’Era Una Volta a Hollywood, Brad Pitt è pronto per nuovi, interessanti progetti. Dopo Babylon, nuovo film di Damien Chazelle con Emma Stone, Pitt è ufficialmente nel cast di Bullet Train, action movie diretto da David Leitch (Atomica Bionda, Deadpool 2, Fast & Furious – Hobbs & Shaw). Il film, basato su una sceneggiatura di Zak Olkewicz e dello stesso Leitch, racconterà di un gruppo di assassini in viaggio su un treno per Tokyo. Le riprese del progetto dovrebbero partire in autunno.

Nastri d’Argento 2020 // “Favolacce” trionfa

Si è tenuta la cerimonia di premiazione dei Nastri d’Argento, il riconoscimento del cinema made in Italy. La serata verrà trasmessa questa sera su Rai Movie a partire dalle ore 21:10 e sarà dedicata alla memoria di Ennio Morricone, leggendario compositore di colonne sonore scomparso oggi. Ecco tutta la lista dei premiati:

Miglior film: Favolacce, dei fratelli D’Innocenzo
Miglior regia: Pinocchio, Matteo Garrone
Miglior regista esordiente: L’immortale, Marco D’Amore
Miglior attore: Pierfrancesco Favino, Hammamet
Miglior attrice: Jasmine Trinca, La Dea Fortuna
Miglior attore non protagonista: Roberto Benigni, Pinocchio
Miglior attrice non protagonista: Valeria Golino, 5 è il numero perfetto
Miglior attore in una commedia: Valerio Mastandrea, Figli
Miglior attrice in una commedia: Paola Cortellesi, Figli
Miglior sceneggiatura: Favolacce
Miglior commedia: Figli, Giuseppe Bonito
Miglior colonna sonora: La Dea Fortuna, Pasquale Catalano
Miglior canzone originale: La Dea Fortuna, “Che vita Meravigliosa” di Diodato
Miglior montaggio: Pinocchio, Marco Spoletini
Miglior fotografia: Hammamet, Luan Amelio
Miglior scenografia: Pinocchio, Dimitri Capuani
Migliori costumi: Pinocchio, Massimo Cantini Parrini
Miglior sonoro: Pinocchio, Maricetta Lombardo

Addio a Ennio Morricone, leggendario compositore premio Oscar

E’ scomparso a 93 anni Ennio Morricone, leggendario compositore di colonne sonore tra le più belle e indimenticabili del cinema italiano e internazionale. Vincitore di due premi Oscar (uno alla carriera nel 2007 e uno per la colonna sonora di The Hateful Eight di Quentin Tarantino nel 2016), Morricone, insieme ad altri compositori, ha contribuito a segnare l’immaginario cinematografico, segnando per sempre la storia della Settima Arte. Tra le 500 partiture composte ricordiamo: Per un pugno di dollari (1964), Il buono, il brutto e il cattivo (1966), C’era una volta il West (1968), Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto (1970) di Elio Petri, C’era una volta in America (1984) di Sergio Leone, Diabolik (1968) di Mario Bava, L’uccello dalle piume di cristallo (1970) di Dario Argento, Mission (1986) con Robert De Niro e Jeremy Irons e Nuovo cinema Paradiso (1988) di Giuseppe Tornatore.

Nuovo trailer per “The Old Guard”, action Netflix con Charlize Theron

Nuovo trailer per The Old Guard, fantasy-action con Charlize Theron tratto dal fumetto originale di Leandro Fernandez e Greg Rucka. Diretto da Gina Prince-Bythewood, il cast è composto da KiKi Layne, Chiwetel Ejiofor, Matthias Schoenaerts, Luca Marinelli, Marwan Kenzari e Harry Melling. Il film sarà disponibile su Netflix a partire dal 10 luglio.

Sinossi ufficiale

Da secoli il mondo dei mortali è protetto da un gruppo clandestino guidato da una guerriera di nome Andy (Charlize Theron). Al suo interno ci sono mercenari molto uniti tra loro e che stranamente non possono morire. Durante una missione urgente le straordinarie capacità dei componenti della squadra diventano improvvisamente pubbliche. Ora tocca ad Andy e all’ultima arrivata Nile (Kiki Layne) aiutare il team a scongiurare il pericolo rappresentato da chi, a qualsiasi prezzo, intende replicare e sfruttare economicamente questo dono.

Poster Ufficialethe-old-guard-poster

Nuovo spot per “Candyman”, sequel dell’horror cult prodotto da Jordan Peele

E’ online un nuovo trailer per Candyman, il sequel spirituale dell’horror cult anni 90 diretto da Nia DaCosta e prodotto da Jordan Peele. Nel cast troviamo Yahya Abdul-Mateen III, Virginia Madsen, Vanessa Williams e Tony Todd (il Candyman originale). La release americana è fissata per il 25 settembre.

Sinossi ufficiale

Oggi, un decennio dopo che la Cabrini Tower è stata demolita, il visual artist Anthony McCoy (Yahya Abdul-Mateen II; Watchmen, Us della HBO) e la sua fidanzata, la direttrice di una galleria Brianna Cartwright (Teyonah Parris; Se la strada potesse parlare, The Photograph), si trasferiscono in un condominio di lusso a Cabrini, ora nobilitato oltre ogni aspettativa e abitato da Millennial in ascesa. Con la carriera da pittore di Anthony sull’orlo dello stallo, un incontro casuale con un anziano di Cabrini Green (Colman Domingo; Euphoria, Assassination Nation della HBO) espone Anthony alla natura tragicamente orribile della vera storia dietro Candyman. Ansioso di mantenere il suo status nel mondo dell’arte di Chicago, Anthony inizia ad esplorare questi dettagli macabri nel suo studio come nuova grinta per i suoi dipinti, aprendo inconsapevolmente una porta ad un passato complesso che svela la sua sanità mentale e scatena un’ondata terrificante di violenza virale che lo mette in rotta di collisione con il destino.

Poster ufficiale

MV5BNTU5NDM5YmUtOTdkMi00NTNiLThiMDgtN2E5OTYxYTQ5OWI2XkEyXkFqcGdeQXVyMDA4NzMyOA@@._V1_SY1000_CR0,0,631,1000_AL_

Teaser trailer per “Respect”, biopic su Aretha Franklin con Jennifer Hudson

La MGM ha pubblicato online il primo teaser trailer di Respect, biopic sulla leggendaria cantante soul Aretha Franklin, interpretata dal premio Oscar Jennifer Hudson. Il partirà dalla famosa hit del 1965 per raccontare la sua ascesa e le sue difficoltà per arrivare al pubblico. Nel cast, oltre alla Hudson troviamo Forest Whitaker, Marlon Wayans, Audra McDonald, Marc Maron, Tituss Burgess, Saycon Sengbloh, Hailey Kilgore e Skye Dakota Turner. Il film è diretto da dall’esordiente Liesl Tommy e scritto da Tracey Scott Wilson. La release è fissata per il 25 dicembre 2020.

Sinossi ufficiale

Seguendo l’ascesa della carriera di Aretha Franklin da una bambina che canta nel coro della chiesa di suo padre a superstar internazionale, “Respect” è la vera storia straordinaria del viaggio dell’icona della musica per trovare il suo posto nel mondo.

Poster ufficiale

https___media.cineblog.it_e_e3c_respect-nuovo-trailer-del-biopic-su-aretha-franklin-con-jennifer-hudson

Trailer ufficiale per “Greenland”, disaster-movie con Gerard Butler

E’ online il nuovo trailer di Greenland, il disaster movie intepretato da Gerard Butler, Morena Baccarin e Scott Glenn. A metà strada tra 2012 di Roland Emmerich e Deep Impact di Mimi Leder, vede i nostri protagonisti scappare dall’arrivo di una cometa che minaccia la Terra. Il cast è completato da Andrew Bachelor, David Denman, Brandon Quinn, Claire Bronson, Joshua Mikel, Gary Weeks, Madison Johnson, Hayes Mercure, Rick Pasqualone e Mike Gassaway. La release americana è fissata per il 14 luglio.

Sinossi ufficiale

Una famiglia combatte per sopravvivere mentre una cometa in grado di devastare il pianeta corre verso la Terra. John Garrity (Gerard Butler), la sua ex moglie Allison (Morena Baccarin) e il giovane figlio Nathan (Roger Dale Floyd) compiono un pericoloso viaggio verso la loro unica speranza di salvezza. Tra terrificanti resoconti di notizie su città di tutto il mondo rase al suolo dai frammenti della cometa, l’esperienza di Garrity rappresenta il meglio e il peggio dell’umanità. Mentre il conto alla rovescia per l’apocalisse globale si avvicina allo zero, il loro incredibile percorso culmina in un volo disperato e dell’ultimo minuto verso un possibile rifugio sicuro.

Poster ufficiale

https___media.cineblog.it_3_3df_greenland-nuovo-trailer-del-disaster-movie-con-gerard-butler

Trailer finale per “Antebellum”, thriller/horror con Janelle Monáe

La Lionsgate a rilasciato il trailer finale di Antebellum, il thriller/horror scritto che diretto dai registi Gerard Bush e Christopher Renz e interpretato dalla rapper/attrice Janelle Monáe. Il film racconta la storia di Veronica Henley, autrice di successo, che si ritrova intrappolata in una realtà orribile e deve scoprirne il mistero sconvolgente prima che sia troppo tardi. Il cast è completato da Kiersey Clemons, Gabourey Sidibe, Jena Malone, Eric Lange (Narcos), Jack Huston, Tongayi Chirisa, Marque Richardson II, Rob Aramayo e Lily Cowles. La release americana è prevista per il 21 agosto.

Poster ufficiali

https___media.cineblog.it_0_055_antebellum-nuovo-trailer-del-thriller-horror-con-janelle-monae-2

Trailer ufficiale per “Waiting for the Barbarians” con Johnny Deppe e Robert Pattinson

Trailer ufficiale di Waiting for the Barbarians, il film diretto da Ciro Guerra tratto dal romanzo di J.M. Coetzee. Il cast della pellicola, presentata in concorso a Venezia 76, comprende Mark Rylance, Johnny Depp, Robert Pattinson e Gana Bayarsaikhan. A causa dell’emergenza COVID, il film avrà una distribuzione direttamente in streaming, saltando il passaggio nelle sale.

Sinossi ufficiale

Un magistrato, amministratore di un isolato avamposto di frontiera al confine di un impero senza nome, aspetta con impazienza la tranquillità della pensione, fino all’arrivo del colonnello Joll. Incaricato di riferire sulle attività dei barbari e sulla sicurezza al confine, Joll conduce una serie di spietati interrogatori. Il trattamento dei barbari per mano del colonnello e la tortura di una giovane donna barbara spingono il magistrato a una crisi di coscienza che lo porterà a compiere un atto di ribellione donchisciottesco.

Poster ufficiale

waitingforbarbariansposternewbig599waitingforbarbarianspostermainimg599

“TENET” di Christopher Nolan uscirà il 3 agosto in Italia!!

E’ ufficiale. TENET di Christopher Nolan uscirà nella sale italiane il 3 agosto. La divisione italiana della Warner Bros. ha deciso di rilasciare il film nel nostro paese in contemporanea con il resto del mondo (dove uscirà il 31 luglio). Il regista ha insistito particolarmente con la major per non rimandare la release in autunno. Ricordiamo che il film, scritto e diretto da Christopher Nolan, include nel cast John David Washington, Robert Pattinson, Elizabeth Debicki, Dimple Kapadia, Aaron Taylor-Johnson, Clémence Poésy, Michael Caine e Kenneth Branagh.

Cate Blanchett e Robert De Niro in “Armageddon Times”, nuovo film di James Gray

Dopo il flop di Ad Astra con Brad Pitt, il regista James Gray è pronto a tornare sul set per il suo nuovo progetto intitolato Armageddon Times. Il film sarà ambientato in America verso la fine degli anni ’70 e racconterà alcuni episodi dell’infanzia del regista. Straordinario il cast, che comprende Cate Blanchett, Robert De Niro, Donald Sutherland, Anne Hathaway e Oscar Isaac. Le riprese, previste a New York, partiranno non appena l’emergenza COVID-19 lo permetterà.

In arrivo un nuovo film della saga di “Evil Dead”, prodotto da Sam Raimi e Bruce Campbell

Dopo il remake firmato Fede Alvarez del 2013, la saga di Evil Dead (La Casa in italia) continuerà con un nuovo capitolo ufficiale. Bruce Campbell, mitico protagonista della trilogia originale e produttore, ha annunciato che il nuovo film si intitolerà Evil Dead Now e sarà scritto e diretto da Lee Cronin (Hole – L’Abisso). Come per il progetto di Alvarez, anche questo nuovo film sarà completamente slegato dalla saga originale di Sam Raimi (che qui comparirà ovviamente come produttore e supervisore).

Ecco la selezione ufficiale di Cannes 2020

Ieri, Thierry Frémaux insieme al presidente del festival Pierre Lescure hanno annunciato la selezione ufficiale di Cannes 2020, cancellata a causa dell’emergenza Coronavirus. Frémaux ha quindi deciso di “marchiare” le pellicole che usciranno in sala o verrano presentati in altri festival internazionali. Ecco la lista completa (senza categorie) di tutti i film che avremmo visto al festival:

  • The French Dispatch, di Wes Anderson
  • Eté 85, di François Ozon
  • Asa ga Kuru (True Mothers), di Naomi Kawase
  • Lovers Rock e Mangrove, di Steve McQueen (episodi antologici)
  • Druk (Another Round), di Thomas Vinterberg
  • ADN (DNA), di Maïwenn
  • Last Words, di Jonathan Nossiter
  • Heaven: To The Land of Happiness, di Im Sang-soo
  • El olvido que seremos, di Fernando Trueba
  • Peninsula, di Yeon Sang-ho
  • In the Dusk (Au crépuscule), di Sharunas Bartas
  • Des hommes, di Lucas Belvaux
  • The Real Thing, di Koji Fukada
  • Passion simple, di Danielle Arbid
  • A Good Man, di Marie-Castille Mention-Schaar
  • Les Choses qu’on dit, les choses qu’on fait, di Emmanuel Mouret
  • Souad, di Ayten Amin
  • Limbo, di Ben Sharrock
  • Rouge (Red Soil), di Farid Bentoumi
  • Sweat, di Magnus von Horn
  • Teddy, di Ludovic e Zoran Boukherma
  • February (Février), di Kamen Kalev
  • Ammonite, di Francis Lee
  • Un médecin de nuit, di Elie Wajeman
  • Enfant terrible, di Oskar Roehler
  • Nadia (Butterfly), di Pascal Plante
  • Here We Are, di Nir Bergman
  • Septet: The Story of Hongkong, d’Ann Hui, Johnnie To, Tsui Hark, Sammo Hung, Yuen Woo-Ping, Patrick Tam e Ringo Lam
  • Falling, di Viggo Mortensen
  • Pleasure, di Ninja Thyberg
  • Slalom, di Charlène Favier
  • Casa de antiguidades (Memory House), di Joao Paulo Miranda Maria
  • Broken Keys (Fausse note), di Jimmy Keyrouz
  • Ibrahim, di Samir Guesm
  • Beginning (Au commencement), di Dea Kulumbegashvili
  • Gagarine, di Fanny Liatard e Jérémy Trouilh
  • 16 printemps, di Suzanne Lindon
  • Vaurien, di Peter Dourountzis
  • Garçon chiffon, di Nicolas Maury
  • Si le vent tombe (Should The Wind Fall), di Nora Martirosyan
  • John and The Hole, di Pascual Sisto
  • Striding into The Wind (Courir au gré du vent), di Wei Shujun
  • The Death of Cinema and My Father Too (La Mort du cinéma et de mon père aussi), di Dani Rosenberg
  • En route pour le milliard (The Billion Road), di Dieudo Hamadi
  • The Truffle Hunters, de Michael Dweck di Gregory Kershaw
  • 9 jours à Raqqa, di Xavier de Lauzanne
  • Antoinette dans les Cévennes, di Caroline Vignal
  • Les Deux Alfred, di Bruno Podalydès
  • Un triomphe (The Big Hit), di Emmanuel Courcol
  • L’Origine du monde, di Laurent Lafitte
  • Le Discours, di Laurent Tirard
  • Aya to Majo (Earwig and The Witch), di Goro Miyazaki
  • Flee, di Jonas Poher Rasmussen
  • Josep, di Aurel
  • Soul, di Pete Docter

Scott Derrickson alla regia del sequel di “Labyrinth”

La Tristar Pictures ha scelto il regista Scott Derrickson (Doctor Strange) per dirigere il sequel di Labyrinth. Il progetto sembra quindi non fermarsi dopo l’abbandono di Fede Alvarez (Evil Dead, Man in the Dark). Il film sarà un sequel diretto del film cult di Jim Henson del 1986 con Jennifer Connelly e David Bowie. Ancora sconosciuto il cast, ma si spera in un ritorno di Jennifer Connelly.

Ryan Gosling protagonista nel nuovo film dei registi di “The Lego Movie”

Ryan Gosling, dopo aver vestito i panni di Neil Armstrong in First Man di Damien Chazelle, tornerà a vestire in panni di un astronauta nel nuovo film di Phil Lord e Chris Miller (The Lego Movie, Piovono Polpette). Il film sarà tratto dal romanzo di Andy Weir, autore di The Martian, e uscirà nella primavera 2021 pubblicato da Random House. La coppia Lord/Miller, dopo l’Oscar per il miglior film d’animazione con Spider-Man: Un Nuovo Universo, tornerà dietro la macchina da presa dopo la deludente esperienza di Solo: A Star Wars Story (progetto finito nelle mani di Ron Howard). Il progetto, ancora senza un titolo ufficiale, racconterà di un solitario astronauta che scoprirà di essere l’unica speranza per il genere umano.

Coronavirus: i cinema italiani riapriranno il 15 giugno [VIDEO]

Il Presidente del Consiglo Giuseppe Conte ha annunciato che in Italia, la riapertura di cinema e teatri avverrà il 15 giugno. Al momento non sono ancora chiare le misure da attivare perchè venga rispettato il distanziamento sociale e le condizioni di sicurezza. Sarà fondamentale però un accordo tra distributori ed esercenti, visto il rinvio in massa di molte pellicole “strategiche” (No Time To Die, Mulan, Top Gun: Maverick, Black Widow). Vi terremo aggiornati, intanto postiamo alcuni trailer dei film più attesi dell’anno!

Luca Guadagnino alla regia del remake di “Scarface”

Deadline e Variety confermano che la Universal ha scelto Luca Guadagnino per dirigere il remake di Scarface. Dopo diversi anni e dopo tanti registi coinvolti (David Ayer e Antoine Fuqua), sembra che il progetto sia ripartito con Guadagnino al comando. L’ultima stesura della sceneggiatura è stata scritta dai fratelli Coen. Il film ha già avuto due versioni cinematografiche: la prima diretta da Howard Hawks del 1932 e la seconda diretta da Brian De Palma nel 1983 e interpretata da un iconico Al Pacino.
Luca Guadagnino è in post-produzione con la sua miniserie We Are Who We Are, mentre è in trattative con la Warner Bros per dirigere la nuova trasposizione del Il Signore delle Mosche.

“Da 5 Bloods”, il nuovo film di Spike Lee, arriverà direttamente su Netflix

Il grande regista Spike Lee torna con un nuovo film, dopo la mancata presidenza della giuria al Festival di Cannes causa pandemia. Si intitolerà Da 5 Bloods – Come fratelli e sarà disponibile su Netflix a partire dal 12 giugno. Il film racconta la storia di quattro veterani afroamericani che ritornano in Vietnam alla ricerca del loro caposquadra e di un tesoro sepolto. Nel ricco cast troviamo Delroy Lindo, Jonathan Majors, Clarke Peters, Norm Lewis, Isiah Whitlock, Jr., Mélanie Thierry, Paul Walter Hauser, Jean Reno, Chadwick Boseman, Jasper Pääkkönen, Johnny Trí Nguyễn, Lê Y Lan, Nguyễn Ngọc Lâm e Sandy Hương Phạm.

Da_5_Bloods_poster

Louis Leterrier in trattative per dirigere “Bright 2” per Netflix

Secondo Variety, Netflix avrebbe scelto il regista Louis Leterrier per dirigere Bright 2, il sequel del film con Will Smith e Joel Edgerton del 2017. Letterier, regista de L’Incredibile Hulk e Scontro tra Titani, ha già lavorato per Netflix, dirigendo la serie TV Dark Crystal: la resistenza.
Il primo film, diretto da David Ayer e scritto da Max Landis, è diventato uno dei film più visti di Netflix, e racconta di un mondo dove essere umani vivono insieme a orchi ed elfi. La produzione del film partirà non appena sarà consentito farlo.

Taika Waititi alla regia di un nuovo film di “Star Wars”

Il regista Taika Waititi, fresco vincitore dell’Oscar per Jojo Rabbit, dirigerà un nuovo film della saga di Star Wars. Il film sarà scritto dallo stesso Waititi insieme alla sceneggiatrice Krysty Wilson-Cairns (1917). Waititi al momento sta lavorando alla post-produzione del suo prossimo film Next Goal Wins con Michael Fassnbender, mentre sta concludendo la pre-produzione di Thor: Love & Thunder, quarto capitolo della saga dedicata al Dio del Tuono (dopo il divertentissimo Thor: Ragnarok). Krysty Wilson-Cairns ha scritto recentemente Last Night in Soho, il nuovo thriller-horror di Edgar Wright in uscita quest’anno.

Daisy Ridley, da “Star Wars” al thriller “The Ice Beneath Her”

Dopo aver concluso (in maniera discutibile) la saga di Star Wars, l’attrice Daisy Ridley è pronta a tornare sul grande schermo. Sarà la protagonista del thriller The Ice Beneath Her, tratto dal romanzo del 2015 scritto da Camilla Grebe e interpreterà una detective che dovrà affrontare un brutale caso di omicidio. Il tono del film sarà a metà strada tra L’amore bugiardo e La ragazza del treno. In sceneggiatura troviamo Caitlin Parrish (Supergirl, Under The Dome), mentre in cabina di regia troviamo Radio Silence, già registi della commedia horror Finchè Morte Non Ci Separi.

André Ovredal alla regia del sequel di “Scary Stories To Tell In The Dark”

Dopo il grande successo del primo film (con un incasso mondiale di 105 milioni), il regista André Ovredal e il produttore Guillermo Del Toro sono già al lavoro sul sequel di Scary Stories To Tell In The Dark, adattamento di una serie di racconti horror scritti da Alvin Schwartz. Il nuovo film sarà scritto da Del Toro insieme Dan e Kevin Hageman.
Scritta da Schwartz e illustrata da Stephen Gammell, Scary Stories to Tell in the Dark è una serie di tre volumi composta da brevi storie horror per bambini e adolescenti che sono state ispirate dal folklore americano e da leggende metropolitane.

Titolo ufficiale per “Venom 2” con Tom Hardy

Hollywood Reporter ha annunciato il titolo ufficiale del sequel di Venom, ovvero Venom: Let There Be Carnage. La Sony ha deciso anche di spostare la release ufficiale da 2 ottobre 2020 al 25 giugno 2021. Per la regia di Andy Serkis, Venom: Let There Be Carnage seguirà ancora una volta le gesta di Eddie Brock/Tom Hardy, alle prese questa volta con il diabolico Carnage, interpretato da Woody Harrelson. Nel cast sono presenti anche Michelle Williams e Naomie Harris. Robert Richardson (collaboratore di Tarantino) sarà il direttore della fotografia, mentre Kelly Mercel ha scritto la pellicola insieme a Tom Hardy.
Il primo film, nonostante l’accoglienza disastrosa della critica, ha incassato nel mondo 856 milioni di dollari a fronte di un budget di 100 milioni.

Nuove immagini ufficiali di “Tenet”, nuovo misterioso film di Christopher Nolan

La Warner Bros. ha diffuso nuove immagini ufficiali di Tenet, nuovo misterioso film di Christopher Nolan interpretato da John David Washington e Robert Pattinson. Il film ha una data d’uscita fissata per il 17 luglio 2020 (ma probabilmente slitterà a causa coronavirus). Nel cast della pellicola troviamo anche Elizabeth Debicki, Aaron Taylor-Johnson, Michael Caine, Kenneth Branagh, Clémence Poésy, Himesh Patel e Dimple Kapadia.

p0aqa3zn_ozaplcai3_obged6dma_o52hfe517_ofoz5yvvh_o

Primo trailer per “The Eddy”, serie Netflix creata da Damien Chazelle

Netflix ha diffuso il trailer ufficiale di The Eddy, serie TV creata e diretta da Damien Chazelle (premio Oscar per La La Land). La storia si svolge a Parigi e racconta le vicende di Elliot, proprietario di un famoso locale jazz chiamato The Eddy e delle sue peripezie per salvare il suo club dal fallimento. Nel cast troviamo André Holland, Tahar Rahim, Leila Bekhti e Joanna Kulig (protagonista di Cold War). Chazelle è produttore e regista dei primi 5 episodi. La serie sarà disponibile su Netflix a partire dal 8 maggio.

Nuove immagini ufficiali di “Dune”, kolossal sci-fi di Denis Villeneuve

Dopo la prima immagine pubblicata ieri, Vanity Fair ha pubblicato altre foto di Dune, kolossal di Denis Villeneuve tratto dai romanzi fantascientifici di Frank Herbert prodotto e distribuito dalla Warner Bros. Il film racconta della guerra tra la dinastia Atreides e la dinastia Harkonnen per il controllo del pianeta Arrakis e della Spezia, sostanza fondamentale per la galassia. Lo straordinario cast comprende Timothée Chalamet, Rebecca Ferguson, Dave Bautista, Stellan Skarsgard, Josh Brolin, Javier Bardem, Zendaya, Jason Momoa, Charlotte Rampling e Oscar Isaac. Il progetto uscirà nelle sale il 18 dicembre 2020. Villeneuve e Warner Bros stanno già sviluppando il sequel.

0520-dune-ebmed-010520-dune-ebmed-02-10520-dune-ebmed-030520-dune-ebmed-04a0520-dune-ebmed-04b0520-dune-ebmed-04c0520-dune-ebmed-050520-dune-ebmed-060520-dune-tout-lede

David Bruckner alla regia del reboot di “Hellraiser”, creato da Clive Barker

La saga di Hellraiser, creata dal grande Clive Barker, torna al cinema. Dopo anni di tentativi, sembra che la produzione abbia trovato finalmente il regista e gli sceneggiatori per realizzare il tanto atteso reboot (le prime notizie risalgono ormai a 10 anni fa). Il regista David Bruckner (Il Rituale) e gli sceneggiatori Ben Collins e Luke Piotrowski, si occuperanno di riportare sullo schermo le “avventure” di Pinhead e soci, mentre alla produzione troviamo David Goyer e Spyglass Media Group. Bruckner ha appena concluso il thriller-horror The Night House con Rebecca Hall. la saga di Hellraiser, dopo i primi due ottimi capitoli, un discreto terzo episodio e un mediocre quarto film, ha sfornato altri 6, pessimi film usciti direttamente per l’home video.

Gary Dauberman alla regia de “Le Notti di Salem”, da Stephen King

Nuovo remake in arrivo tratto da uno dei romanzi più famosi di Stephen King. Dopo aver scritto i due capitoli di IT (diretti da Andy Muschietti) e aver diretto Annabelle 3, Gary Dauberman dirigerà per la New Line Le Notti di Salem, tratto dall’omonimo romanzo del Maestro del Brivido e prodotto da James Wan. Il racconto era già stato portato sul piccolo schermo nel 1979 da Tobe Hooper in una miniserie, mentre il regista Larry Cohen ha diretto il sequel, I vampiri di Salem’s Lot, nel 1987, sempre per la TV.

Trailer ufficiale per il thriller a puntate “The Stranger”, con Maika Monroe e Dane Dehaan

Il nuovo servizio streaming Quibi, ha diffuso il full trailer e il poster di The Stranger, film “a episodi” scritto e diretto da Veena Sud. Ne cast troviamo Maika Monroe (It follows), Dane DeHaan (Valerian e la città dei mille pianeti), Avan Jogia (Zombieland – Doppio colpo) e Roxana Brusso . La release su Quibi è fissata al 13 aprile.

Sinossi Ufficiale

Una giovane e modesta autista (Monroe) si ritrova scaraventata nel suo peggiore incubo quando un misterioso passeggero di Hollywood Hills (DeHaan) entra nella sua auto. La sua terrificante avventura con lo sconosciuto si svolge nell’arco di oltre 12 ore, mentre attraversa i pericolosi bassifondi di Los Angeles in un agghiacciante gioco del gatto col topo.

Il film sul delitto Gucci con Lady Gaga diretto da Ridley Scott ha una data d’uscita

Il nuovo film diretto da Ridley Scott e basato sul delitto Gucci è stato acquistato dalla MGM e arriverà nelle sale nel 2021. Il progetto, interpretato da Lady Gaga, doveva essere distribuito dalla piattaforma streaming Netflix, ma la MGM ha vinto la battaglia.Il film sarà un crime investigativo scritto da Roberto Bentivegna e basato sul romanzo “The House of Gucci: A Sensational Story of Murder, Madness, Glamour and Greed” di Sara Gay Forden. Lady Gaga sarà Patrizia Reggiani, ex moglie di Gucci, condannata inizialmente a 29 anni di prigione come mandante dell’omicidio dell’ex marito poi ridotti e confermati a 26 in appello e cassazione. La release è stata fissata per il 24 novembre 2021.

Release rinviata a dicembre per “Top Gun: Maverick” con Tom Cruise

Anche Top Gun: Maverick è nella lista delle release posticipate causa coronavirus. L’action/sequel con Tom Cruise verrà slittato al 23 dicembre 2020 (sei mesi dopo la release ufficiale). A confermare la notizia è stato lo stesso Tom Cruise attraverso il suo profilo Twitter.

Dopo un’attesa di 34 anni, i fan del mitico film anni 80, dovranno aspettare anche un po’ per vedere le imprese di Maverick. Il film di Joseph Kosinski comprende nel cast Miles Teller, Jennifer Connelly, Val Kilmer, Ed Harris e Jon Hamm.

Trama e poster per “Extraction”, action-thriller con Chris Hemsworth in arrivo su Netflix

E’ online il primo poster e la trama ufficiale di Extraction, action-thriller prodotto dai fratelli Russo e intepretato a Chris Hemsworth. Il film segna il debutto dietro la macchina da presa di Sam Hargrave, attore stuntman di Hugh Jackman e di Chris Evans in Captain America. La storia segue le vicende di Tyler Rake (Chris Hemsworth), un mercenario del mercato nero che ha il compito di salvare il figlio di un signore del crimine internazionale. La missione mortale però diventa ancora più pericolosa quando Rake è costretto ad addentrarsi nel mondo sotterraneo del traffico di droga e del traffico di armi. Il cast è completato da David Harbour (Hellboy), Golshifteh Farahani, Derek Luke, Pankaj Tripathi, Randeep Hooda, Mir Sarwar, Chris Jai Alex, Marc Donato e Hays Wellford. La pellicola sarà distribuita direttamente su Netflix a partire dal 24 aprile.

https___media.cineblog.it_c_cdb_extraction-trama-e-poster-del-film-netflix-con-chris-hemsworth

“Morbius” e “Ghostbusters: Legacy” rinviati al 2021

A causa dell’emergenza Coronavirus, la Sony è stata costretta a spostare le uscite di tutte le sue pellicole già programmate per quest’anno, persino i film già in fase di post-produzione come Morbius e Ghostbuster: Legacy. Ecco la lista completa dei film rinviati:

Greyhound – sospesa (era il 12 giugno 2020)

Fatherhood – 23 ottobre 2020 (era il 15 gennaio 2021)

Peter Rabbit 2 – 15 gennaio 2021 (era l’8 luglio 2020)

Ghostbusters: Legacy – 5 marzo 2021 (era il 10 luglio 2020)

Morbius – 19 marzo 2021 (era il 31 luglio 2020)

Uncharted – 8 ottobre 2021 (era il 5 marzo 2021)

Film Marvel/Sony senza titolo – sospeso (era l’8 ottobre 2021)

“Onward”, l’ultimo film Pixar, su Disney+ (ma al momento non in Italia)

L’ultimo gioiello di casa Pixar, Onward, arriverà sulla piattaforma Disney+, ma per il momento solo negli Stati Uniti. Il film è stato tra gli ultimi titoli ad uscire sale d’America prima della chiusura causa coronavirus. Ora la Disney ha deciso di lanciare il film direttamente sulla sua piattaforma streaming il 3 aprile (a meno di un mese dalla release nelle sale). Al momento la Disney non ha ancora fissato la release di altri due film molto, Mulan e Black Widow.

Anya Taylor-Joy sarà Furiosa nel sequel di “Mad Max: Fury Road”?

Il regista George Miller è ufficialmente al lavoro sul sequel di Mad Max: Fury Road. Il nuovo progetto dovrebbe un prequel e dovrebbe raccontare la storia di Furiosa, interpretata magnificamente da Charlize Theron. Miller avrebbe scelto come protagonista Anya Taylor-Joy, giovanissima attrice esplosa con gli horror The Witch e Split. Se tutto va bene (coronavirus a parte), le riprese dovrebbero partire nel 2021. Per il momento, vedremo Anya Taylor-Joy in New Mutants, sfortunato film sugli X-Men più volte rimandato, e Last Night In Soho, thriller psicologico diretto da Edgar Wright.

Online i primi 9 minuti di “Bloodshot”, fanta-action con Vin Diesel

A causa del Coronavirus, la Sony ha deciso di rilasciare Bloodshot direttamente in VOD negli Stati Uniti, insieme ad altri film Universal tra cui The Hunt e L’Uomo Invisibile. Per l’occasione ha pubblicato sul suo canale ufficiale, i primi 9 minuti dell’action con protagonista Vin Diesel. Il film segna il debutto alla regia dell’esperto di effetti visivi Dave Wilson. Nel cast sono presenti anche Eiza Gonzalez, Sam Heughan e Guy Pearce.

https___media.cineblog.it_6_6e1_bloodshot-nuovo-poster-e-una-clip-con-i-primi-9-minuti-del-film

Prime immagini ufficiali per “Peninsula”, sequel di “Train to Busan”

In attesa dell’imminente trailer, sono online le prime immagini ufficiali di Peninsula, sequel ufficiale del bellissimo Train to Busan ambientato 4 anni dopo gli eventi del primo capitolo. Il film vede protagonista Gang Dong-won come “un ex soldato che riesce a fuggire dalla penisola coreana – un deserto infestato da zombie trasformato in un ghetto da altre nazioni che cercano di fermare la diffusione del virus. Rispedito sul posto con una squadra in missione per recuperare qualcosa di prezioso, l’ex soldato entra attraverso il porto di Incheon per raggiungere Seoul e viene attaccato insieme alla squadra, scoprendo che sulla penisola sono rimasti molti sopravvissuti non infetti che hanno bisogno di soccorso. Dietro la macchina da presa torna il regista Yeon Sang-ho.

peninsula-foto-e-locandine-dello-zombie-movie-train-to-busan-2-3peninsula-foto-e-locandine-dello-zombie-movie-train-to-busan-2-1peninsula-foto-e-locandine-dello-zombie-movie-train-to-busan-2-1apeninsula-foto-e-locandine-dello-zombie-movie-train-to-busan-2-1d

Il musical “Cats” di Tom Hooper vince i Razzie Awards 2020

Cancellata la premiazione a causa del coronavirus, i Razzie Awards 2020 hanno ufficializzato i loro premi con i peggiori titoli di Hollywood. Cats, il musical di Tom Hooper è stato il “grande” vincitore. Ecco tutti i riconoscimenti:

Peggior film
Cats, regia di Tom Hooper

Peggior attore
John Travolta – The Fanatic

Peggior attrice
Hilary Duff – Sharon Tate – Tra incubo e realtà (The Haunting of Sharon Tate)

Peggior attore non protagonista
James Corden – Cats

Peggior attrice non protagonista
Rebel Wilson – Cats

Peggior coppia
Qualsiasi palla di pelo di mezzi felini e mezzi umani in Cats

Peggior prequel, remake, rif-off o sequel
Rambo: Last Blood

Peggior regista
Tom Hooper – Cats

Peggior sceneggiatura
Cats – scritto da Lee Hall e Tom Hooper, basato sul musical di Andrew Lloyd Webber

Razzie Redeemer Award
Eddie Murphy per Dolemite Is My Name

Peggiore disprezzo per la vita umana e la proprietà pubblica
Rambo: Last Blood

Nuove immagini ufficiali di “West Side Story” di Steven Spielberg, in arrivo a Natale

La rivista Vanity Fair ha pubblicato in esclusiva le prime immagini di West Side Story, il remake diretto da Steven Spielberg che sarà al cinema il 18 dicembre 2020. Il regista ha rilasciato un’intervista al giornale:

Mia madre era una pianista classica. La nostra intera casa era addobbata con album di musica classica e sono cresciuto circondato dalla musica classica. West Side Story è stato il primo pezzo di musica pop accolto a casa. Da ragazzino m’innamorai completamente, era la versione col cast del musical di Broadway del 1957. West Side Story è stata una tentazione persistente che, finalmente, ho potuto esaudire. Questa storia non è solo un prodotto del suo tempo, visto che quel tempo è tornato ed è tornato come una vera e propria furia sociale. Volevo davvero raccontare quell’esperienza dei portoricani, dei nuyoricani, della migrazione verso questo paese e lo sforzo di riuscire a guadagnarsi da vivere, avere dei figli, delle battaglie contro gli ostacoli della xenofobia e del pregiudizio razziale.

Il film sarà più fedele al libretto del musical originale di Broadway del 1957, scritto da Arthur Laurents con musiche di Leonard Bernstein. Nel cast troviamo Nel cast troviamo, tra i membri dei Jets, Anybodys (Ezra Menas), Mouthpiece (Ben Cook), Action (Sean Harrison Jones); il loro leader Riff (Mike Faist); Baby John (Patrick Higgins); Tony (Ansel Elgort) e Maria (Rachel Zegler). Il fratello di Maria e leader degli Sharks Bernardo (David Alvarez); e i membri degli Sharks Quique (Julius Anthony Rubio), Chago (Ricardo Zayas), Chino (Josh Andrés Rivera), Braulio (Sebastian Serra) e Pipo (Carlos Sánchez Falú).

042020-westsidestory-01042020-westsidestory-02042020-WestSideStory-03042020-WestSideStory-04a042020-westsidestory-04b042020-westsidestory-05

Karyn Kusama alla regia di “Dracula” prodotto dalla Blumhouse

Grazie al grande successo di critica e di pubblico de L’Uomo Invisibile di Leigh Whannell, Jason Blum con la sua Blumhouse produrrà una nuova versione di Dracula, personaggio creato da Bram Stoker. Karyn Kusama, regista di The Invitation e Jennifer’s Body, dirigerà il film scritto dai fidati Matt Manfredi e Phil Hay. Dopo il flop del Dark Universe (iniziato e concluso con il disastroso La Mummia con Tom Cruise), la Universal con la costruzione del suo MonsterVerse riparte grazie al grande produttore Jason Blum.

La figlia di Milla Jovovich sarà Wendy nel live action Disney dedicato a Peter Pan

Arrivano le prime notizie ufficiali del cast di Peter Pan e Wendy, il nuovo live action Disney diretto da David Lowery, regista de Il Drago Invisibile e Storia di un fantasma (e dell’imminente The Green Knight). Alexander Molon interpreterà Peter Pan, mentre Ever Anderson (figlia di Milla Jovovich e del regista Paul W.S. Anderson) sarà Wendy. Le riprese inizieranno a metà aprile in Canada. Lowery dirierà il progetto su unaceneggiatura di Toby Halbrooks.

Le uscite Home Video di Aprile 2020 di Eagle Pictures

LE NOVITÀ HOME VIDEO DI APRILE 2020

Il film trionfatore ai Premi Oscar “PARASITE”,

la favola più amata di sempre, “PINOCCHIO”, firmata da Matteo Garrone e l’acclamato “HAMMAMET” con Pierfrancesco Favino
arrivano in Home Video

Il pluripremiato film coreano “Parasite” di Bong Joon-ho
sarà disponibile dal 15 aprile in edizione DVD, Blu-ray e
COMBO steelbook (contenente il doppio formato DVD+BD)

L’8 aprile arriva in Home Video “Pinocchio”, la favola che ha emozionato intere generazioni interpretata da un cast stellare. Il film sarà disponibile in DVD e nell’edizione COMBO (doppio formato DVD+BD)

Il 23 aprile sarà la volta di “Hammamet”, acclamato film di Gianni Amelio con protagonista Pierfrancesco Favino nei panni del politico Bettino Craxi, disponibile in versione DVD e COMBO (doppio formato DVD+BD).

Suspance e divertimento nel segno del giallo, grandi emozioni da assaporare rivivendo i momenti più importanti della Grande Storia sono in arrivo questo marzo con le uscite Home Video targate Eagle Pictures.

Eagle Pictures annuncia un mese all’insegna del grande cinema d’autore e di qualità, portando in Home Video ad aprile tre capolavori della scorsa stagione cinematografica.

Si comincia l’8 aprile con l’incanto e la meraviglia del film “Pinocchio” di Matteo Garrone, edito in formato DVD, Blu-ray COMBO (con il doppio formato DVD+BD), entrambe con una card da collezione, e il Blu-ray COMBO Special Edition, con ben 4 card da collezione.

Uno splendido adattamento della favola più amata di sempre diretto da Matteo Garrone (“Gomorra”, “Dogman”, “Il racconto dei racconti”, “Reality”) e interpretato da un cast stellare, tra cui il premio Oscar Roberto Benigni nei panni di Geppetto, Gigi Proietti nel ruolo di Mangiafuoco, Rocco Papaleo e Massimo Ceccherini rispettivamente il Gatto e la Volpe e il giovanissimo Federico Ielapi che interpreta il celebre burattino. Le musiche e lo straordinario makeup sono a cura dei due premi Oscar Dario Marianelli e Mark Coulier, quest’ultimo noto soprattutto per “Grand Budapest Hotel” e “Harry Potter”.

Il 15 aprile è il momento del film dell’anno “Parasite” di Bong Joon-ho, che sarà disponibile grazie a Eagle Pictures in edizione DVD, Blu-ray e in una elegante steelbook COMBO (contenente il doppio formato DVD+BD) da collezione. Palma d’Oro per acclamazione unanime di pubblico e critica a Cannes 72, Film della critica e record d’incassi, il capolavoro di Bong Joon-ho (“Memorie di un assassino”, “Okja”, “Snowpiercer”) ha trionfato anche agli Oscar 2020 ottenendo ben 4 statuette, tra cui quella per il miglior film e miglior regia. Un’opera magistrale che è al contempo un thriller mozzafiato e un emozionante ritratto di famiglia, ideale per chi vuole farsi sorprendere ma non rinuncia a divertirsi.
Al centro della vicenda un nucleo famigliare composto da padre, madre, figlio e figlia, che vivono di espedienti in uno squallido seminterrato. Quando il ragazzo, falsificando diploma e identità, diventa il tutor privato dell’erede di una ricchissima famiglia, i quattro escogitano un piano diabolico per sistemarsi definitivamente. Ma anche una strategia perfetta nasconde conseguenze imprevedibili.

A partire dal 23 aprile sarà la volta di “Hammamet” di Gianni Amelio, disponibile in versione DVD e COMBO (doppio formato DVD+BD). Protagonista un camaleontico Pierfrancesco Favino (“Il traditore”, “Saturno contro”, “Gli anni più belli”, “Suburra”), che, in un autentico stato di grazia, veste i panni del politico Bettino Craxi in uno dei film più acclamati della stagione cinematografica 2020.  In Tunisia, dove si era rifugiato per sottrarsi a pesanti condanne, moriva vent’anni fa uno dei leader politici più discussi e controversi del nostro tempo. Hammamet racconta i suoi ultimi mesi di vita, tra affetti famigliari lacerati e lo sforzo di lottare ancora mentre tutto sembra perduto.

Parasite Steelbook COMBOparasite_ bdParasite_DVDPinocchio_COMBOPinocchio_DVDPinocchio_SpecialEdition_Slipcase_BD_SELL_HIHammamet_SELL_HI_DVDHammamet_SELL_HI_BD COMBO

Prime impressioni della critica americana per il live action di “Mulan”

E’ stato presentato alla stampa ameicana, in anteprima mondiale, Mulan, nuovo live-action della Disney tratto dal cartoon del 1998. Il film è diretto da Niki Caro e vede nel castLiu YifeiDonnie Yen, Jason Scott Lee, Yoson An, Utkarsh Ambudkar, Ron Yuan, Tzi Ma, Rosalind Chao, Cheng Pei-Pei, Nelson Lee, Chum Ehelepola, Gong Li e Jet Li.

«È eccitante, vibrante, emotivo e diverso dalla versione animata. Vive di vita sua, un film Disney più maturo, caratterizzato da straordinarie scenografie e coreografie di combattimento. La regista Niki Caro e la star Liu Yifei sono i grandi protagonisti». – Eric Davis (Fandango)

«È il migliore tra i remake live action Disney da Cenerentola. Non mi sono nemmeno mancate le canzoni. Trova nuove note in una storia che già conosciamo, offrendo allo stesso tempo azione, cuore e umorismo meravigliosi. Liu Yifei è una star». – Anjie J. Han (Mashable)

«È assolutamente fantastico. Sufficientemente diverso con grandi scene d’azione, ma con il cuore del film originale. Non importa nemmeno che non sia un musical. Se sei un fan dell’animazione, ci sono sottili accenni a molte delle canzoni. Non vedo l’ora di vederlo di nuovo». – Kirsten Acuna (ThisIsInsider)

«Wow! Mulan è tutto ciò che speravo fosse e molto di più! Sono stati in grado di dare vita a nuovi elementi mantenendo la classica nostalgia che tutti conosciamo e amiamo. Wow. Semplicemente incredibile!» – Katie Wilson (SyfyWire)

«Il remake Disney Mulan lascia molto alle spalle, ma offre molto di più in sua assenza. Un sacco di richiami al passato del 1998 e una storia piena di azione, umorismo e cuore incredibili. Oh, e la chimica romantica diventa steamy. Come cantare un “bacio” in un teatro silenzioso pieno di vapore». – Alison Foreman (Mashable)

«Sono molto sorpreso di quanto mi sia piaciuto il live action Mulan. È così maestoso, l’azione è elettrizzante, punta a un livello di raffinatezza e bellezza che non ti aspetti. (Non sono mai stato un grande fan del film d’animazione, penso di averlo visto solo una volta. Quindi nessuna affezione al soggetto)». – Peter Sciretta (Slashfilm)

«Mulan parla di una guerriera. E quella guerriera è una leggenda. Grazie, da tutte le donne guerriere che avevano bisogno di questo film di kick-A. È diverso dalla versione animata e sarò orgogliosa di mostrare questo film alle mie figlie!». – Tania Lamb (rottentomatoes)

«Ho visto Mulan due volte e devo dire che è fantastico. Decisamente il miglior remake live action della Disney. Penso che sia anche la prima epica battaglia della Disney. È bello, avvincente, ricco e potente. Il cast è eccellente e la regia di Niki Caro è semplicemente mozzafiato». – Kevin Polowy (Yahoo Entertainment)

«Il cast di Mulan è fantastico nel film. Ci sono molti piccoli momenti che rimandano all’animazione che renderanno felici i fan. Fotografia molto bella ed epica. Aveva più elementi fantastici di quanto mi aspettassi. Nel complesso, un grande racconto e molto divertente». – Wendy Lee Szany (Collider Video)

«Wow. Wow. Disney Mulan non è solo visivamente sbalorditivo, è assolutamente magico. Ho riso, ho pianto e ho adorato ogni secondo. Non vedo l’ora di portare le mie ragazze a vederlo. Parla del potere delle ragazze. WOW». – Tessa Smith (Screenrant)

«È uno dei migliori adattamenti live-action di un classico animato Disney. Onora il film del 1998 e la ballata modernizzando i temi dell’empowerment femminile e delle scene iconiche, mentre si distingue anche per le grandi sequenze cinematografiche e di battaglia che ricordano le epopee di Wuxia». – Michael Lee (Geeks of Doom)

Prime impressioni per “A Quiet Place: parte II” con Emily Blunt

Dopo il grande (e inaspettato) successo di A Quiet Place del 2018, il regista John Krasinski e la moglie Emily Blunt tornano con il sequel, A Quiet Place: Parte 2, che uscirà in Italia ad aprile. La critica americana ha già potuto visionare la pellicola e si è scatenata su twitter postando le impressioni a caldo (molto positive).

Porca vacca! A Quiet Place 2 è un grandissimo spettacolo. Il film è finito e il mio corpo è ancora teso. Complimenti a tutto il cast per avermi coinvolto emotivamente con le loro interpretazioni. John Krasinski ha fatto centro. – Joseph Deckelmeier @Joelluminerdi

L’uso del sonoro continua a essere davvero vitale. Avrebbe potuto essere una minestra riscaldata, ma Josh Krasinski è riuscito a trovare modi incredibilmente creativi per evitare che la storia diventasse stantia. Tutto il cast è fantastico e cattura l’attenzione dall’inizio alla fine. – Chris Killian @chriskillian

A Quiet Place 2 è un fantastico sequel che espande il mondo. Sono rimasto con il fiato sospeso per tutto il tempo. Il film dura un’ora e 45 minuti e quando è finito volevo di più. È presto per parlare di A Quiet Place 3? – Steven Weintraub @colliderfrosty

Com’è che John Krasinski ha già abilità del livello di Spielberg? A Quiet Place 2 è fantastico e merita di essere un ENORME successo. Trova modi emozionanti per esplorare ulteriormente questo ambiente terrificante, è più colossale ma sempre DANNATAMENTE CARICO di tensione. – Sean O’Connell @Sean_OConnell

Cavolo, il film spacca! Sono serio, è ricco di tensione e terrificante quanto il primo. Ci sono sequenze che sono un capolavoro della suspense. Complimenti John Krasinski, così bello e anche così intenso. – Erik Davis @ErikDavis

Complimenti a John Krasinski e a tutti gli altri: A Quiet Place 2 lascia il segno. Millicent Simmonds è la mia nuova Ripley – ruba la scena nel film (e sì, alcune scene fanno davvero paura!). – Joel Meares @joelmeares

A Quiet Place 2: un seguito degno che espande un mondo sulla base del primo film e che nel suo corso trova il suo brivido, il suo fremito e le sue emozioni. Al pubblico andrebbe vietato di mangiare cibo croccante. – Kate Erbland @katerbland

Nel cast del film troviamo, oltre a Emily Blunt, Millicent Simmonds e Noah Jupe, anche Cillian Murphy, Djmon Hounsou e Brian Tyree Henry.

Scott Derrickson alla regia di “Bermuda”, thriller con Chris Evans

Il regista Scott Derrickson è stato scelto dalla Skydance per dirigere Bermuda, il film ispirato al mistero del triangolo delle Bermude. Derrickson ha appena lasciato la regia del film Marvel Doctor Strange in the Multiverse of Madness e scriverà il film insieme al fidato C. Robert Cargill (che hanno confermato la nostizia nei loro canali Twitter). In trattative nel ruolo principale c’è il lanciatissimo Chris Evans.

Adam Shankman alla regia di “Hocus Pocus 2” per Disney+

Variety conferma che il sequel di Hocus Pocus è ufficialmente in lavorazione e sarà Adam Shankman a dirigerlo (Hairspray, Rock of Ages). Il sequel del cult diretto da Kenny Ortega nel 1993 sarà scritto da Jen D’Angelo e prevede il ritorno del trio di protagoniste originali (Bette Midler, Sarah Jessica Parker e Kathy Najimy, non ancora confermate nel progetto). La pellicola dovrebbe uscire direttamente sulla piattaforma Disney+.

Due clip ufficiali per “Honey Boy”, il film scritto, prodotto e interpretato da Shia LaBeouf

Sono disponibili due clip ufficiali di “Honey Boy” di Alma Har’el, al cinema dal 5 marzo 2020 distribuito da Adler Entertainment.

Presentato al Sundance Film festival, dove è stato insignito del Premio Speciale della Giuria, il film è scritto e interpretato da Shia LaBeouf, ed è basato sull’infanzia tormentata dell’attore, che ha scritto la sceneggiatura partendo dalle sue esperienze personali: cresciuto sotto i riflettori, LaBeouf è diventato un attore professionista all’età di 10 anni e una star televisiva a 14 nella sitcom di successo di Disney Channel “Even Stevens”.

All’età di 20 anni, LaBeouf era già uno dei giovani attori più ricercati di Hollywood, con un curriculum che comprendeva la celebre saga “Transformers”, due film di Lars von Trier e un capitolo della leggendaria saga di Indiana Jones di Steven Spielberg.

Nel 2017 la sua condotta nella vita privata aveva iniziato ad offuscare le sue premiate esibizioni e LaBeouf sembrava destinato al percorso tipico di molte baby star. Invece, un periodo di riabilitazione ordinato dal tribunale lo ha riportato in carreggiata come uno dei migliori attori della sua generazione e come nuovo entusiasmante sceneggiatore. Ordinatogli da un terapista di scrivere della sua infanzia travagliata, in particolare della sua inquieta relazione con il padre, che lui pagava per fargli da supervisore, LaBeouf ha scritto il suo primo lungometraggio, “Honey Boy”, un racconto intimo e sincero sulla relazione padre-figlio, intrisa di incomprensioni, competizione, traumi – e amore indistruttibile.

La pluripremiata regista Alma Har’el porta sul grande schermo l’infanzia burrascosa e i primi anni dell’età adulta di un giovane attore, mentre lotta per riconciliarsi con suo padre attraverso il cinema e i sogni.

Portando in scena il passaggio dall’infanzia alla celebrità, e i successivi momenti della riabilitazione e della guarigione in età più adulta, Har’el sceglie Noah Jupe, giovane rivelazione dell’acclamato film “Wonder”, e il candidato al Premio Oscar Lucas Hedges per vestire i panni di Otis Lort, che si addentra nelle diverse fasi di una frenetica carriera. Shia LaBeouf affronta la sfida audace e terapeutica di interpretare suo padre James Lort, ex clown di rodeo e tossicodipendente.

Sinossi Ufficiale

Da una sceneggiatura di Shia LaBeouf, basata sulle sue esperienze personali, la pluripremiata regista Alma Har’el porta in vita l’infanzia burrascosa e i primi anni dell’età adulta di un giovane attore, mentre lotta per riconciliarsi con suo padre attraverso il cinema e i sogni. Portando in scena il passaggio dall’infanzia alla celebrità, e i successivi momenti della riabilitazione e della guarigione in età più adulta, Har’el sceglie Noah Jupe e Lucas Hedges per vestire i panni di Otis Lort, che si addentra nelle diverse fasi di una frenetica carriera. LaBeouf affronta la sfida audace e terapeutica di interpretare suo padre, ex clown di rodeo e criminale. L’artista e musicista FKA twigs fa il suo debutto come attrice, interpretando la vicina – spirito affine del giovane Otis – del motel in cui vive il ragazzo. Il primo lungometraggio di Har’el è una collaborazione unica nel suo genere tra regia e soggetto, che esplora l’arte come terapia e l’immaginazione come speranza.

 

Clip 1 – “Sono la tua cheerleader”

Clip 1 – “Mentire”

Trailer Ufficiale

 

Steven Spielberg lascia la regia di “Indiana Jones 5”

News importanti per il nuovo capitolo di Indiana Jones. A sorpresa, il grande Steven Spielberg lascia la regia del film dopo aver diretto tutti gli altri capitoli. Al suo posto, sarebbe in trattative James Mangold, regista di Le Mans ’66 – La Grande Fuga e Logan. La scelta di Spielberg (che comunque figurerà tra i produttori) sarebbe avvenuta in autonomia per rilanciare il franchise con un nuovo approccio registico. Vi terremo informati.

David di Donatello 2020: La lista di tutti i film candidati

Sono state annunciate le candidature ai Premi David di Donatello 2020 dei film usciti al cinema dal 1˚ gennaio al 31 dicembre 2019. Alla guida dalle candidature è Il Traditore di Marco Bellocchio, seguito da Pinocchio di Matteo Garrone e da Il Primo Re di Matteo Rovere. Venerdì 3 aprile si terrà la cerimonia di premiazione, in diretta in prima serata su Rai 1. Ecco la lista completa:

MIGLIOR FILM:
Il primo re
Il traditore
La paranza dei bambini
Martin Eden
Pinocchio

MIGLIOR REGIA:
Il primo re – Matteo Rovere
Il traditore – Marco Bellocchio
La paranza dei bambini – Claudio Giovannesi
Martin Eden – Pietro Marcello
Pinocchio – Matteo Garrone

MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE:
5 è il numero perfetto – Igort
Bangla – Phaim Bhuiyan
Il campione – Leonardo D’Agostini
L’immortale – Marco D’Amore
Sole – Carlo Sironi

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE:
Bangla
Il primo re
Il traditore
La dea fortuna
Ricordi?
Miglior sceneggiatura non originale:
Il sindaco del rione Sanità
La famosa invasione degli orsi in Sicilia
La paranza dei bambini
Martin Eden
Pinocchio

MIGLIOR PRODUTTORE:
Bangla
Il primo re
Il traditore
Martin Eden
Pinocchio

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA:
I villeggianti – Valeria Bruni Tedeschi
La dea fortuna – Jasmine Trinca
Mio fratello rincorre i dinosauri – Isabella Ragonese
Ricordi? – Linda Caridi
Rosa – Lunetta Savino
Tutto il mio folle amore – Valeria Golino

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA:
5 è il numero perfetto – Toni Servillo
Il primo re – Alessandro Borghi
Il sindaco del rione Sanità – Francesco Di Leva
Il traditore – Pierfrancesco Favino
Martin Eden – Luca Marinelli

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA:
5 è il numero perfetto – Valeria Golino
Domani è un altro giorno – Anna Ferzetti
Il primo re – Tania Garribba
Il traditore – Maria Amato
Pinocchio – Alida Baldari Calabria

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA:
5 è il numero perfetto – Carlo Buccirosso
Il campione – Stefano Accorsi
Il traditore – Fabrizio Ferracane
Il traditore – Luigi Lo Cascio
Pinocchio – Roberto Benigni

MIGLIOR FOTOGRAFIA:
Il primo re
Il traditore
Martin Eden
Pinocchio
Ricordi?

MIGLIORI MUSICHE:
Il Flauto Magico di Piazza Vittorio
Il primo re
Il traditore
Pinocchio
Suspiria

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE:
Bangla
Il sindaco del rione Sanità
L’ospite
La dea fortuna
Suspiria

MIGLIOR SCENOGRAFIA:
5 è il numero perfetto
Il primo re
Il traditore
Pinocchio
Suspiria

MIGLIORI COSTUMI:
5 è il numero perfetto
Il primo re
Il traditore
Martin Eden
Pinocchio

MIGLIOR TRUCCO:
5 è il numero perfetto
Il primo re
Il traditore
Pinocchio
Suspiria

MIGLIORI ACCONCIATURE:
Il primo re
Il traditore
Martin Eden
Pinocchio
Suspiria

MIGLIOR MONTAGGIO:
Il primo re
Il sindaco del rione Sanità
Il traditore
Martin Eden
Pinocchio

MIGLIOR SUONO:
5 è il numero perfetto
Il primo re
Il traditore
Martin Eden
Pinocchio

MIGLIORI EFFETTI VISIVI:
5 è il numero perfetto
Il primo re
Il traditore
Pinocchio
Suspiria

MIGLIOR DOCUMENTARIO:
Citizen Rosi
Fellini fine mai
La mafia non è più quella di una volta
Se c’è un aldilà sono fottuto. Vita e cinema di Claudio Caligari
Selfie

MIGLIOR FILM STRANIERO:
C’era una volta a… Hollywood
Green Book
Joker
L’ufficiale e la spia
Parasite – VINCITORE

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO:
Baradar
Inverno
Il nostro tempo
Mia sorella
Unfolded

DAVID GIOVANI:
Il traditore
L’uomo del labirinto
La dea fortuna
Martin Eden
Mio fratello rincorre i dinosauri

Ecco la canzone di Billie Eilish che farà da colonna sonora al nuovo film di James Bond, “No Time To Die”

La cantante Billie Eilish ha finalmente pubblicato No Time to Die, il brano che accompagnerà i titoli di testa del nuovo film di James Bond in uscita l’8 aprile in tutto il mondo. Il film, diretto da Cary Fukunaga è stato scritto dallo stesso Fukunaga insieme a Neal Purvis, Robert Wade, Scott Z. Burns e Phoebe Waller-Bridge. Nel casto troviamo Daniel Craig, Lea Seydoux, Naomie Harris, Ben Whishaw, Rory Kinnear e Ralph Fiennes. Tra i nuovi ingressi del nuovo 007 troviamo Lashana Lynch, David Dencik, Ana De Armas, Billy Magnussen, Dali Benssalah e Rami Malek.

La Disney al lavoro sul sequel di “Aladdin” con Naomi Scott e Will Smith

Dopo il grande successo commerciale del live action, la Disney ha già messo in cantiere il sequel di Aladdin, film diretto da Guy Ritchie e interpretato da Mena Massoud, Naomi Scott e Will Smith. la nuova pellicola sarà scritta da John Gatins (premio Oscar per Flight) e Andrea Berloff e sarà una storia originale. Ancora non è chiaro se Ritchie tornerà dietro la macchina da presa, ma quasi certamente il cast del primo film sarà presente.

Le uscite Home Video di Marzo 2020 di Eagle Pictures

LE NOVITÀ HOME VIDEO DI MARZO 2020

 

Intrighi e misteri con “CENA CON DELITTO”, emozioni sul filo della Storia con il capolavoro
di Polański “L’UFFICIALE E LA SPIA”
e lo spettacolare war movie “MIDWAY”
firmato da Roland Emmerich

 

Dal 12 marzo disponibile in DVD e in edizione COMBO (Blu-ray +DVD) “L’ufficiale e la spia”, l’ultimo capolavoro
del premio Oscar® Polański che racconta l’affare Dreyfus

 

Dal 19 marzo arriva in DVD,  COMBO (Blu-ray +DVD) e 4K l a mystery comedy “Cena con delitto”, con Daniel Craig,

Chris Evans, Christopher Plummer e Jamie Lee Curtis

 

Dal 25 marzo appuntamento in DVD,  in edizione COMBO (Blu-ray +DVD) e in 4K con “Midway”, film sulla battaglia tra americani e giapponesi combattuta nel Pacifico durante la Seconda Guerra Mondiale

Suspance e divertimento nel segno del giallo, grandi emozioni da assaporare rivivendo i momenti più importanti della Grande Storia sono in arrivo questo marzo con le uscite Home Video targate Eagle Pictures.

A partire dal 12 marzo grazie a Eagle Pictures sarà disponibile in formato DVD e nell’edizione COMBO (con doppio disco Blu-ray +DVD) “L’ufficiale e la spia”, l’ultimo capolavoro del regista premio Oscar® Roman Polański (“Il pianista”, “Rosemary’s Baby”, “Chinatown”, “Carnage”). Vincitore del Gran Premio della Giuria alla 76° Mostra del Cinema di Venezia, il film ripercorre le indagini del tenente colonnello Georges Picquart – interpretato dall’attore premio Oscar® Jean Dujardin (“The Artist”, “The Wolf of Wall Street”, “Grandi bugie tra amici”) – intorno al cosiddetto affare Dreyfus: l’accusa di tradimento e spionaggio a favore della Germania mossa nella Francia di fine Ottocento al capitano alsaziano di origine ebraica Alfred Dreyfus, che nel film ha il volto di Louis Garrel (“The Dreamers – I sognatori”, “Il mio Godard”, “Piccole donne”).

Il 5 gennaio 1895 il capitano Alfred Dreyfus, promettente ufficiale, viene degradato e condannato all’ergastolo presso l’Isola del Diavolo con l’accusa di spionaggio per conto della Germania. Fra i testimoni di questa umiliazione c’è Georges Picquart, che viene promosso a capo della Sezione di statistica, la stessa unità del controspionaggio militare che aveva montato le accuse contro Dreyfus. Ma quando Picquart scopre che tipo di segreti stavano per essere consegnati ai tedeschi, viene trascinato in una pericolosa spirale di inganni e corruzione che metteranno a rischio non solo il suo onore ma la sua vita.

Dal 19 marzo arriva nei formati DVD, COMBO (con doppio disco Blu-ray +DVD) e nell’edizione 4K (contenente doppio disco Blu-ray 4k + Blu-ray HD ) l’irresistibile mystery comedy “Cena con delitto – Knives out”. Firmata dal regista Rian Johnson (“Star Wars- Gli ultimi Jedi”, “Looper – In fuga dal passato”), il film strizza l’occhio ai celebri gialli di Agatha Christie, offrendo al contempo un’interpretazione del genere originale e impreziosita da un cast stellare: da Daniel Craig (“Spectre”, Skyfall”, “Era mio padre”) a Chris Evans (“Avengers: Endgame”, “Captain America” la trilogia, “I Fantastici 4”), dal premio Oscar® Christopher Plummer (“Tutti i soldi del mondo”, “Beginners”, “The Last Station”) a Don Johnson (“Miami Vice”, “Django Unchained”, “Machete”) passando per Jamie Lee Curtis (“Halloween”, “True Lies”, “Una poltrone per due”). Il film ha ottenuto 3 nomination ai Golden Globe Awards 2020 ed è stato inserito dall’American Film Institute nella lista dei 10 migliori film dell’anno.

Lo scrittore di romanzi gialli Harlan Thrombey viene trovato morto nella propria camera. Le circostanze lasciano pensare che si sia trattato di un suicidio ed il detective Elliot e l’agente Wagner sarebbero pronti ad archiviare il caso. Ma per l’investigatore privato Benoit Blanc ci sono ancora troppe domande senza una risposta. Una tra tutte: perché quella mattina una busta anonima, piena di denaro, è stata recapitata alla sua porta con la richiesta di investigare? Ad essere sospettati di omicidio sono tutti i membri della famiglia dello scrittore, che la sera prima del delitto si trovavano a casa sua per festeggiare il suo 85° compleanno.

Per chi ama le emozioni, la grande storia e gli spettacolari effetti speciali, dal 25 marzo arriva in home video con Eagle Pictures anche “Midway”, war movie firmato dal regista cult del cinema catastrofico Roland Emmerich (“Independence Day” , “The Day After Tomorrow”, “Godzilla”). Il film è incentrato sulla battaglia delle isole Midway, punto di svolta cruciale della Seconda Guerra Mondiale, combattuta nel Pacifico tra giapponesi e americani tra il 4 e il 6 giugno 1942. La narrazione porta lo spettatore nel cuore della battaglia, resa ancora più intensa grazie ad un cast d’eccezione: Ed Skrein (“Deadpool”, “Alita – Angelo della battaglia”, “Se la strada potesse parlare”),  Aaron Eckhart (“Il cavaliere oscuro”, “Thank You for Smoking”, “Attacco al potere”) Patrick Wilson (“L’uomo sul treno”, “L’evocazione”, “Annabelle 3”, “Acquaman”) e Luke Evans (“Fast & Furious 6”, “Dracula Untold”, “La bella e la bestia”, “Murder Mystery”). Il film è disponibile in DVD, nel doppio formato COMBO (Blu-ray +DVD) e in versione 4K (Blu-ray 4K + Blu-ray HD).

Dopo la disfatta di Pearl Harbor, gli americani, con quello che rimane della loro flotta, preparano una trappola contro i giapponesi nell’atollo di Midway, ad ovest delle Hawaii. Guidati dall’ammiraglio Chester Nimitz (Woody Harrelson), gli aviatori e i soldati delle forze americane fanno di tutto per vendicare i propri compagni caduti a Pearl Harbor e cambiare le sorti della guerra.

Cena_con_delitto_SELL_LOW_DVDCena_con_delitto_SELL_LOW_BRCena_con_delitto_SELL_HI_DVDCena_con_delitto_SELL_HI_BR_4KCena_con_delitto_SELL_HI_BRL_UFFICIALE E LA SPIA_DVDL_UFFICIALE E LA SPIA_COMBOMidway_DVDMidway_ComboMidway_4k

OSCAR 2020: “Parasite” di Bong Joon Ho entra nella storia del cinema

Trionfo epocale per Parasite di Bong Joon Ho agli Oscar 2020, che entra nella storia del cinema aggiudicandosi Miglior Film, Miglior Film Internazionale, Miglior Regia e Miglior Sceneggiatura Originale. Ecco la lista di tutti i vincitori:

Miglior film
Parasite, regia di Bong Joon-ho

Migliore regia
Bong Joon-ho – Parasite

Migliore attore protagonista
Joaquin Phoenix – Joker

Migliore attrice protagonista
Renée Zellweger – Judy

Migliore attore non protagonista
Brad Pitt – C’era una volta a… Hollywood

Migliore attrice non protagonista
Laura Dern – Storia di un matrimonio

Migliore sceneggiatura originale
Bong Joon-ho e Han Jin-won – Parasite

Migliore sceneggiatura non originale
Taika Waititi – Jojo Rabbit

Miglior film internazionale
Parasite, regia di Bong Joon-ho (Corea del Sud)

Miglior film d’animazione
Toy Story 4, regia di Josh Cooley

Migliore fotografia
Roger Deakins – 1917

Migliore scenografia
Barbara Ling e Nancy Haigh – C’era una volta a… Hollywood

Miglior montaggio
Andrew Buckland e Michael McCusker – Le Mans ’66 – La grande sfida

Migliore colonna sonora
Hildur Guðnadóttir – Joker

Migliore canzone
(I’m Gonna) Love Me Again (Elton John, Bernie Taupin) – Rocketman

Migliori effetti speciali
Greg Butler, Dominic Tuohy e Guillaume Rocheron – 1917

Miglior sonoro
Mark Taylor e Stuart Wilson – 1917

Miglior montaggio sonoro
Donald Sylvester – Le Mans ’66 – La grande sfida

Migliori costumi
Jacqueline Durran – Piccole donne

Miglior trucco e acconciatura
Vivian Baker, Anne Morgan e Kazuhiro Tsuji – Bombshell – La voce dello scandalo

 

Sam Raimi in trattative per dirigere “Doctor Strange in the Multiverse of Madness”

Dopo l’abbandono di Scott Derrickson per divergenze creative, La Marvel ha iniziato le trattative con Sam Raimi per dirigere Doctor Strange in the Multiverse of Madness, sequel del film 2016 interpretato da Benedict Cumberbatch. Raimi ha già lavorato per la Marvel realizzando la trilogia di Spider-Man con Tobey Maguire. Nel cast del film troveremo anche Elizabeth Olsen nei panni di Scarlet Witch.

Joaquin Phoenix in trattative per interpretare Capitan Uncino in “Peter Pan and Wendy” della Disney?

Secondo un rumor non ancora confermato, la Disney sarebbe in trattative con Joaquin Phoenix per interpretare Capitan Uncino in “Peter Pan and Wendy”, nuova trasposizione cinematografica del leggendario romanzo di J.M. Barrie. L’attore quindi potrebbe affiancare Margot Robbie, che interpreterà Campanellino, nel cast della pellicola. Il film dovrebbe approfare direttamente sulla piattaforma Disney+.

Luca Marinelli in giuria ufficiale al Festival di Berlino 2020

Il direttore del Festival di Berlino, Carlo Chatrian, ha annunciato tutti i componenti della giuria ufficiale, guidata da Jeremy Irons, che assegnerà l’Orso d’Oro e tutti i vari premi la sera del 29 febbraio 2020. Ecco i componenti che giudicheranno i 18 film del concorso:

Jeremy Irons (presidente)
Luca Marinelli
Bérénice Bejo
Bettina Brokemper
Annemarie Jacir
Kenneth Lonergan
Kleber Mendonça Filho

“Joker” di Todd Phillips torna nelle sale a partire dal 6 febbraio

Il vincitore del Leone D’Oro a Venezia 76, l’acclamato “Joker” di Todd Phillips, tornerà nelle sale cinematografiche a partire da 6 febbraio. Il film, candidato a 11 premi Oscar, vede nel cast Joaquin Phoenix, Robert De Niro e Zazie Beetz.
Ecco la sinossi ufficiale:

“Joker” del regista Todd Phillips è incentrato sulla figura dell’iconico cattivo, ed è un film autonomo originale, diverso da qualsiasi altro film apparso sul grande schermo fino ad ora. L’esplorazione di Phillips su Arthur Fleck, interpretato in modo indimenticabile da Joaquin Phoenix, è quella di un uomo che lotta per trovare la sua strada in una società fratturata come Gotham. Durante il giorno lavora come pagliaccio, di notte si sforza di essere un comico di cabaret… ma scopre che lo zimbello sembra essere proprio lui. Intrappolato in un’esistenza ciclica sempre in bilico tra apatia e crudeltà, Arthur prenderà una decisione sbagliata che provocherà una reazione a catena di eventi, utili alla cruda analisi di questo personaggio.

“1917” di Sam Mendes trionfa ai BAFTA 2020

Grande trionfo ai BAFTA 2020 per Sam Mendes e il suo 1917. Dopo il trionfo ai Golden Globes, ai Director Guild of America Awards e ai Producers Guild Awards, 1917 stravince anche agli Oscar del cinema britannico. Ecco tutti i vincitori:

Best Film
1917

Outstanding British Film
1917

Outstanding Debut By A British Writer, Director Or Producer
Bait, Mark Jenkin (Writer/Director), Kate Byers, Linn Waite (Producers)

Film Not In The English Language
Parasite

Documentary
For Sama

Animated Film
Klaus

Director
1917, Sam Mendes

Original Screenplay
Parasite, Han Jin Won and Bong Joon-Ho

Adapted Screenplay
Jojo Rabbit, Taika Waititi

Leading Actress
Renée Zellweger, Judy

Leading Actor
Joaquin Phoenix, Joker

Supporting Actress
Laura Dern, Marriage Story

Supporting Actor
Brad Pitt, Once Upon A Time… In Hollywood

Original Score
Joker, Hildur Guđnadóttir
Little Women, Alexandre Desplat

Casting
Joker, Shayna Markowitz

Cinematography
1917, Roger Deakins

Editing
Le Mans ’66, Andrew Buckland, Michael Mccusker

Production Design
1917, Dennis Gassner, Lee Sandales

Costume Design
Little Women, Jacqueline Durran

Make Up & Hair
Bombshell, Vivian Baker, Kazu Hiro, Anne Morgan

Sound
1917, Scott Millan, Oliver Tarney, Rachael Tate, Mark Taylor, Stuart Wilson

Special Visual Effects
1917, Greg Butler, Guillaume Rocheron, Dominic Tuohy

British Short Animation
Grandad Was A Romantic, Maryam Mohajer

British Short Film
Learning To Skateboard In A Warzone (If You’re A Girl) Carol Dysinger, Elena Andreicheva

Rising Star Award
Micheal Ward

Nuovi character poster per “Fast & Furious 9”

La Universal Pictures ha diffuso online i nuovi character poster dei protagonisti di Fast & Furious 9, il primo capitolo finale (Fast & Furious 10 uscirà nel 2021) della saga prodotta e interpretata da Vin Diesel. La pellicola, diretta da Justin Lin sarà nelle nostre sale il 21 maggio. Nel cast troveremo Michelle Rodriguez, Jordana Brewster, Nathalie Emmanuel, Tyrese Gibson, Ludacris, Charlize Theron, Helen Mirren, John Cena e Michael Rooker.

83489623_10162890426215142_5509812926116003840_o83558784_10162890425185142_8613730892663226368_o83892895_10162890426085142_14429844574044160_o83649737_10162890424980142_5738088698436648960_o83650194_10162890425105142_7216507954588024832_ofast84068250_10162890426255142_5299810147990765568_o

Trailer italiano per “Honey Boy”, il film scritto e interpretato da Shia LaBeouf

E’ disponibile il trailer italiano di “Honey Boy” di Alma Har’el, al cinema dal 5 marzo 2020 distribuito da Adler Entertainment.

Presentato al Sundance Film festival, dove è stato insignito del Premio Speciale della Giuria, il film è scritto e interpretato da Shia LaBeouf, ed è basato sull’infanzia tormentata dell’attore, che ha scritto la sceneggiatura partendo dalle sue esperienze personali: cresciuto sotto i riflettori, LaBeouf è diventato un attore professionista all’età di 10 anni e una star televisiva a 14 nella sitcom di successo di Disney Channel “Even Stevens”.

All’età di 20 anni, LaBeouf era già uno dei giovani attori più ricercati di Hollywood, con un curriculum che comprendeva la celebre saga “Transformers”, due film di Lars von Trier e un capitolo della leggendaria saga di Indiana Jones di Steven Spielberg.

Nel 2017 la sua condotta nella vita privata aveva iniziato ad offuscare le sue premiate esibizioni e LaBeouf sembrava destinato al percorso tipico di molte baby star. Invece, un periodo di riabilitazione ordinato dal tribunale lo ha riportato in carreggiata come uno dei migliori attori della sua generazione e come nuovo entusiasmante sceneggiatore. Ordinatogli da un terapista di scrivere della sua infanzia travagliata, in particolare della sua inquieta relazione con il padre, che lui pagava per fargli da supervisore, LaBeouf ha scritto il suo primo lungometraggio, “Honey Boy”, un racconto intimo e sincero sulla relazione padre-figlio, intrisa di incomprensioni, competizione, traumi – e amore indistruttibile.

La pluripremiata regista Alma Har’el porta sul grande schermo l’infanzia burrascosa e i primi anni dell’età adulta di un giovane attore, mentre lotta per riconciliarsi con suo padre attraverso il cinema e i sogni.

Portando in scena il passaggio dall’infanzia alla celebrità, e i successivi momenti della riabilitazione e della guarigione in età più adulta, Har’el sceglie Noah Jupe, giovane rivelazione dell’acclamato film “Wonder”, e il candidato al Premio Oscar Lucas Hedges per vestire i panni di Otis Lort, che si addentra nelle diverse fasi di una frenetica carriera. Shia LaBeouf affronta la sfida audace e terapeutica di interpretare suo padre James Lort, ex clown di rodeo e tossicodipendente.

Sinossi Ufficiale

Da una sceneggiatura di Shia LaBeouf, basata sulle sue esperienze personali, la pluripremiata regista Alma Har’el porta in vita l’infanzia burrascosa e i primi anni dell’età adulta di un giovane attore, mentre lotta per riconciliarsi con suo padre attraverso il cinema e i sogni. Portando in scena il passaggio dall’infanzia alla celebrità, e i successivi momenti della riabilitazione e della guarigione in età più adulta, Har’el sceglie Noah Jupe e Lucas Hedges per vestire i panni di Otis Lort, che si addentra nelle diverse fasi di una frenetica carriera. LaBeouf affronta la sfida audace e terapeutica di interpretare suo padre, ex clown di rodeo e criminale. L’artista e musicista FKA twigs fa il suo debutto come attrice, interpretando la vicina – spirito affine del giovane Otis – del motel in cui vive il ragazzo. Il primo lungometraggio di Har’el è una collaborazione unica nel suo genere tra regia e soggetto, che esplora l’arte come terapia e l’immaginazione come speranza.

Trailer Ufficiale

Immagini Ufficiali

HB_Official StillHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEYBOY_SG_00082_HR1HONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHoney BoyHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOYHONEY BOY

Ecco tutti i film in concorso a Berlino 70!!

E’ stato annunciato il programma ufficiale della 70esima Berlinale (20 febbraio – 1 marzo), il festival tedesco alla prima direzione di Carlo Chatrian. Ecco la lista completa della selezione ufficiale:

Berlin AlexanderplatzBurhan Qurbani (Germania/Paesi Bassi)
DAU. NatashaIlya Khrzhanovskiy, Jekaterina Oertel (Germania/Ucraina/Regno Unito/Russia)
The Woman Who RanHong Sangsoo (Corea del Sud)
Effacer l’historiqueBenoît Delépine, Gustave Kervern (Francia/Belgio)
El prófugoNatalia Meta (Argentina/Messico)
FavolacceDamiano D’Innocenzo, Fabio D’Innocenzo (Italia/Svizzera)
First CowKelly Reichardt (Stati Uniti)
IrradiésRithy Panh (Francia/Cambodia)
Le sel des larmesPhilippe Garrel (Francia/Svizzera)
Never Rarely Sometimes AlwaysEliza Hittman (Stati Uniti)
DaysTsai Ming-Liang (Taiwan)
The Roads Not TakenSally Potter (Regno Unito)
My Little SisterStéphanie Chuat, Véronique Reymond (Svizzera)
There Is No EvilMohammad Rasoulof (Germania/Czech Republic/Iran)
SiberiaAbel Ferrara (Italia/Germania/Messico)
All the Dead OnesCaetano Gotardo, Marco Dutra (Brasile/Francia)
UndineChristian Petzold (Germania/Francia)
Volevo nascondermiGiorgio Diritti (Italia)

Logo ufficiale per “Dune”, atteso sci-fi diretto da Denis Villeneuve

A sorpresa, ecco il logo ufficiale di Dune, nuovo film di Denis Villeneuve tratto dal capolavoro letterario di Frank Herbert. Durante una convention organizzata da Warner Bros France, è stato presentato il primo look della pellicola fantascientifica in arrivo a Natale 2020. Il film racconterà la storia di Paul Atreides, un giovane intelligente e dotato, nato per un destino più grande di quanto possa riuscire a comprendere. A causa di ciò, dovrà viaggiare verso il pianeta più pericoloso dell’universo per tenere al sicuro la propria famiglia e il proprio popolo. Nello strepitoso cast troviamo Timothée Chalamet, Rebecca Ferguson, Oscar Isaac, Dave Bautista, Javier Bardem, Zendaya, Jason Momoa, Josh Brolin e Charlotte Rampling.

Nuovi character poster per “Mulan”, live action targato Disney

La Disney ha pubblicato i primi character poster di Mulan, live action diretto da Niki Caro in arrivo a marzo in Italia. Nel cast troviamo Liu Yifei, Donnie Yen, Jason Scott Lee, Gong Li e Jey Li. Il lungometraggio d’animazione uscito nel 1998 fu candidato a un Oscar e due Golden Globe.

Sinossi

Quando l’Imperatore della Cina decreta che un uomo per ogni famiglia dovrà arruolarsi nell’Armata Imperiale per difendere il Paese dall’attacco di invasori provenienti dal Nord, Hua Mulan, la figlia maggiore di un rispettato guerriero, prende il posto del padre malato. Dopo essersi travestita da uomo ed essersi arruolata con il nome di Hua Jun, Mulan verrà messa alla prova in ogni momento del suo cammino e dovrà trovare la propria forza interiore e dimostrare tutto il suo autentico potenziale. Nel corso di questo epico viaggio si trasformerà in una stimata guerriera guadagnandosi il rispetto di una nazione riconoscente e l’orgoglio di un padre.

mulan_ver6mulan_ver7muumumulan_ver8mulan_ver10

Bradley Cooper alla regia del biopic su Leonard Bernstein, prodotto da Spielberg e Scorsese

Bradley Cooper, dopo il grande successo di A Star is Born, tornerà dietro la macchina da presa con un biopic dedicato a Leonard Bernstein prodotto da Netflix, Steven Spielberg e Martin Scorsese. Cooper sarà anche il protagonista e scriverà la pellicola che si concentrerà sul matrimonio di Bernstein con l’artista Felicia Montealegre. In uscita nel 2020, ci sarà anche la nuova versione cinematografica di West Side Story diretta da Steven Spielberg, tratta dall’opera musicale scritta da Bernstein.

SAG AWARDS 2020: “Parasite” trionfa insieme a Joaquin Phoenix, Renee Zellweger e Brad Pitt

Parasite di Bong Joon Ho ha trionfato alla 26esima edizione degli Screen Actors Guild Awards, i premi assegnati sindacato degli attori che rappresentano un forte indicatore alla corsa agli Oscar. Ecco tutti i premiati della serata:

MIGLIOR CAST D’INSIEME

Parasite
HYAE JIN CHANG / Chung Sook
YEO JEONG CHO / Yeon Kyo
WOO SHIK CHOI / Ki Woo
HYEON JUN JUNG / Da Song
ZISO JUNG / Da Hye
JUNG EUN LEE / Moon Gwang
SUN KYUN LEE / Dong Ik
MYUNG HOON PARK / Geun Se
SO DAM PARK / Ki Jung
KANG HO SONG / Ki Taek

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Joaquin Phoenix, Joker

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA
Renee Zellweger, Judy

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Brad Pitt, C’era una volta a… Hollywood

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
Laura Dern, Storia di un Matrimonio

Nuova clip ufficiale per “The Lodge”, thriller diretto da Veronika Franz e Severin Fiala

E’ disponibile una clip ufficiale del film “The Lodge” di Severin Fiala e Veronika Franz, nei cinema italiani dal 16 gennaio 2020 distribuito da Eagle Pictures.

Già autori dell’acclamato “Goodnight Mommy”, i registi austriaci Veronika Franz e Severin Fiala firmano un nuovo thriller inquietante con un finale straordinario e inaspettato.

Al centro della vicenda i piccoli Aidan e Mia (rispettivamente Jaeden Martell e Lia McHugh), fratello e sorella che, a seguito della scomparsa della madre, vivono insieme al padre Richard (Richard Armitage) e alla sua nuova compagna Grace (Riley Keough). Mentre stanno trascorrendo le vacanze di Natale in uno chalet di montagna, un impegno improvviso riporta l’uomo in città, creando così l‘occasione per la ragazza di familiarizzare con i figli. Ma una volta rimasti soli, per i tre avrà inizio un angosciante incubo.

Nel cast il giovane attore Jaeden Lieberher, già protagonista nei panni di Bill Denbrough del primo capitolo di “IT” di Andy Muschietti, l’attrice Riley Keough, apparsa in “Hold the Dark“, “Under the Silver Lake” e “La casa di Jack“, e Richard Armitage, protagonista nella trilogia “Lo Hobbit” di Peter Jackson.
Il film è stato presentato in anteprima alla 37° edizione del Torino Film Festival nella sezione non competitiva After Hours dedicata al cinema di genere.

Sinossi Ufficiale

Richard, dopo il suicidio della moglie, decide di trascorrere le vacanze di Natale nel suo chalet di montagna con i due bambini e la nuova giovanissima compagna. Un impegno improvviso lo riporta in città per una notte, creando così l‘occasione per la ragazza di familiarizzare coi figli. Una volta soli un’oscura presenza si manifesta facendo riemergere nella ragazza i traumi di un doloroso passato. Richard si rende conto dell’incombente pericolo e tenta di tornare a casa ma potrebbe ormai essere troppo tardi…

CLIP “Il cappello della mamma”

CLIP “Il pranzo del ringraziamento”

Trailer Ufficiale

Locandina Ufficiale

The Lodge_POSTER.jpg

Cate Blanchett presidente della giuria a Venezia 77

Il direttore della Mostra del Cinema di Venezia, Alberto Barbera ha annunciato ufficialmente il presidente della giuria di Venezia 77. Sarà l’attrice due volte premio Oscar Cate Blanchett alla guida della giuria ufficiale. Ecco la dichiarazione dell’attrice:

“Ogni anno attendo la selezione di Venezia e ogni anno essa risulta sorprendente e notevole. Venezia è uno dei festival di cinema più suggestivi al mondo – una celebrazione di quel mezzo provocatorio e stimolante che è il cinema in tutte le sue forme. È un privilegio e un piacere essere quest’anno presidente di giuria”

Il direttore Alberto Barbera ha invece dichiarato:

“Cate Blanchett non è soltanto un’icona del cinema contemporaneo, corteggiata dai più grandi registi dell’ultimo ventennio e adorata dagli spettatori di ogni tipo. Il suo impegno in ambito artistico, umanitario e a sostegno dell’ambiente, oltre che in difesa dell’emancipazione femminile in un’industria del cinema che deve ancora confrontarsi pienamente con i pregiudizi maschilisti, ne fanno una figura di riferimento per l’intera società. Il suo immenso talento d’attrice, unitamente a un’intelligenza unica e alla sincera passione per il cinema, sono le doti ideali per un presidente di giuria. Sarà un enorme piacere ritrovarla in questa nuova veste a Venezia, dopo averla applaudita come magnifica interprete dei film Elizabeth di Shekhar Kapur e I’m not there di Todd Haynes, che le valse la Coppa Volpi come miglior attrice nel 2007”.

Clip ufficiale per “The Lodge”, il nuovo horror di Severin Fiala e Veronika Franz

E’ disponibile una clip ufficiale del film “The Lodge” di Severin Fiala e Veronika Franz, nei cinema italiani dal 16 gennaio 2020 distribuito da Eagle Pictures.

Già autori dell’acclamato “Goodnight Mommy”, i registi austriaci Veronika Franz e Severin Fiala firmano un nuovo thriller inquietante con un finale straordinario e inaspettato.

Al centro della vicenda i piccoli Aidan e Mia (rispettivamente Jaeden Martell e Lia McHugh), fratello e sorella che, a seguito della scomparsa della madre, vivono insieme al padre Richard (Richard Armitage) e alla sua nuova compagna Grace (Riley Keough). Mentre stanno trascorrendo le vacanze di Natale in uno chalet di montagna, un impegno improvviso riporta l’uomo in città, creando così l‘occasione per la ragazza di familiarizzare con i figli. Ma una volta rimasti soli, per i tre avrà inizio un angosciante incubo.

Nel cast il giovane attore Jaeden Lieberher, già protagonista nei panni di Bill Denbrough del primo capitolo di “IT” di Andy Muschietti, l’attrice Riley Keough, apparsa in “Hold the Dark“, “Under the Silver Lake” e “La casa di Jack“, e Richard Armitage, protagonista nella trilogia “Lo Hobbit” di Peter Jackson.
Il film è stato presentato in anteprima alla 37° edizione del Torino Film Festival nella sezione non competitiva After Hours dedicata al cinema di genere.

Sinossi Ufficiale

Richard, dopo il suicidio della moglie, decide di trascorrere le vacanze di Natale nel suo chalet di montagna con i due bambini e la nuova giovanissima compagna. Un impegno improvviso lo riporta in città per una notte, creando così l‘occasione per la ragazza di familiarizzare coi figli. Una volta soli un’oscura presenza si manifesta facendo riemergere nella ragazza i traumi di un doloroso passato. Richard si rende conto dell’incombente pericolo e tenta di tornare a casa ma potrebbe ormai essere troppo tardi…

CLIP “Il cappello della mamma”

Trailer Ufficiale

Locandina Ufficiale

The Lodge_POSTER.jpg

Spike Lee sarà Presidente della Giuria al prossimo Festival di Cannes!!

Il regista americano Spike Lee sarà presidente della giuria al prossimo Festival di Cannes. Il presidente di Cannes, Pierre Lescure e il direttore artistico Thierry Frémaux hanno dichiarato così la scelta:

“La prospettiva di Spike Lee ha più valore che mai. Cannes è dimora naturale e cassa di risonanza globale per coloro che risvegliano le menti e danno uno scossone ai pregiudizi. La personalità fulminante di Spike Lee scuoterà gli animi. Che tipo di Presidente sarà? Lo scoprirete a Cannes!”.

Il regista 62enne invece (Gran Premio della Giuria per BlaKkKsman nel 2018) ha invece dichiarato:

“In questa vita che ho vissuto, le mie più grandi benedizioni sono arrivate inattese. Quando ho ricevuto la chiamata in cui mi offrivano di presiedere la giuria di Cannes nel 2020, sono stato scioccato, felice, sorpreso e orgoglioso al tempo stesso. Il Festival di Cannes ha avuto un enorme impatto sulla mia carriera di regista. Possiamo dire che Cannes ha cambiato la traiettoria di chi sono diventato nel cinema mondiale.”

La 73° edizione del Festival di Cannes si terrà dal 12 al 23 maggio 2020.

Le uscite Home Video di Febbraio 2020 di Eagle Pictures

LE NOVITÀ HOME VIDEO DI FEBBRAIO 2020

Divertimento per tutti con “LA FAMIGLIA ADDAMS”, brividi di paura con “SCARY STORIES TO TELL IN THE DARK” e con la versione 4K del cult “LA CASA 2” e grandi emozioni con il nuovo film di Salvatores “TUTTO IL MIO FOLLE AMORE”

Dal 20 febbraio le avventure animate della famiglia più “spaventosa” di sempre arrivano in DVD, in formato Combo (Blu-ray + DVD) e in formato 4K (Blu-ray 4K + Blu-ray HD).

Dal 12 febbraio saranno disponibili l’horror scritto e prodotto da Guillermo Del Toro “Scary Stories to Tell in the Dark” in edizione DVD e Combo (Blu-ray + DVD) e il cult di Sam Raimi “La casa 2” in un imperdibile box 4K (Blu-ray 4K + Blu-ray HD).

Sempre dal 12 febbraio appuntamento con l’edizione DVD e Combo (Blu-ray + DVD) di “Tutto il mio folle amore”, il commovente road movie di Gabriele Salvatores tratto da una storia vera.

 

È un febbraio che promette brividi, divertimento e grandi emozioni d’autore quello in arrivo con le uscite Home Video di Eagle Pictures. Dal 20 febbraio sarà disponibile in Home Video “La famiglia Addams”, il film di animazione che ha riportato sul grande schermo le avventure della famiglia più spaventosa e strampalata di sempre.  Gli intramontabili Morticia e Gomez, con i piccoli Pugsley e Mercoledì, lo zio Fester, il maggiordomo Lurch e il cugino Itt tornano nella divertente versione cartoon, con le voci di Virginia Raffaele (Morticia), Pino Insegno (Gomez), Raoul Bova (zio Fester) e Loredana Bertè (nonna Addams), disponibile in DVD,  nel doppio formato Combo (Blu-ray +DVD) e in versione 4K (Blu-ray 4K + Blu-ray HD). Tutte le edizioni, per la gioia dei più piccoli, contengono un ricco booklet Gioca&Colora.

Nel film, la famiglia Addams deve affrontare Margaux Needler, una subdola conduttrice di reality televisivi “consumata dal desiderio dell’assoluta perfezione color pastello della vita suburbana”. Il tutto accade mentre gli Addams si apprestano a ricevere i parenti per un’importante riunione di famiglia.

Dal 12 febbraio sempre grazie a Eagle Pictures arriva in formato DVD e in edizione Combo (con doppio disco Blu-ray + DVD) l’horror “Scary Stories to Tell in the Dark”, scritto e prodotto dal premio Oscar® Guillermo Del Toro. Per la regia del norvegese André Øvredal, il film è tratto dall’omonima serie cult di libri per ragazzi scritta da  Alvin Schwartz.

È il 1968 nella cittadina americana di Mill Valley, sulla quale da generazioni incombe l’ombra della famiglia Bellows. È nella loro dimora, ai margini della città, che Sarah, una ragazza che cela terribili segreti, ha trasformato la sua travagliata esistenza in una serie di storie spaventose, scritte in un libro che ha travalicato i limiti del tempo. Storie che diventano fin troppo realistiche per un gruppo di giovani che, durante la notte di Halloween, vanno alla scoperta della casa di Sarah per risolvere il mistero che avvolge alcune morti avvenute nella cittadina.

Per gli amanti dell’horror, l’appuntamento, sempre dal 12 febbraio, è anche con il cult “La casa 2”. Secondo capitolo dell’indimenticabile trilogia di Sam Raimi,  il celebre horror sarà disponibile per la collana 4Kult in un imperdibile box contenente un disco Blu-ray 4K, un disco Blu-ray HD e una card da collezione a tiratura limitata.

Decifrare un oscuro manoscritto per risvegliare le forze del male, porterà ad una serie di misteriosi e oscuri omicidi consumati nella casa del professore Knowby. È proprio in questo chalet che il giovane Ash ritroverà la sua amica Linda, decapitata e con un ghigno sul volto. È nello stesso posto che Anne – la figlia del professore scomparso – dovrà fare i conti con l’orribile morte del compagno Ed. In un crescendo di orrore e morte, uno solo resterà vivo.

Per chi ama il cinema d’autore ma anche le grandi emozioni, dal 12 febbraio arriva in Home Video “Tutto il mio folle amore”:  il potente road movie firmato dal premio Oscar® Gabriele Salvatores sarà disponibile in formato DVD e in edizione Combo (con doppio disco Blu-ray + DVD). Tratto dal romanzo “Se ti abbraccio non ho paura” di Fulvio Ervas, racconta la toccante storia vera del viaggio in moto in sud America di un padre insieme al figlio autistico. Claudio Santamaria (Willy), Valeria Golino (Elena) e Diego Abatantuono (Mario) sono i coprotagonisti del film insieme al giovanissimo Giulio Pranno (Vincent), all’esordio davanti alla macchina da presa.

Sono passati sedici anni dal giorno in cui Vincent è nato e non sono stati facili per nessuno. Né per Vincent, immerso in un mondo tutto suo, né per sua madre Elena e per il suo compagno Mario, che lo ha adottato. Willi, che voleva fare il cantante, è il padre naturale del ragazzo. Una sera qualsiasi trova finalmente il coraggio di andare a conoscere quel figlio che non ha mai visto e scopre che non è come se lo immaginava. Non sa che quel piccolo gesto di responsabilità è solo l’inizio di una grande avventura.

LaFamigliaAddams_SELL_HI_BR_4KLaFamigliaAddams_SELL_HI_BR_violaLaFamigliaAddams_SELL_HI_violaScaryStories_PackBD_highScaryStories_PackDVD_highTuttoilmiofolleamore_COMBOTuttoilmiofolleamore_DVDLa_Casa2_SELL_HI_BD4Kult_slipcase

OSCAR 2020: Ecco la lista completa di tutte e nomination

Sono appena state annunciate le candidature per gli Oscar 2020!! A Joker di Todd Phillips sono state assegnate ben 11 nomination, mentre 1971, C’era una volta a Hollywood e The Irishman concorreranno in 10 categorie. Ecco la lista completa:

MIGLIOR FILM
Ford v Ferrari
The Irishman
Jojo Rabbit
Joker
Little Women
Marriage Story
1917
Once upon a time in…Hollywood
Parasite

MIGLIOR REGIA
Martin Scorsese – The Irishman
Todd Phillips – Joker
Sam Mendes – 1917
Quentin Tarantino – Once upon a time in…Hollywood
Bong Joon-ho – Parasite

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Antonio Banderas (Pain and Glory)
Leonardo DiCaprio (Once upon a time in…Hollywood)
Adam Driver (Marriage Story)
Joaquin Phoenix (Joker)
Jonathan Price (The Two Popes)

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA
Cynthia Erivo (Harriet)
Scarlett Johansson (Marriage Story)
Saoirse Ronan (Little Women)
Charlize Theron (Bombshell)
Renée Zellweger (Judy)

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Tom Hanks (A Beautiful Day in the Neighborhood)
Anthony Hopkins (The Two Popes)
Al Pacino (The Irishman)
Joe Pesci (The Irishman)
Brad Pitt (Once Upon a Time in…Hollywood)

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Kathy Bates (Richard Jewell)
Laura Dern (Marriage Story)
Scarlett Johansson (Jojo Rabbit)
Florence Pugh (Little Women)
Margot Robbie (Bombshell)

MIGLIOR FILM STRANIERO
Corpus Christi
Honeyland
Les Misérables
Pain and Glory
Parasite

MIGLIOR FILM DI ANIMAZIONE
How to Train Your Dragon: The Hidden World
I Lost My Body
Klaus
Missing Link
Toy Story 4

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE
Knives Out
Marriage Story
1917
Once upon a time in…Hollywood
Parasite

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
The Irishman
Jojo Rabbit
Joker
Little Women
The Two Popes

MIGLIOR FOTOGRAFIA
1917 (Roger Deakins)
The Irishman (Rodrigo Prieto)
Joker (Lawrence Sher)
The Lighthouse (Jarin Blaschke)
Once Upon a Time in Hollywood (Robert Richardson)

MIGLIOR SCENOGRAFIA
The Irishman
Jojo Rabbit
1917
Once Upon a Time in…Hollywood
Parasite

MIGLIOR COLONNA SONORA
1917 (Thomas Newman)
Joker (Hildur Guðnadóttir)
Little Women (Alexandre Desplat)
Marriage Story (Randy Newman)
Star Wars: The Rise of Skywalker (John Williams)

MIGLIOR CANZONE
“I Can’t Let You Throw Yourself Away” (Toy Story 4) — Randy Newman
“(I’m Gonna) Love Me Again” (Rocketman) — Elton John & Bernie Taupin
“I’m Standing With You” (Breakthrough) — Diane Warren
“Into the Unknown” (Frozen 2) — Robert Lopez & Kristen Anderson-Lopez
“Stand Up” (Harriet) — Joshuah Brian Campbell & Cynthia Erivo

MIGLIOR MONTAGGIO
Ford v Ferrari
The Irishman
Jojo Rabbit
Joker
Parasite

MIGLIOR MONTAGGIO SONORO
Ford v Ferrari
Joker
1917
Once Upon a Time in Hollywood
Star Wars: The Rise of Skywalker

MIGLIOR SONORO
Ad Astra
Ford v Ferrari
Joker
1917
Once Upon a Time in Hollywood

MIGLIORI COSTUMI
The Irishman
Jojo Rabbit
Joker
Little Women
Once Upon a Time in Hollywood

MIGLIOR TRUCCO E ACCONCIATURA
Bombshell
Joker
Judy
Maleficent: Mistress of Evil
1917

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI
Avengers: Endgame
The Irishman
The Lion King
1917
Star Wars: The Rise of Skywalker

MIGLIOR DOCUMENTARIO
American Factory
The Cave
The Edge of Democracy
For Sama
Honeyland

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
Brotherhood
Nefta Football Club
The Neighbors’ Window
Saria
A sister

MIGLIOR CORTO DOCUMENTARIO
In the abscence
Learning to Skate
Life overtakes me
St. Louis Superman
Walk Run Cha-Cha

MIGLIOR CORTO D’ANIMAZIONE
Dcera (Daughter)
Hair Love
Kitbull
Memorable
Sister

OSCAR 2020: le nomination in diretta streaming su trashcult.com

A partire dalle ore 14:00, su nientespoiler.it trovate la diretta streaming delle nominations agli Oscar 2020. Ad annunciare i candidati nelle 24 categorie saranno John Cho e Issa Rae. La presentazione sarà divisa in due parti, la prima alle 14:18 e la seconda alle 14:41. Ecco tutte le categorie:

ORE 14:18

ATTORE NON PROTAGONISTA
ATTRICE NON PROTAGONISTA
COSTUMI
MONTAGGIO
COLONNA SONORA
CORTOMETRAGGIO ANIMATO
CORTOMETRAGGIO LIVE ACTION
MONTAGGIO AUDIO
SONORO

ORE 14:41

ATTORE PROTAGONISTA
ATTRICE PROTAGONISTA
FILM D’ANIMAZIONE
FOTOGRAFIA
REGIA
LUNGOMETRAGGIO DOCUMENTARIO
CORTOMETRAGGIO DOCUMENTARIO
FILM INTERNAZIONALE
TRUCCO E PARRUCCO
FILM
EFFETTI VISIVI
SCENEGGIATURA ADATTATA
SCENEGGIATURA ORIGINALE
CANZONE ORIGINALE
SCENOGRAFIE

Trailer italiano ufficiale per “I Miserabili”, il film di Ladj Ly premiato a Cannes

E’ disponibile il trailer di I Miserabili, il film di Ladj Ly, al cinema dal 12 marzo 2020 distribuito da Lucky Red.

Ispirato alle sommosse di Parigi del 2005, il film ha vinto il Premio della Giuria al Festival di Cannes, il Premio Miglior Rivelazione agli European Film Awards ed è attualmente candidato al Premio Oscar per la Francia come Miglior Film Straniero.

Citando con eleganza l’omonimo romanzo di Victor Hugo, nel suo lungometraggio d’esordio il regista Ladj Ly realizza un affresco sincero e autentico delle periferie parigine e dei miserabili del nuovo millennio: il risultato è un thriller dal ritmo avvincente e adrenalinico, che non si abbandona a facili condanne e non cade nelle trappole della faziosità o del vittimismo, dove il confine tra bene e male si fa assolutamente labile, mentre tutti i personaggi diventano vittime alla ricerca di un personale riscatto o, più semplicemente, di sopravvivenza. Perché, proprio come affermava Victor Hugo nel suo celebre romanzo, “non ci sono né cattive erbe né uomini cattivi. Ci sono solo cattivi coltivatori”.

Sinossi Ufficiale

Premio della Giuria a Cannes, I miserabili, acclamata opera prima del regista Ladj Ly, è candidato all’Oscar come miglior film straniero. Girato esattamente dove Victor Hugo aveva ambientato il suo romanzo, a Montfermeil, nella periferia a un’ora dal cuore di Parigi si consuma un thriller dal ritmo avvincente e adrenalinico. Stéphane, insieme a due colleghi veterani di una squadra anticrimine, si trova a fronteggiare una guerra tra bande, membri di un ordine religioso, ragazzini in rivolta. Un semplice episodio di cronaca diventerà il pretesto per una deflagrante battaglia per il controllo del territorio, in un tutti contro tutti senza pietà.

Trailer Ufficiale

Immagini Ufficiali

Andy Muschietti alla regia del remake dell’horror “The Howling” per Netflix

Il regista Andy Muschietti dirigerà per Netflix il remake de The Howling – L’Ululato, horror del 1981 diretto da Joe Dante e tratto dal romanzo di Gary Brandner. Protagonista della storia sarà Karyn Beatty, una giornalista che si dirige in una piccola città tra le montagne per riprendersi da un esaurimento nervoso. Gli abitanti del luogo però nasconderanno un segreto. Muschietti dirigerà anche The Flash per la Warner Bros, con una release già fissata per il 1 luglio 2022.

Nicholas Hoult nel cast di “Mission: Impossible 7 e 8” con Tom Cruise

Nuovo ingresso nel cast degli ultimi due episodi di Mission: Impossible, che verranno girati contemporaneamente dal regusta Christopher McQuarrie. Nicholas Hoult è stato ufficialmente arruolato dal regista e da Tom Cruise per interpretare il possibile villain dei film. Dopo il grande successo (di pubblico e di critica) di Rogue Nation e di Fallout, la Paramount realizzerà i due capitoli finali che usciranno rispettivamente nel 2021 e 2022. Oltre a Tom Cruise, ovviamente, il cast comprende anche Pom Klementieff, Shea Whigham e Haley Atwell.

Scott Derrickson abbandona la regia di “Doctor Strange in the Multiverse of Madness”

Il regista Scott Derrickson, a sorpresa, ha abbandonato la regia del cinecomic Doctor Strange in the Multiverse of Madness, sequel del film 2016 intepretato da Benedict Cumberbatch. Nonostante l’abbandono e le riprese imminenti (previste per maggio) la Marvel non ha spostato la release ufficiale prevista per il 7 maggio 2021 e al momento è alla ricerca di un nuovo regista. Il film sarà collegato all prossima serie di Disney+ WandaVision.

Jeremy Irons sarà il Presidente di Giuria al Festival di Berlino 2020

Il direttore artistico Carlo Chatrian, ha scelto Jeremy Irons (Inseparabili, M. Butterfly, Il danno) come Presidente di Giuria della 70esima edizione del Festival di Berlino prevista dal 20 febbraio al 1 marzo. Ecco il commento del direttore Chatrian:

«Col suo stile unico, Jeremy Irons ha incarnato molti personaggi iconici che hanno accompagnato il mio viaggio nel cinema, rendendomi consapevole della complessità degli esseri umani. Il suo talento e le sue scelte sia come artista che come cittadino mi rendono fiero nel dargli il benvenuto come Presidente di Giuria della 70esima edizione della Berlinale».

Jeremy Irons invece ha commento così l’incarico:

«È con dei sentimenti di grande piacere e onore che accetto il ruolo di Presidente della giuria internazionale di Berlino 2020, un festival che ho ammirato per così tanto tempo e a cui ho sempre amato andare. Essere a Berlino per il festival sarà un regalo che mi darà l’opportunità non solo di ricordarmi quella grande città, ma anche di guardare i film scelti dal festival, seguito dall’opportunità di poter discutere i loro meriti assieme ai miei compagni giurati».

BAFTA 2020: Ecco tutte le nomination

Dopo le premiazioni dei Golden Globes, ecco le nomination degli attesi BAFTA, ovvero gli Oscar britannici. A guidare la lista, si impone Joker di Todd Phillips con 11 nomination. Ecco la lista completa:

Best Film

1917
The Irishman
Joker
Once Upon A Time… In Hollywood
Parasite

Outstanding British Film

1917
Bait
For Sama
Rocketman
Sorry We Missed You
The Two Popes

Outstanding Debut By A British Writer, Director Or Producer

Bait, Mark Jenkin (Writer/Director), Kate Byers, Linn Waite (Producers)
For Sama, Waad Al-Kateab (Director/Producer), Edward Watts (Director)
Maiden, Alex Holmes (Director)
Only You, Harry Wootliff (Writer/Director)
Retablo, Álvaro Delgado-Aparicio (Writer/Director)*

Film Not In The English Language

The Farewell
For Sama
Pain And Glory
Parasite
Portrait Of A Lady On Fire

Documentary

American Factory
Apollo 11
Diego Maradona
For Sama
The Great Hack

Animated Film

Frozen 2
Klaus
A Shaun The Sheep Movie: Farmageddon
Toy Story 4

Director

1917, Sam Mendes
The Irishman, Martin Scorsese
Joker, Todd Phillips
Once Upon A Time… In Hollywood, Quentin Tarantino
Parasite, Bong Joon-Ho

Original Screenplay

Booksmart, Susanna Fogel, Emily Halpern, Sarah Haskins, Katie Silberman
Knives Out, Rian Johnson
Marriage Story, Noah Baumbach
Once Upon A Time… In Hollywood, Quentin Tarantino
Parasite, Han Jin Won, Bong Joon-Ho

Adapted Screenplay

The Irishman, Steven Zaillian
Jojo Rabbit, Taika Waititi
Joker, Todd Phillips, Scott Silver
Little Women, Greta Gerwig
The Two Popes, Anthony Mccarten

Leading Actress

Jessie Buckley, Wild Rose
Scarlett Johansson, Marriage Story
Saoirse Ronan, Little Women
Charlize Theron, Bombshell
Renée Zellweger, Judy

Leading Actor

Leonardo Dicaprio, Once Upon A Time… In Hollywood
Adam Driver, Marriage Story
Taron Egerton, Rocketman
Joaquin Phoenix, Joker
Jonathan Pryce, The Two Popes

Supporting Actress

Laura Dern, Marriage Story
Scarlett Johansson, Jojo Rabbit
Florence Pugh, Little Women
Margot Robbie, Bombshell
Margot Robbie, Once Upon A Time… In Hollywood

Supporting Actor

Tom Hanks, A Beautiful Day In The Neighborhood
Anthony Hopkins, The Two Popes
Al Pacino, The Irishman
Joe Pesci, The Irishman
Brad Pitt, Once Upon A Time… In Hollywood

Original Score

1917, Thomas Newman
Jojo Rabbit, Michael Giacchino
Joker, Hildur Guđnadóttir
Little Women, Alexandre Desplat
Star Wars: The Rise Of Skywalker, John Williams

Casting

Joker, Shayna Markowitz
Marriage Story, Douglas Aibel, Francine Maisler
Once Upon A Time… In Hollywood, Victoria Thomas
The Personal History Of David Copperfield, Sarah Crowe
The Two Popes, Nina Gold

Cinematography

1917, Roger Deakins
The Irishman, Rodrigo Prieto
Joker, Lawrence Sher
Le Mans ’66 – La grande sfida, Phedon Papamichael
The Lighthouse, Jarin Blaschke

Editing

The Irishman, Thelma Schoonmaker
Jojo Rabbit, Tom Eagles
Joker, Jeff Groth
Le Mans ’66 – La grande sfida, Andrew Buckland, Michael Mccusker
Once Upon A Time… In Hollywood, Fred Raskin

Production Design

1917, Dennis Gassner, Lee Sandales
The Irishman, Bob Shaw, Regina Graves
Jojo Rabbit, Ra Vincent, Nora Sopková
Joker, Mark Friedberg, Kris Moran
Once Upon A Time… In Hollywood, Barbara Ling, Nancy Haigh

Costume Design

The Irishman, Christopher Peterson, Sandy Powell
Jojo Rabbit, Mayes C. Rubeo
Judy, Jany Temime
Little Women, Jacqueline Durran
Once Upon A Time… In Hollywood, Arianne Phillips

Make Up & Hair

1917, Naomi Donne
Bombshell, Vivian Baker, Kazu Hiro, Anne Morgan
Joker, Kay Georgiou, Nicki Ledermann
Judy, Jeremy Woodhead
Rocketman, Lizzie Yianni Georgiou

Sound

1917, Scott Millan, Oliver Tarney, Rachael Tate, Mark Taylor, Stuart Wilson
Joker, Tod Maitland, Alan Robert Murray, Tom Ozanich, Dean Zupancic
Le Mans ’66 – La grande sfida, David Giammarco, Paul Massey, Steven A. Morrow, Donald Sylvester
Rocketman, Matthew Collinge, John Hayes, Mike Prestwood Smith, Danny Sheehan
Star Wars: The Rise Of Skywalker, David Acord, Andy Nelson, Christopher Scarabosio, Stuart Wilson, Matthew Wood

Special Visual Effects

1917, Greg Butler, Guillaume Rocheron, Dominic Tuohy
Avengers: Endgame, Dan Deleeuw, Dan Sudick
The Irishman, Leandro Estebecorena, Stephane Grabli, Pablo Helman
The Lion King, Andrew R. Jones, Robert Legato, Elliot Newman, Adam Valdez
Star Wars: The Rise Of Skywalker, Roger Guyett, Paul Kavanagh, Neal Scanlan, Dominic Tuohy

British Short Animation

Grandad Was A Romantic, Maryam Mohajer
In Her Boots, Kathrin Steinbacher
The Magic Boat, Naaman Azhari, Lilia Laurel

British Short Film

Azaar Myriam Raja, Nathanael Baring
Goldfish Hector Dockrill, Harri Kamalanathan, Benedict Turnbull, Laura Dockrill
Kamali Sasha Rainbow, Rosalind Croad
Learning To Skateboard In A Warzone (If You’re A Girl) Carol Dysinger, Elena Andreicheva
The Trap Lena Headey, Anthony Fitzgerald

Rising Star Award

Awkwafina
Jack Lowden
Kaitlyn Dever
Kelvin Harrison Jr.
Micheal Ward

Inziate a Londra le riprese di “The Batman” con Robert Pattinson

Dopo tanti problemi e ritardi, il regista Matt Reeves ha ufficialmente inziato le riprese del suo The Batman, reboot completo della saga dell’uomo pipistrello interpretato questa volta da Robert Pattinson. Nello straordinario cast troviamo Andy Serkis (Alfred), Jeffrey Wright (commissario Gordon), Zoë Kravitz (CatWoman), Paul Dano (L’Enigmista), Colin Farrell (Il Pinguino) e John Turturro (Carmine Falcone). La release ufficiale è fissata per il 25 giugno 2021 e racconterà la storia di Batman costretto ad indagare su un misterioso caso. Dopo il grande successo di Joker di Todd Phillips, vedremo se la DC sbancherà nuovamente il box-office mondiale.

Timothée Chalamet sarà Bob Dylan in “Going Electric”, nuovo film di James Mangold

Il lanciatissimo Timothée Chalamet è stato scelto dal regista James Mangold (Le Mans ’66 – La Grande Sfida) per interpretare Bod Dylan nel film Going Electric. La pellicola racconterà di un periodo chiave della carriera di Dylan, ovvero quando scelse di passare al Rock and Roll dopo essere diventato il più importante musicista folk americano. Mangold ha già diretto un biopic musicale nel 2005, Walk The Line, incentrato sulla figura di Johnny Cash (interpretato da uno straordinario Joaquin Phoenix).

Flop clamoroso al botteghino per il musical “Cats” di Tom Hooper

In attesa della release italiana prevista per il 20 febbraio, la trasposizione cinematografica del musical Cats è senza dubbio il disastro produttivo più clamoroso di questo 2019. Il film di Tom Hooper, disintegrato dalla critica, ha incassato poco più di 16 milioni di dollari in 9 giorni in america, diventati 37 in tutto il mondo. Nonostante il cast di tutto rispetto (Jennifer Hudson, Taylor Swift, James Corden, Idris Elba, Ian McKellan, Jason Derulo e Judi Dench), il film non è riuscito ad avere lo stesso successo del musical teatrale (che ha incassato circa 4 miliardi di dollari), a causa (anche) di un look dei personaggi che ha scatenato ilarità già dal primo trailer. Vedremo a questo punto se la Universal distribuirà il film anche nelle nostre sale.

TRASH FLOP 2019: I peggiori film dell’anno secondo noi

Come da tradizione, ecco la lista dei peggiori film del 2019 secondo la redazione di trashcult:

GEMINI MAN di Ang Lee

gm07584r.0
Un vecchio killer d’elite viene braccato da un suo clone molto più giovane di lui. Quello che doveva essere il più rivoluzionario thriller dell’anno è in realtà la più grande ciofeca del 2019. Ang Lee spinge troppo sul piano tecnico, dimenticando per strada la storia e il ritmo. Il film più dimenticabile e incredibilmente piatto dell’anno. Finale terrificante. Se fossimo negli anni 90, forse.. Boh

 

TERMINATOR: DESTINO OSCURO di Tim Miller

terminator_dark_fate_epk_tdfvfx_101_rgb.0
Una giovane ragazza messicana sarà costretta a scappare da un pericoloso cyborg inviato dal futuro. Vi ricorda qualcosa? Beh, quello che doveva essere il rilancio del franchise di Terminator (con James Cameron alla produzione), è in realtà la sua condanna a morte. Persino il ritorno di Sarah Connor/Linda Hamilton e Arnold Schwarzenegger/T-800 non riescono a dare freschezza alla saga. Non un brutto film, solo inutile e “già visto”. Si salva solo (in parte) MacKenzie Davis. Per il resto, riguardatevi Terminator e Terminator 2. Uff

 

AD ASTRA di James Gray

50578-AD_ASTRA_-_Actor_Brad_Pitt__1_-1
Un militare viene inviato ai confini del sistema solare per ritrovare suo padre scomparso anni prima. Il regista James Gray ci porta nello spazio insieme a Brad Pitt. Il problema è che il viaggio è di una noia mortale e pieno di pippe mentali. Poi inseriteci pirati lunari, babbuini mannari incazzati e un finale debolissimo. Un bel minestrone senza sapore e con poca verdura. Praticamente acqua calda. Perfetta per una bella camomilla. Buonanotte

 

SERENITY – L’ISOLA DELL’INGANNO di Steven Knight

serenity
Un capitano di una barca da pesca dalla vita pacifica, viene contattato dalla ex moglie, che gli chiede di uccidere il suo attuale, e violento, marito. Signori, siamo di fronte al film più imbarazzante dell’anno. Matthew McConaughey, pescatore figo e Anna Hathaway, femme fatale discutibile, sono i protagonisti di un pastrocchio di proporzioni epiche, con colpi di scena ridicoli e scene trash. Quello che poteva essere un torbido thriller erotico, si è rivelato un thriller per beoti (il volto di McConaughey dice tutto cmq). E pensare che Steven Knight ha diretto quel capolavoro di Locke. Splash

 

VIVERE di Francesca Archibugi

51322-VIVERE_-_Micaela_Ramazzotti__Credits_Andrea_Miconi___1_-1
Ritratto di una famiglia media italiana. Francesca Archibugi dirige con le bende sugli occhi un film banalissimo e senza sostanza. Micaela Ramazzotti interpreta Micaela Ramazzotti, Adriano Giannini interpreta Adriano Giannini. Stendiamo un velo pietoso su Marcello Fonte. Dulcis in fundo, il film è stato pure presentato alla Mostra del Cinema di Venezia. Perle ai porci. Meglio CentoVetrine. Gulp

 

IT – CAPITOLO 2 di Andy Muschietti

ItChapter2.0
I ragazzini del primo capitolo, diventati grandi, tornano a Derry per affrontare nuovamente Pennywise. Dopo il primo capitolo (carino), Andy Muschietti conclude la saga con un secondo capitolo adatto solo per bimbiminchia. Zero paura, zero tensione e zero pathos. Muschietti annulla completamente la carica spaventosa del romanzo di King e lo trasforma in uno show per teenager ritardati. Pessimo lo scontro finale. Rileggetevi il romanzo che è meglio. Bleah.

 

IL RE LEONE di Jon Favreau

TheLionKing5d1a8720aa371.0
Trasposizione live-action del classico cartoon Disney. Sarò vecchio stampo, ma questo live action de Il Re Leone è di una freddezza unica. Esatta copia carbone del cartoon del 1996, il film di Favreau è tecnicamente perfetto, ma totalmente privo di emozioni. Tutto troppo realistico (non sempre è un pregio) e tutto troppo “gelido”. Il cartoon originale è un vero capolavoro. Qui siamo dalle parti della scatola di latta dei biscotti della nonna con dentro gli attrezzi della sarta. Bluff

 

MEN IN BLACK: INTERNATIONAL di F. Gary Gary

1233076 - MEN IN BLACK: INTERNATIONAL
Spin-off della saga con nuovi personaggi. La coppia Chris Hemsworth/Tessa Thompson, che aveva fatto faville in Thor Ragnarok, è protagonista di questo nuovo, inutilissimo capitolo di MIB. Poche idee, poca action, molta noia. Niente da fare per un film che doveva rilanciare il franchise (vedi Terminator: Destino Oscuro), ma che in realtà lo ha ucciso. Meglio farsi sparaflashare e dimenticare tutto. Zap

 

CHIARA FERRAGNI UNPOSTED di Elisa Amoruso

CS_Chiara_Ferragni1-1200x800
Della serie “Quanno ce vo, ce vo”. Il documentario dedicato all’influencer più famosa del pianeta (sti cazzi), è solo un filmetto che serve esclusivamente ad aumentare l’ego della Ferragni. Se il film fosse durato qualche minuto in più, ci avrebbero mostrato pure qualche miracolo in stile Madre Teresa. Serve altro? Si, è pure una noia mortale. Echissenefrega

CULT TOP 2019: I migliori film dell’anno secondo noi

Come da tradizione, ecco la lista dei migliori film del 2019 secondo la redazione di trashcult:

PARASITE di Bong Joon-ho

parasite
Una casa, due famiglie. Possiamo riassumere così lo straordinario film di Bong Joon-ho che, dopo le parentesi americane di Snowpiercer e Okja, torna nella sua Corea e realizza una potente black comedy che vira nel thriller e nel dramma. La lotta di classe non è mai stata così lucida, delirante, folle, magistrale. Bong Joon-ho si (ri)conferma uno dei più grande registi del momento. Meritatissima Palma d’Oro all’ultimo Festival di Cannes. Tagliente

 

JOKER di Todd Phillips

joker
Genesi e discesa nella follia del Principe del Crimine di Gotham, tra malattia mentale e dramma sociale. Todd Phillips sorprende tutti realizzando un cinecomic senza supereroi e introducendo uno dei personaggi più iconici di tutto il panorama fumettistico, il Joker. Abbattendo ogni tipo di barriera, Phillips ci consegna un personaggio tragico e doloroso, destinato ad entrare nella nostra testa, nel nostro cuore e nei nostri sogni. Per sempre. Monumentale prova attoriale di Joaquin Phoenix. Leone d’Oro alla Mostra del Cinema di Venezia. Dolente

 

STORIA DI UN MATRIMONIO di Noah Baumbach

WYB_3269.nef
La fine di una storia d’amore si trasformerà in una guerra spietata tra avvocati e tribunali. Meravigliosa opera firmata Noah Baumbach, che analizza un divorzio destinato a diventare qualcosa di massacrante e inevitabilmente straziante. Omaggiando lo stile di un certo Woody Allen (e il bellissimo Kramer contro Kramer), Baumbach ci racconta con semplicità e con schiettezza una storia d’amore talmente reale da sembrare “vera”. Straordinari Scarlett Johansson e Adam Driver. Lacerante

 

THE IRISHMAN di Martin Scorsese

theIrishman
Vita e opere criminali del mafioso Frank Sheeran, dall’amicizia con il boss Russell Bufalino a quella con il sindacalista Jimmy Hoffa. Grande ritorno al gangster movie di Martin Scorsese che realizza, forse, il film di mafia definitivo. Con una padronanza cinematografica impressionante, Scorsese ci consegna il suo testamento artistico decretando quella che è probabilmente la fine di un’era. Impressionante anche il trio mostri sacri composto da Robert De Niro, Joe Pesci e Al Pacino, capaci, ancora una volta, di fare una lezione di cinema immensa. Le 3 ore e mezza più “leggendarie” del 2019. Mastodontico

 

MIDSOMMAR di Ari Aster

midsommar
Una giovane coppia americana in crisi, decide di partire per la Svezia ed assistere ad un bizzarro rito pagano. Dopo il grande successo di pubblico e di critica del suo primo film (Hereditary), il giovane regista Ari Aster punta in alto e realizza uno strano e accecante horror. Con una grande cura dei particolari e un’interpretazione favolosa di Florence Pugh, Aster ci accompagna in un incubo disturbante e snervante, mettendo a dura prova i nostri sensi e la nostra percezione della realtà. Una delle esperienze più allucinanti degli ultimi anni. Solare

 

TOY STORY 4 di Josh Cooley

toystory4
La banda di giocattoli capitanata da Woody e Buzz si ritroverà ad affrontare una nuova, incredibile avventura. Dopo un terzo capitolo sublime, la Pixar riesce incredibilmente a superarsi e a realizzare un quarto capitolo ancora più scatenato e intenso. Inserendo tanti nuovi giocattoli (la forchetta di plastica Forky e il bellissimo stuntman Doom Kaboom), la Pixar mescola sapientemente tutto il cinema del mondo e riesce straordinariamente a creare uno dei finali più commoventi e “perfetti” di tutta la sua filmografia. Scatenato

 

DOLOR Y GLORIA di Pedro Almodovar

dolorygloria
Un regista in crisi artistica ripercorre la sua vita, dalla sua infanzia agli inizi della sua carriera. Torna alla grande il regista Pedro Almodovar che realizza una personalissima e intima opera, ripercorrendo la sua esistenza attraverso il corpo e la voce di un meraviglioso Antonio Banderas. Rimanendo legato al suo cinema, Almodovar ci confessa le sua vita, le sue paure, i suoi amori, la sua carriera e riesce a sorprendere con un finale inatteso. Bentornato Pedro, ci sei mancato. Liberatorio

 

IL TRADITORE di Marco Bellocchio

54805
Le vicende del criminale Tommaso Buscetta, primo pentito di mafia, che consentì al giudice Falcone e Borsellino di comprendere l’organizzazione di Cosa Nostra e di portarne i capi in tribunale. Bellocchio ripercorre dettagliatamente la vita “da pentito” di Buscetta, analizzando il suo rapporto con il giudice Falcone e ricreando perfettamente le scene in tribunale. Strepitosa interpretazione di Pierfrancesco Favino, forse il più grande attore italiano del momento. Ingiustamente ignorato al Festival di Cannes. Giuridico

Yorgos Lanthimos alla regia del western “Il Mostro degli Hawkline”

Il regista greco Yorgos Lanthimos è in trattative avanzate per dirigere il western gotico Il Mostro degli Hawkline, tratto dal romanzo omonimo di Richard Brautigan, pubblicato negli anni ’70. Al centro della trama un misterioso mostro che entra nella mente delle persone e le fa agire a proprio piacimento. Abita le caverne di ghiaccio accanto a una villa abitata da una zitella terrorizzata che per mettere la parola fine a quest’incubo ingaggia due killer disposti a tutto. Si dice che il mostro abbia già ucciso il padre della signora, uno strano alchimista alla ricerca della soluzione per i problemi dell’umanità. Altri registi (Hal Ashby e Tim Burton) hanno già tentato (fallendo) di portare sul grande schermo il romanzo.

Baz Luhrmann alla regia de “Il Maestro e Margherita”, dal romanzo di Mikhail Bulgakov

Il regista Baz Luhrmann ha annunciato il suo prossimo progetto che girerà dopo il biopic su Elvis Presley (ancora senza titolo). Sarà l’adattamento cinematografico de Il Maestro e Margherita, romanzo scritto da Mikhail Bulgakov durante il regime sovietico tra il 1928 e il 1940. Protagonista della storia è Woland, incarnazione di Satana, nella Mosca degli anni ’20. Con interventi magici sconvolge l’ambiente teatrale e letterario, smascherando soprusi e favoritismi. Aiuta soprattutto il Maestro, scrittore vittima della censura per un romanzo su Pilato. Rinchiuso in manicomio, come indesiderabile, viene liberato grazie all’intervento di Margherita, la donna da lui amata, che accetta di diventare strega e per una notte guidare il gran sabba di Satana.

Due clip ufficiali di “Ritratto della giovane in fiamme” di Céline Sciamma

Sono disponibili due clip del film Ritratto della giovane in fiamme di Céline Sciamma, al cinema dal 19 dicembre 2019 distribuito da Lucky Red.

Già acclamata regista di “Tomboy” e sceneggiatrice di “La mia vita da zucchina”, Céline Sciamma torna dietro la macchina da presa per raccontare una storia d’amore potente e delicata, ambientata nella Francia di fine ‘700, offrendo al contempo una riflessione attualissima sulla condizione della donna nella società e nell’arte.

Premiato al Festival di Cannes, dove è stato insignito del riconoscimento per la migliore sceneggiatura e della Queer Palm, il film è stato anche designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani SNCCI con la seguente motivazione: “Esteticamente raffinato e politicamente rivoluzionario, Céline Sciamma firma un indispensabile atto di ridefinizione dell’universo femminile. Mentre si racconta una storia d’amore, di sguardi e di solidarietà, l’esclusione del maschile dallo schermo, relegato fuori campo ma presente nei suoi effetti sul corpo e nelle condizioni di vita delle donne, determina la cifra di un manifesto femminista discreto e potente, elegante e senza tempo.”
Il film è stato inoltre insignito del premio per la miglior sceneggiatura agli European Film Awards 2019 ed è candidato ai Golden Globe 2020 come miglior film straniero.

Arricchito da uno straordinario cast tutto al femminile, composto da Noémie Merlant, Adèle Haenel e Valeria Golino, il film vede al centro della vicenda la talentuosa pittrice Marianne (Noémie Merlant), che nella Francia prerivoluzionaria viene ingaggiata per fare il ritratto di Héloise (Adèle Haenel), un dipinto destinato al futuro marito della giovane nobildonna. La ragazza, contraria alle nozze combinate, si rifiuta di posare: su indicazione della madre (Valeria Golino), Marianne comincia a dipingerla di nascosto, fingendosi la sua dama di compagnia. Tra le due donne nascerà così un amore tanto travolgente quanto inaspettato.

Sinossi Ufficiale

1770. Marianne, pittrice di talento, viene ingaggiata per fare il ritratto di Héloise, una giovane donna che ha da poco lasciato il convento per sposare l’uomo a lei destinato. Héloise tenta di resistere al suo destino, rifiutando di posare. Su indicazione della madre, Mariane dovrà dipingerla di nascosto, fingendo di essere la sua dama di compagnia. Le due donne iniziano a frequentarsi e tra loro scatta un amore travolgente e inaspettato.

CLIP “Poserò per lei”

CLIP “Bisogna essere in due per essere allegri”

Trailer Ufficiale

Locandina Ufficiale

Ritratto della giovane in fiamme_POSTER

Immagini Ufficiali

Data d’uscita ufficiale per “Matrix 4” con Keanu Reeves

La Warner Bros ha ufficializzato la data d’uscita di Matrix 4, atteso sequel diretto da Lana Wachowski e interpretato da Keanu Reeves, Carrie-Anne Moss, Jada Pinkett-Smith, Jonathan Groff, Neil Patrick Harris, Yahya Abdul-Mateen II, Jessica Henwick e Toby Onwumere. Curiosamente. Il film uscirà quindi il 21 maggio 2021, ovvero lo stesso giorno di John Wick: Capitolo 4 (altro film con Keanu Reeves). Le riprese della pellicola scritta da Lana Wachowski, Aleksander Hemon e David Mitchell dovrebbero iniziare a febbraio 2020.

Golden Globes 2020: Ecco tutte le nomination

Il trio formato da Tim Allen, Dakota Fanning e Susan Kelechi Watson, ha annunciato le nomination ufficiali ai Golden Globes 2020, i più prestigiosi premi di Hollywood dopo gli Oscar. La cerimonia di premiazione è programmata per il 5 gennaio 2020.

MIGLIOR FILM DRAMA
The Irishman
Storia di un matrimonio
1917
Joker
I due Papi

MIGLIOR FILM COMEDY O MUSICAL
C’era una volta… a Hollywood
Jojo Rabbit
Cena con delitto – Knives Out
Rocketman
Dolemite Is My Name

MIGLIOR REGISTA
Bong Joon-Ho, Parasite
Sam Mendes, 1917
Todd Phillips, Joker
Martin Scorsese, The Irishman
Quentin Tarantino, C’era una volta… a Hollywood

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM DRAMA
Christian Bale, Ford v Ferrari
Antonio Banderas, Dolor y Gloria
Adam Driver, Storia di un matrimonio
Joaquin Phoenix, Joker
Jonathan Pryce, I due Papi

MIGLIOR ATTRICE IN UN FILM DRAMA
Cynthia Erivo, Harriet
Scarlett Johansson, Storia di un matrimonio
Saoirse Ronan, Piccole donne
Renee Zellweger, Judy
Charlize Theron, Bombshell

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM COMEDY O MUSICAL
Leonardo DiCaprio, C’era una volta… a Hollywood
Eddie Murphy, Dolemite Is My Name
Daniel Craig, Cena con delitto – Knives Out
Taron Egerton, Rocketman
Roman Griffin Davis, Jojo Rabbit

MIGLIOR ATTRICE IN UN FILM COMEDY O DRAMA
Awkwafina, The Farewell
Ana de Armas, Cena con delitto – Knives Out
Cate Blanchett, Where’d You Go, Bernadette
Beanie Feldstein, Booksmart
Emma Thompson, Late Night

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Tom Hanks, Un amico straordinario
Anthony Hopkins, I due Papi
Al Pacino, The Irishman
Joe Pesci, The Irishman
Brad Pitt, C’era una volta.. a Hollywood

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Kathy Bates, Richard Jewell
Anette Bening, The Report
Laura Dern, Storia di un matrimonio
Jennifer Lopez, Le ragazze di Wall Street
Margot Robbie, Bombshell

MIGLIOR FILM STRANIERO
The Farewell
Dolor y Gloria
Parasite
Ritratto della giovane in fiamme
Les Miserables

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE
Frozen II
Dragon Trainer 3
Missing Link
Toy Story 4
Il Re Leone

MIGLIOR SCENEGGIATURA
Storia di un matrimonio
Parasite
Two Popes
C’era una volta… a Hollywood
The Irishman

MIGLIOR COLONNA SONORA ORIGINALE
Piccole donne
Joker
Storia di un matrimonio
1917
Motherless Brooklyn

MIGLIOR CANZONE
Beautiful Ghosts, Cats
(I’m Gonna) Love Me Again, Rocketman
Into the Unknown, Frozen II
Spirit, Il Re Leone
Stand Up, Harriet

————————————————–

MIGLIOR SERIE DRAMA
Big Little Lies
The Crown
Killing Eve
The Morning Show
Succession

MIGLIOR ATTRICE IN UNA SERIE DRAMA
Jennifer Aniston, The Morning Show
Olivia Colman, The Crown
Jodie Comer, Killing Eve
Nicole Kidman, Big Little Lies
Reese Witherspoon, The Morning Show

MIGLIOR ATTORE IN UNA SERIE DRAMA
Brian Cox, Succession
Kit Harington, Game of Thrones
Rami Malek, Mr. Robot
Tobias Menzies, The Crown
Billy Porter, Pose

MIGLIOR SERIE COMEDY O MUSICAL
Barry
Fleabag
The Kominsky Method
The Marvelous Mrs. Maisel
The Politician

MIGLIOR ATTRICE IN UNA SERIE COMEDY O MUSICAL
Christina Applegate, Dead to Me
Rachel Brosnahan, The Marvelous Mrs. Maisel
Kirsten Dunst, On Becoming a God in Central Florida
Natasha Lyonne, Russian Doll
Phoebe Waller-Bridge, Fleabag

MIGLIOR ATTORE IN UNA SERIE COMEDY O MUSICAL
Michael Douglass, The Kominsky Method
Bill Hader, Barry
Ben Platt, The Politician
Paul Rudd, Living With Yourself
Ramy Youssef, Ramy

MIGLIOR FILM TV O MINISERIE
Catch-22
Chernobyl
Fosse/Verdon
The Loudest Voice
Unbelievable

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM TV O MINISERIE
Christopher Abbott, Catch-22
Sacha Baron Cohen, The Spy
Jared Harris, Chernobyl
Russell Crowe, The Loudest Voice
Sam Rockwell, Fosse/Verdon

MIGLIOR ATTRICE IN UN FILM TV O MINISERIE
Kaitlyn Dever, Unbelievable
Joey King, The Act
Helen Mirren, Catherine the Great
Merritt Wever, Unbelievable
Michelle Williams, Fosse/Verdon

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Alan Arkin, The Kominsky Method
Kieran Culkin, Succession
Andrew Scott, Fleabag
Stellan Skarsgard, Chernobyl
Henry Winkler, Barry

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Patricia Arquette, The Act
Helena Bonham Carter, The Crown
Toni Collette, Unbelievable
Meryl Streep, Big Little Lies
Emily Watson, Chernobyl

Le uscite Home Video di Gennaio 2020 di Eagle Pictures

Il 2020 comincia nel segno dell’action movie e di un toccante docu-film grazie alle uscite Home Video targate Eagle Pictures. Dal 22 gennaio arriva in Home Video “Rambo – Last Blood”, l’ultimo capitolo della celebre saga con protagonista Sylvester Stallone, disponibile in DVD, nel doppio formato Combo (DVD + Blu-ray) e in un’imperdibile edizione 4K Steelbook. Quasi quattro decenni dopo il primo capitolo della saga, Stallone torna a vestire i panni di una delle più grandi leggende del cinema d’azione di tutti i tempi, in un nuovo capitolo in cui Rambo deve affrontare il suo passato e rispolverare le sue spietate abilità di combattimento per vendicarsi in una missione davvero personale. John Rambo si è ritirato in Arizona, presso la tenuta di famiglia dove vive con la domestica e amica Maria e con la nipote Gabrielle, entrambe di origini messicane. L’uomo è più integrato che mai, tanto che aiuta anche la forestale nel corso di un’alluvione, ma è sempre tormentato dai fantasmi della guerra, infatti vive in un ampio labirinto di tunnel che ha scavato sotto il terreno del ranch. Gabrielle sta per andare al college, ma un’amica trasferitasi in Messico le ha detto di aver trovato suo padre e la ragazza vorrebbe conoscerlo. John e Maria non sono d’accordo, ma Gabrielle non si lascerà convincere e finirà in grave pericolo, obbligando lo “zio” a imbracciare ancora una volta le armi.  Un viaggio emozionante, intenso e potente, “Rambo – Last Blood” offre al pubblico l’opportunità di rivedere questo iconico personaggio alle prese con un’ultima, grande guerra.

In vista della Giornata della Memoria 2020, sempre a partire dal 22 gennaio Eagle Pictures porta in Home Video #AnneFrank – Vite parallele, toccante docu-film sulla vicenda di Anne Frank e sul genocidio ebraico a opera della follia nazista, raccontato dal premio Oscar® Helen Mirren, disponibile in DVD e nel doppio formato Combo (con doppio disco DVD e Blu-ray): entrambi i supporti sono arricchiti da slipcase e approfondimenti extra.

Grazie alla voce di Helen Mirren e a un set che riproduce fedelmente la stanza di Anne Frank, lo spettatore si immerge totalmente nelle pagine del diario da lei scritto, prima di essere deportata nel campo di concentramento. Parallelamente l’opera segue il viaggio di Katerine, una giovane ragazza che, in solitaria, decide di visitare i luoghi simbolo della memoria ebraica. Il docu-film presenta inoltre le interviste a cinque sopravvissute, ai campi di concentramento e sterminio nazisti, tuttora in vita: Arianna Szörenyi, Sarah Lichtsztejn-Montard, Helga Weiss e le sorelle Andra e Tatiana Bucci. Prodotto in collaborazione con la fondazione di Otto Frank e con la casa di Anna Frank di Amsterdam, il documentario ricostruisce con accuratezza e profonda umanità la tragedia che colpì il popolo ebraico attraverso episodi personali eppure universali, raccogliendo le voci di alcune tra le ultime testimoni viventi.

 

AMERICAN FILM INSTITUTE: tutti i migliori film del 2019

Ieri sera si è svolta la premiazione degli American Film Institute Awards 2019, istituzione no-profit creata dalla National Endowment for the Arts e guidata da Tom Pollock e Richard Frank. Come da tradizione, le giurie composte da critici, accademici e professionisti del mondo del cinema hanno premiato i 10 migliori film dell’anno.

1917, di Sam Mendes
THE FAREWELL – UNA BUGIA BUONA, di Lulu Wang
THE IRISHMAN, di Martin Scorsese
JOJO RABBIT, di Taika Waititi
JOKER, di Todd Pillips
CENA CON DELITTO – KNIVES OUT, di Rian Johnson
PICCOLE DONNE, di Greta Gerwig
MARRIAGE STORY, di Noah Baumbach
C’ERA UNA VOLTA A HOLLYWOOD, di Quentin Tarantino
RICHARD JEWELL, di Clint Eastwood
Premio Speciale: PARASITE

NEW YORK FILM CRITICS CIRCLE: “The Irishman” è il miglior film dell’anno

Il New York Film Critics Circle, associazione fondata nel 1935 e composta da 37 critici dell’area di New York, ha stilato la sua lista dei migliori film del 2019. Ecco tutti i vincitori

MIGLIOR FILM: The Irishman
MIGLIOR REGISTA: The Safdie brothers for Uncut Gems
MIGLIOR SCENEGGIATURA: Quentin Tarantino, Once Upon a Time in Hollywood
MIGLIORE ATTRICE: Lupita Nyong’o, Us
MIGLIOR ATTORE: Antonio Banderas, Pain and Glory
MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA: Laura Dern, Marriage Story – Little Woman
MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA: Joe Pesci, The Irishman
MIGLIOR FOTOGRAFIA: Portrait of a Lady on Fire
MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE: I Lost My Body
MIGLIOR DOCUMENTARIO: Honeyland
MIGLIOR FILM INTERNAZIONALE: Parasite
MIGLIOR FILM D’ESORDIO: Atlantics

Nuovi character poster per “007 – No Time to Die” con Daniel Craig

Sono online i primo character poster di 007 – No Time To Die, nuovo film della saga dell’agente James Bond, interpretato (per l’ultima volta) da Daniel Craig. Il film uscirà il 9 aprile 2020. Alla regia troviamo Cary Fukunaga, mentre nel cast sono presenti Lea Seydoux, Ana De Armas, Rami Malek, Naomie Harris, Ben Whishaw, Rory Kinnear e Ralph Fiennes Ecco la sinossi ufficiale:

Bond ha abbandonato gli impegni in prima linea e si gode una tranquilla vita in Giamaica. La sua pace ha vita breve dopo che il vecchio amico Felix Leiter della CIA si palesa con una richiesta d’aiuto. La missione ha l’obiettivo di recuperare uno scienziato rapito e si rivela molto più complessa di quanto atteso: Bond sarà messo alla prova da un misterioso nemico dotato di una nuova arma tecnologica.

78259763_2177421032567061_2587393298175885312_o78264473_2177420939233737_2728119778530033664_o78337649_2177421042567060_5620937186196062208_o78799743_2177420922567072_6083741554680266752_o78932962_2177420932567071_6346028180880490496_o79100896_2177421022567062_3817860286988156928_o

“Marriage Story” trionfa ai Gotham Award 2019

Sono stati assegnati i Gotham Independent Film Awards, premi che ogni anno celebrano il meglio del cinema indipendente d’America. A trionfare è stato Marriage Story di Noah Baumbach, film Netflix interpretato da Scarlett Johansson e Adam Driver. Ecco tutti i vincitori:

Best Feature
Marriage Story

Best Documentary
American Factory

Best Screenplay
Marriage Story

Best Actor
Adam Driver in Marriage Story

Best Actress
Awkwafina in The Farewell

Breakthrough Actor
Taylor Russell in Waves

Bingham Ray Breakthrough Director Award
Laure De Clermont-Tonnerre for The Mustang

Audience Award
Marriage Story

Albert Hughes alla regia del remake de “Il Fuggitivo”

Nuovo remake in arrivo a Hollywood!! La Warner Bros. è al lavoro sul remake de Il Fuggitivo, action-thriller del 1993 diretto da Andrew Davis e interpretato da Harrison Ford e Tommy Lee Jones. Alla regia di questo progetto ci sarà Albert Hughes, autore insieme al fratello Allen di pellicole come La vera storia di Jack lo squartatore con Johnny Depp e Codice Genesi con Denzel Washington. Il film sarà scritto da Brian Tucker (Broken City), mentre in produzione troveremo Erik Feig (Twilight, Uncle Drew, Wrong Turn 4).

Abe Forsythe alla regia di “RoboCop Returns” al posto di Neill Blomkamp

Dopo l’addio di Neill Blomkamp, la MGM ha ingaggiato Abe Forsythe alla regia di RoboCop Returns, sequel diretto del film cult Paul Verhoeven datato 1987. La pellicola sarà scritta da Ed Neumier e Michael Miner (sceneggiatori del primo film) insieme a Justin Rhodes (Terminator: Destino Oscuro). Nel 2014 Jose Padilha ha diretto il fiacco remake interpretato da Joel Kinnaman, Gary Oldman, Michael Keaton e Samuel L. Jackson.

Dexter Fletcher alla regia di “Renfield”, spin-off di Dracula

La Universal prosegue il suo progetto di rilancio dei “mostri” del passato, dopo il fallimento del Dark Universe. In attesa de L’Uomo Invisibile, diretto da Leigh Whannell e in uscita a febbraio, il regista Dexter Fletcher (Rocketman) e Robert Kirkman realizzeranno una film dedicato a Renfield, personaggio ideato da Bram Stoker e assistente del Principe delle Tenebre Dracula. Questo progetto viene descritto come horror ambientato ai giorni nostri dall’approccio comico e spensierato, sulla scia del mockumentary sui vampiri di Taika Waititi, What We Do in the Shadows.

Le Mans ’66 – La Grande Sfida

C’ERA UNA VOLTA LE MANS

1966. La Ford decide di sfidare l’imbattibile Ferrari a Le Mans ed iniziare ad essere competitiva nelle auto da corsa. Il progetto sarà seguito da due ingegneri pronti a tutto. Sarò sincero, non sono appassionato di auto/motori. Anzi, non ne capisco proprio niente. Figuriamoci poi i film con protagonisti auto e piloti (per esempio la saga tamarrissima di Fast & Furious). Di questo genere salvo solo “Rush” di Ron Howard (e anche “Mad Max: Fury Road”, ma quello è un mondo a parte). Le Mans ’66 – La Grande Sfida rientra perfettamente in questa categoria. Ci sono auto da corsa, ci sono piloti, ci sono motori da sistemare e ci sono ancora tante auto da corsa, pertanto mi sono approcciato a questa pellicola con pochissimo hype. Poi è successo il miracolo, perchè il film è bello, anzi bellissimo. Lo scontro all’ultimo radiatore tra Ford e Ferrari si trasforma, sotto la regia pulita di James Mangold, in un western sparato a 300 km/h, dove i cowboy sono sostituiti da meccanici e piloti e i cavalli in auto da corsa. A dare forza alla storia, il duo formato da Matt Damon / Christian Bale, straordinarie anime della pellicola. Se proprio vogliamo trovare il pelo nell’uovo, il film è “troppo” americano e qualche momento è un po’ stereotipato, ma con una messa in scena così e due attori monumentali, gli si perdona (quasi) tutto. Sono riusciti addirittura a salvarsi in corner con la figura di Enzo Ferrari, interpretato da un bravissimo Remo Girone. Cosa non da poco. In conclusione, questo Le Mans ’66 è una delle sorprese dell’anno. Cinema americano al 300%, girato da dio e interpretato ancora meglio. Da non perdere.

trash
“assente”

cult
“la straordinaria sequenza finale a Le Mans”

logotrailer