Bradley Cooper alla regia del biopic su Leonard Bernstein, prodotto da Spielberg e Scorsese

Bradley Cooper, dopo il grande successo di A Star is Born, tornerà dietro la macchina da presa con un biopic dedicato a Leonard Bernstein prodotto da Netflix, Steven Spielberg e Martin Scorsese. Cooper sarà anche il protagonista e scriverà la pellicola che si concentrerà sul matrimonio di Bernstein con l’artista Felicia Montealegre. In uscita nel 2020, ci sarà anche la nuova versione cinematografica di West Side Story diretta da Steven Spielberg, tratta dall’opera musicale scritta da Bernstein.

SAG AWARDS 2020: “Parasite” trionfa insieme a Joaquin Phoenix, Renee Zellweger e Brad Pitt

Parasite di Bong Joon Ho ha trionfato alla 26esima edizione degli Screen Actors Guild Awards, i premi assegnati sindacato degli attori che rappresentano un forte indicatore alla corsa agli Oscar. Ecco tutti i premiati della serata:

MIGLIOR CAST D’INSIEME

Parasite
HYAE JIN CHANG / Chung Sook
YEO JEONG CHO / Yeon Kyo
WOO SHIK CHOI / Ki Woo
HYEON JUN JUNG / Da Song
ZISO JUNG / Da Hye
JUNG EUN LEE / Moon Gwang
SUN KYUN LEE / Dong Ik
MYUNG HOON PARK / Geun Se
SO DAM PARK / Ki Jung
KANG HO SONG / Ki Taek

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Joaquin Phoenix, Joker

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA
Renee Zellweger, Judy

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Brad Pitt, C’era una volta a… Hollywood

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
Laura Dern, Storia di un Matrimonio

Nuova clip ufficiale per “The Lodge”, thriller diretto da Veronika Franz e Severin Fiala

E’ disponibile una clip ufficiale del film “The Lodge” di Severin Fiala e Veronika Franz, nei cinema italiani dal 16 gennaio 2020 distribuito da Eagle Pictures.

Già autori dell’acclamato “Goodnight Mommy”, i registi austriaci Veronika Franz e Severin Fiala firmano un nuovo thriller inquietante con un finale straordinario e inaspettato.

Al centro della vicenda i piccoli Aidan e Mia (rispettivamente Jaeden Martell e Lia McHugh), fratello e sorella che, a seguito della scomparsa della madre, vivono insieme al padre Richard (Richard Armitage) e alla sua nuova compagna Grace (Riley Keough). Mentre stanno trascorrendo le vacanze di Natale in uno chalet di montagna, un impegno improvviso riporta l’uomo in città, creando così l‘occasione per la ragazza di familiarizzare con i figli. Ma una volta rimasti soli, per i tre avrà inizio un angosciante incubo.

Nel cast il giovane attore Jaeden Lieberher, già protagonista nei panni di Bill Denbrough del primo capitolo di “IT” di Andy Muschietti, l’attrice Riley Keough, apparsa in “Hold the Dark“, “Under the Silver Lake” e “La casa di Jack“, e Richard Armitage, protagonista nella trilogia “Lo Hobbit” di Peter Jackson.
Il film è stato presentato in anteprima alla 37° edizione del Torino Film Festival nella sezione non competitiva After Hours dedicata al cinema di genere.

Sinossi Ufficiale

Richard, dopo il suicidio della moglie, decide di trascorrere le vacanze di Natale nel suo chalet di montagna con i due bambini e la nuova giovanissima compagna. Un impegno improvviso lo riporta in città per una notte, creando così l‘occasione per la ragazza di familiarizzare coi figli. Una volta soli un’oscura presenza si manifesta facendo riemergere nella ragazza i traumi di un doloroso passato. Richard si rende conto dell’incombente pericolo e tenta di tornare a casa ma potrebbe ormai essere troppo tardi…

CLIP “Il cappello della mamma”

CLIP “Il pranzo del ringraziamento”

Trailer Ufficiale

Locandina Ufficiale

The Lodge_POSTER.jpg

Cate Blanchett presidente della giuria a Venezia 77

Il direttore della Mostra del Cinema di Venezia, Alberto Barbera ha annunciato ufficialmente il presidente della giuria di Venezia 77. Sarà l’attrice due volte premio Oscar Cate Blanchett alla guida della giuria ufficiale. Ecco la dichiarazione dell’attrice:

“Ogni anno attendo la selezione di Venezia e ogni anno essa risulta sorprendente e notevole. Venezia è uno dei festival di cinema più suggestivi al mondo – una celebrazione di quel mezzo provocatorio e stimolante che è il cinema in tutte le sue forme. È un privilegio e un piacere essere quest’anno presidente di giuria”

Il direttore Alberto Barbera ha invece dichiarato:

“Cate Blanchett non è soltanto un’icona del cinema contemporaneo, corteggiata dai più grandi registi dell’ultimo ventennio e adorata dagli spettatori di ogni tipo. Il suo impegno in ambito artistico, umanitario e a sostegno dell’ambiente, oltre che in difesa dell’emancipazione femminile in un’industria del cinema che deve ancora confrontarsi pienamente con i pregiudizi maschilisti, ne fanno una figura di riferimento per l’intera società. Il suo immenso talento d’attrice, unitamente a un’intelligenza unica e alla sincera passione per il cinema, sono le doti ideali per un presidente di giuria. Sarà un enorme piacere ritrovarla in questa nuova veste a Venezia, dopo averla applaudita come magnifica interprete dei film Elizabeth di Shekhar Kapur e I’m not there di Todd Haynes, che le valse la Coppa Volpi come miglior attrice nel 2007”.

Clip ufficiale per “The Lodge”, il nuovo horror di Severin Fiala e Veronika Franz

E’ disponibile una clip ufficiale del film “The Lodge” di Severin Fiala e Veronika Franz, nei cinema italiani dal 16 gennaio 2020 distribuito da Eagle Pictures.

Già autori dell’acclamato “Goodnight Mommy”, i registi austriaci Veronika Franz e Severin Fiala firmano un nuovo thriller inquietante con un finale straordinario e inaspettato.

Al centro della vicenda i piccoli Aidan e Mia (rispettivamente Jaeden Martell e Lia McHugh), fratello e sorella che, a seguito della scomparsa della madre, vivono insieme al padre Richard (Richard Armitage) e alla sua nuova compagna Grace (Riley Keough). Mentre stanno trascorrendo le vacanze di Natale in uno chalet di montagna, un impegno improvviso riporta l’uomo in città, creando così l‘occasione per la ragazza di familiarizzare con i figli. Ma una volta rimasti soli, per i tre avrà inizio un angosciante incubo.

Nel cast il giovane attore Jaeden Lieberher, già protagonista nei panni di Bill Denbrough del primo capitolo di “IT” di Andy Muschietti, l’attrice Riley Keough, apparsa in “Hold the Dark“, “Under the Silver Lake” e “La casa di Jack“, e Richard Armitage, protagonista nella trilogia “Lo Hobbit” di Peter Jackson.
Il film è stato presentato in anteprima alla 37° edizione del Torino Film Festival nella sezione non competitiva After Hours dedicata al cinema di genere.

Sinossi Ufficiale

Richard, dopo il suicidio della moglie, decide di trascorrere le vacanze di Natale nel suo chalet di montagna con i due bambini e la nuova giovanissima compagna. Un impegno improvviso lo riporta in città per una notte, creando così l‘occasione per la ragazza di familiarizzare coi figli. Una volta soli un’oscura presenza si manifesta facendo riemergere nella ragazza i traumi di un doloroso passato. Richard si rende conto dell’incombente pericolo e tenta di tornare a casa ma potrebbe ormai essere troppo tardi…

CLIP “Il cappello della mamma”

Trailer Ufficiale

Locandina Ufficiale

The Lodge_POSTER.jpg

Spike Lee sarà Presidente della Giuria al prossimo Festival di Cannes!!

Il regista americano Spike Lee sarà presidente della giuria al prossimo Festival di Cannes. Il presidente di Cannes, Pierre Lescure e il direttore artistico Thierry Frémaux hanno dichiarato così la scelta:

“La prospettiva di Spike Lee ha più valore che mai. Cannes è dimora naturale e cassa di risonanza globale per coloro che risvegliano le menti e danno uno scossone ai pregiudizi. La personalità fulminante di Spike Lee scuoterà gli animi. Che tipo di Presidente sarà? Lo scoprirete a Cannes!”.

Il regista 62enne invece (Gran Premio della Giuria per BlaKkKsman nel 2018) ha invece dichiarato:

“In questa vita che ho vissuto, le mie più grandi benedizioni sono arrivate inattese. Quando ho ricevuto la chiamata in cui mi offrivano di presiedere la giuria di Cannes nel 2020, sono stato scioccato, felice, sorpreso e orgoglioso al tempo stesso. Il Festival di Cannes ha avuto un enorme impatto sulla mia carriera di regista. Possiamo dire che Cannes ha cambiato la traiettoria di chi sono diventato nel cinema mondiale.”

La 73° edizione del Festival di Cannes si terrà dal 12 al 23 maggio 2020.

Le uscite Home Video di Febbraio 2020 di Eagle Pictures

LE NOVITÀ HOME VIDEO DI FEBBRAIO 2020

Divertimento per tutti con “LA FAMIGLIA ADDAMS”, brividi di paura con “SCARY STORIES TO TELL IN THE DARK” e con la versione 4K del cult “LA CASA 2” e grandi emozioni con il nuovo film di Salvatores “TUTTO IL MIO FOLLE AMORE”

Dal 20 febbraio le avventure animate della famiglia più “spaventosa” di sempre arrivano in DVD, in formato Combo (Blu-ray + DVD) e in formato 4K (Blu-ray 4K + Blu-ray HD).

Dal 12 febbraio saranno disponibili l’horror scritto e prodotto da Guillermo Del Toro “Scary Stories to Tell in the Dark” in edizione DVD e Combo (Blu-ray + DVD) e il cult di Sam Raimi “La casa 2” in un imperdibile box 4K (Blu-ray 4K + Blu-ray HD).

Sempre dal 12 febbraio appuntamento con l’edizione DVD e Combo (Blu-ray + DVD) di “Tutto il mio folle amore”, il commovente road movie di Gabriele Salvatores tratto da una storia vera.

 

È un febbraio che promette brividi, divertimento e grandi emozioni d’autore quello in arrivo con le uscite Home Video di Eagle Pictures. Dal 20 febbraio sarà disponibile in Home Video “La famiglia Addams”, il film di animazione che ha riportato sul grande schermo le avventure della famiglia più spaventosa e strampalata di sempre.  Gli intramontabili Morticia e Gomez, con i piccoli Pugsley e Mercoledì, lo zio Fester, il maggiordomo Lurch e il cugino Itt tornano nella divertente versione cartoon, con le voci di Virginia Raffaele (Morticia), Pino Insegno (Gomez), Raoul Bova (zio Fester) e Loredana Bertè (nonna Addams), disponibile in DVD,  nel doppio formato Combo (Blu-ray +DVD) e in versione 4K (Blu-ray 4K + Blu-ray HD). Tutte le edizioni, per la gioia dei più piccoli, contengono un ricco booklet Gioca&Colora.

Nel film, la famiglia Addams deve affrontare Margaux Needler, una subdola conduttrice di reality televisivi “consumata dal desiderio dell’assoluta perfezione color pastello della vita suburbana”. Il tutto accade mentre gli Addams si apprestano a ricevere i parenti per un’importante riunione di famiglia.

Dal 12 febbraio sempre grazie a Eagle Pictures arriva in formato DVD e in edizione Combo (con doppio disco Blu-ray + DVD) l’horror “Scary Stories to Tell in the Dark”, scritto e prodotto dal premio Oscar® Guillermo Del Toro. Per la regia del norvegese André Øvredal, il film è tratto dall’omonima serie cult di libri per ragazzi scritta da  Alvin Schwartz.

È il 1968 nella cittadina americana di Mill Valley, sulla quale da generazioni incombe l’ombra della famiglia Bellows. È nella loro dimora, ai margini della città, che Sarah, una ragazza che cela terribili segreti, ha trasformato la sua travagliata esistenza in una serie di storie spaventose, scritte in un libro che ha travalicato i limiti del tempo. Storie che diventano fin troppo realistiche per un gruppo di giovani che, durante la notte di Halloween, vanno alla scoperta della casa di Sarah per risolvere il mistero che avvolge alcune morti avvenute nella cittadina.

Per gli amanti dell’horror, l’appuntamento, sempre dal 12 febbraio, è anche con il cult “La casa 2”. Secondo capitolo dell’indimenticabile trilogia di Sam Raimi,  il celebre horror sarà disponibile per la collana 4Kult in un imperdibile box contenente un disco Blu-ray 4K, un disco Blu-ray HD e una card da collezione a tiratura limitata.

Decifrare un oscuro manoscritto per risvegliare le forze del male, porterà ad una serie di misteriosi e oscuri omicidi consumati nella casa del professore Knowby. È proprio in questo chalet che il giovane Ash ritroverà la sua amica Linda, decapitata e con un ghigno sul volto. È nello stesso posto che Anne – la figlia del professore scomparso – dovrà fare i conti con l’orribile morte del compagno Ed. In un crescendo di orrore e morte, uno solo resterà vivo.

Per chi ama il cinema d’autore ma anche le grandi emozioni, dal 12 febbraio arriva in Home Video “Tutto il mio folle amore”:  il potente road movie firmato dal premio Oscar® Gabriele Salvatores sarà disponibile in formato DVD e in edizione Combo (con doppio disco Blu-ray + DVD). Tratto dal romanzo “Se ti abbraccio non ho paura” di Fulvio Ervas, racconta la toccante storia vera del viaggio in moto in sud America di un padre insieme al figlio autistico. Claudio Santamaria (Willy), Valeria Golino (Elena) e Diego Abatantuono (Mario) sono i coprotagonisti del film insieme al giovanissimo Giulio Pranno (Vincent), all’esordio davanti alla macchina da presa.

Sono passati sedici anni dal giorno in cui Vincent è nato e non sono stati facili per nessuno. Né per Vincent, immerso in un mondo tutto suo, né per sua madre Elena e per il suo compagno Mario, che lo ha adottato. Willi, che voleva fare il cantante, è il padre naturale del ragazzo. Una sera qualsiasi trova finalmente il coraggio di andare a conoscere quel figlio che non ha mai visto e scopre che non è come se lo immaginava. Non sa che quel piccolo gesto di responsabilità è solo l’inizio di una grande avventura.

LaFamigliaAddams_SELL_HI_BR_4KLaFamigliaAddams_SELL_HI_BR_violaLaFamigliaAddams_SELL_HI_violaScaryStories_PackBD_highScaryStories_PackDVD_highTuttoilmiofolleamore_COMBOTuttoilmiofolleamore_DVDLa_Casa2_SELL_HI_BD4Kult_slipcase

OSCAR 2020: Ecco la lista completa di tutte e nomination

Sono appena state annunciate le candidature per gli Oscar 2020!! A Joker di Todd Phillips sono state assegnate ben 11 nomination, mentre 1971, C’era una volta a Hollywood e The Irishman concorreranno in 10 categorie. Ecco la lista completa:

MIGLIOR FILM
Ford v Ferrari
The Irishman
Jojo Rabbit
Joker
Little Women
Marriage Story
1917
Once upon a time in…Hollywood
Parasite

MIGLIOR REGIA
Martin Scorsese – The Irishman
Todd Phillips – Joker
Sam Mendes – 1917
Quentin Tarantino – Once upon a time in…Hollywood
Bong Joon-ho – Parasite

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Antonio Banderas (Pain and Glory)
Leonardo DiCaprio (Once upon a time in…Hollywood)
Adam Driver (Marriage Story)
Joaquin Phoenix (Joker)
Jonathan Price (The Two Popes)

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA
Cynthia Erivo (Harriet)
Scarlett Johansson (Marriage Story)
Saoirse Ronan (Little Women)
Charlize Theron (Bombshell)
Renée Zellweger (Judy)

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Tom Hanks (A Beautiful Day in the Neighborhood)
Anthony Hopkins (The Two Popes)
Al Pacino (The Irishman)
Joe Pesci (The Irishman)
Brad Pitt (Once Upon a Time in…Hollywood)

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Kathy Bates (Richard Jewell)
Laura Dern (Marriage Story)
Scarlett Johansson (Jojo Rabbit)
Florence Pugh (Little Women)
Margot Robbie (Bombshell)

MIGLIOR FILM STRANIERO
Corpus Christi
Honeyland
Les Misérables
Pain and Glory
Parasite

MIGLIOR FILM DI ANIMAZIONE
How to Train Your Dragon: The Hidden World
I Lost My Body
Klaus
Missing Link
Toy Story 4

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE
Knives Out
Marriage Story
1917
Once upon a time in…Hollywood
Parasite

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
The Irishman
Jojo Rabbit
Joker
Little Women
The Two Popes

MIGLIOR FOTOGRAFIA
1917 (Roger Deakins)
The Irishman (Rodrigo Prieto)
Joker (Lawrence Sher)
The Lighthouse (Jarin Blaschke)
Once Upon a Time in Hollywood (Robert Richardson)

MIGLIOR SCENOGRAFIA
The Irishman
Jojo Rabbit
1917
Once Upon a Time in…Hollywood
Parasite

MIGLIOR COLONNA SONORA
1917 (Thomas Newman)
Joker (Hildur Guðnadóttir)
Little Women (Alexandre Desplat)
Marriage Story (Randy Newman)
Star Wars: The Rise of Skywalker (John Williams)

MIGLIOR CANZONE
“I Can’t Let You Throw Yourself Away” (Toy Story 4) — Randy Newman
“(I’m Gonna) Love Me Again” (Rocketman) — Elton John & Bernie Taupin
“I’m Standing With You” (Breakthrough) — Diane Warren
“Into the Unknown” (Frozen 2) — Robert Lopez & Kristen Anderson-Lopez
“Stand Up” (Harriet) — Joshuah Brian Campbell & Cynthia Erivo

MIGLIOR MONTAGGIO
Ford v Ferrari
The Irishman
Jojo Rabbit
Joker
Parasite

MIGLIOR MONTAGGIO SONORO
Ford v Ferrari
Joker
1917
Once Upon a Time in Hollywood
Star Wars: The Rise of Skywalker

MIGLIOR SONORO
Ad Astra
Ford v Ferrari
Joker
1917
Once Upon a Time in Hollywood

MIGLIORI COSTUMI
The Irishman
Jojo Rabbit
Joker
Little Women
Once Upon a Time in Hollywood

MIGLIOR TRUCCO E ACCONCIATURA
Bombshell
Joker
Judy
Maleficent: Mistress of Evil
1917

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI
Avengers: Endgame
The Irishman
The Lion King
1917
Star Wars: The Rise of Skywalker

MIGLIOR DOCUMENTARIO
American Factory
The Cave
The Edge of Democracy
For Sama
Honeyland

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
Brotherhood
Nefta Football Club
The Neighbors’ Window
Saria
A sister

MIGLIOR CORTO DOCUMENTARIO
In the abscence
Learning to Skate
Life overtakes me
St. Louis Superman
Walk Run Cha-Cha

MIGLIOR CORTO D’ANIMAZIONE
Dcera (Daughter)
Hair Love
Kitbull
Memorable
Sister

OSCAR 2020: le nomination in diretta streaming su trashcult.com

A partire dalle ore 14:00, su nientespoiler.it trovate la diretta streaming delle nominations agli Oscar 2020. Ad annunciare i candidati nelle 24 categorie saranno John Cho e Issa Rae. La presentazione sarà divisa in due parti, la prima alle 14:18 e la seconda alle 14:41. Ecco tutte le categorie:

ORE 14:18

ATTORE NON PROTAGONISTA
ATTRICE NON PROTAGONISTA
COSTUMI
MONTAGGIO
COLONNA SONORA
CORTOMETRAGGIO ANIMATO
CORTOMETRAGGIO LIVE ACTION
MONTAGGIO AUDIO
SONORO

ORE 14:41

ATTORE PROTAGONISTA
ATTRICE PROTAGONISTA
FILM D’ANIMAZIONE
FOTOGRAFIA
REGIA
LUNGOMETRAGGIO DOCUMENTARIO
CORTOMETRAGGIO DOCUMENTARIO
FILM INTERNAZIONALE
TRUCCO E PARRUCCO
FILM
EFFETTI VISIVI
SCENEGGIATURA ADATTATA
SCENEGGIATURA ORIGINALE
CANZONE ORIGINALE
SCENOGRAFIE

Trailer italiano ufficiale per “I Miserabili”, il film di Ladj Ly premiato a Cannes

E’ disponibile il trailer di I Miserabili, il film di Ladj Ly, al cinema dal 12 marzo 2020 distribuito da Lucky Red.

Ispirato alle sommosse di Parigi del 2005, il film ha vinto il Premio della Giuria al Festival di Cannes, il Premio Miglior Rivelazione agli European Film Awards ed è attualmente candidato al Premio Oscar per la Francia come Miglior Film Straniero.

Citando con eleganza l’omonimo romanzo di Victor Hugo, nel suo lungometraggio d’esordio il regista Ladj Ly realizza un affresco sincero e autentico delle periferie parigine e dei miserabili del nuovo millennio: il risultato è un thriller dal ritmo avvincente e adrenalinico, che non si abbandona a facili condanne e non cade nelle trappole della faziosità o del vittimismo, dove il confine tra bene e male si fa assolutamente labile, mentre tutti i personaggi diventano vittime alla ricerca di un personale riscatto o, più semplicemente, di sopravvivenza. Perché, proprio come affermava Victor Hugo nel suo celebre romanzo, “non ci sono né cattive erbe né uomini cattivi. Ci sono solo cattivi coltivatori”.

Sinossi Ufficiale

Premio della Giuria a Cannes, I miserabili, acclamata opera prima del regista Ladj Ly, è candidato all’Oscar come miglior film straniero. Girato esattamente dove Victor Hugo aveva ambientato il suo romanzo, a Montfermeil, nella periferia a un’ora dal cuore di Parigi si consuma un thriller dal ritmo avvincente e adrenalinico. Stéphane, insieme a due colleghi veterani di una squadra anticrimine, si trova a fronteggiare una guerra tra bande, membri di un ordine religioso, ragazzini in rivolta. Un semplice episodio di cronaca diventerà il pretesto per una deflagrante battaglia per il controllo del territorio, in un tutti contro tutti senza pietà.

Trailer Ufficiale

Immagini Ufficiali

Andy Muschietti alla regia del remake dell’horror “The Howling” per Netflix

Il regista Andy Muschietti dirigerà per Netflix il remake de The Howling – L’Ululato, horror del 1981 diretto da Joe Dante e tratto dal romanzo di Gary Brandner. Protagonista della storia sarà Karyn Beatty, una giornalista che si dirige in una piccola città tra le montagne per riprendersi da un esaurimento nervoso. Gli abitanti del luogo però nasconderanno un segreto. Muschietti dirigerà anche The Flash per la Warner Bros, con una release già fissata per il 1 luglio 2022.

Nicholas Hoult nel cast di “Mission: Impossible 7 e 8” con Tom Cruise

Nuovo ingresso nel cast degli ultimi due episodi di Mission: Impossible, che verranno girati contemporaneamente dal regusta Christopher McQuarrie. Nicholas Hoult è stato ufficialmente arruolato dal regista e da Tom Cruise per interpretare il possibile villain dei film. Dopo il grande successo (di pubblico e di critica) di Rogue Nation e di Fallout, la Paramount realizzerà i due capitoli finali che usciranno rispettivamente nel 2021 e 2022. Oltre a Tom Cruise, ovviamente, il cast comprende anche Pom Klementieff, Shea Whigham e Haley Atwell.

Scott Derrickson abbandona la regia di “Doctor Strange in the Multiverse of Madness”

Il regista Scott Derrickson, a sorpresa, ha abbandonato la regia del cinecomic Doctor Strange in the Multiverse of Madness, sequel del film 2016 intepretato da Benedict Cumberbatch. Nonostante l’abbandono e le riprese imminenti (previste per maggio) la Marvel non ha spostato la release ufficiale prevista per il 7 maggio 2021 e al momento è alla ricerca di un nuovo regista. Il film sarà collegato all prossima serie di Disney+ WandaVision.

Jeremy Irons sarà il Presidente di Giuria al Festival di Berlino 2020

Il direttore artistico Carlo Chatrian, ha scelto Jeremy Irons (Inseparabili, M. Butterfly, Il danno) come Presidente di Giuria della 70esima edizione del Festival di Berlino prevista dal 20 febbraio al 1 marzo. Ecco il commento del direttore Chatrian:

«Col suo stile unico, Jeremy Irons ha incarnato molti personaggi iconici che hanno accompagnato il mio viaggio nel cinema, rendendomi consapevole della complessità degli esseri umani. Il suo talento e le sue scelte sia come artista che come cittadino mi rendono fiero nel dargli il benvenuto come Presidente di Giuria della 70esima edizione della Berlinale».

Jeremy Irons invece ha commento così l’incarico:

«È con dei sentimenti di grande piacere e onore che accetto il ruolo di Presidente della giuria internazionale di Berlino 2020, un festival che ho ammirato per così tanto tempo e a cui ho sempre amato andare. Essere a Berlino per il festival sarà un regalo che mi darà l’opportunità non solo di ricordarmi quella grande città, ma anche di guardare i film scelti dal festival, seguito dall’opportunità di poter discutere i loro meriti assieme ai miei compagni giurati».

BAFTA 2020: Ecco tutte le nomination

Dopo le premiazioni dei Golden Globes, ecco le nomination degli attesi BAFTA, ovvero gli Oscar britannici. A guidare la lista, si impone Joker di Todd Phillips con 11 nomination. Ecco la lista completa:

Best Film

1917
The Irishman
Joker
Once Upon A Time… In Hollywood
Parasite

Outstanding British Film

1917
Bait
For Sama
Rocketman
Sorry We Missed You
The Two Popes

Outstanding Debut By A British Writer, Director Or Producer

Bait, Mark Jenkin (Writer/Director), Kate Byers, Linn Waite (Producers)
For Sama, Waad Al-Kateab (Director/Producer), Edward Watts (Director)
Maiden, Alex Holmes (Director)
Only You, Harry Wootliff (Writer/Director)
Retablo, Álvaro Delgado-Aparicio (Writer/Director)*

Film Not In The English Language

The Farewell
For Sama
Pain And Glory
Parasite
Portrait Of A Lady On Fire

Documentary

American Factory
Apollo 11
Diego Maradona
For Sama
The Great Hack

Animated Film

Frozen 2
Klaus
A Shaun The Sheep Movie: Farmageddon
Toy Story 4

Director

1917, Sam Mendes
The Irishman, Martin Scorsese
Joker, Todd Phillips
Once Upon A Time… In Hollywood, Quentin Tarantino
Parasite, Bong Joon-Ho

Original Screenplay

Booksmart, Susanna Fogel, Emily Halpern, Sarah Haskins, Katie Silberman
Knives Out, Rian Johnson
Marriage Story, Noah Baumbach
Once Upon A Time… In Hollywood, Quentin Tarantino
Parasite, Han Jin Won, Bong Joon-Ho

Adapted Screenplay

The Irishman, Steven Zaillian
Jojo Rabbit, Taika Waititi
Joker, Todd Phillips, Scott Silver
Little Women, Greta Gerwig
The Two Popes, Anthony Mccarten

Leading Actress

Jessie Buckley, Wild Rose
Scarlett Johansson, Marriage Story
Saoirse Ronan, Little Women
Charlize Theron, Bombshell
Renée Zellweger, Judy

Leading Actor

Leonardo Dicaprio, Once Upon A Time… In Hollywood
Adam Driver, Marriage Story
Taron Egerton, Rocketman
Joaquin Phoenix, Joker
Jonathan Pryce, The Two Popes

Supporting Actress

Laura Dern, Marriage Story
Scarlett Johansson, Jojo Rabbit
Florence Pugh, Little Women
Margot Robbie, Bombshell
Margot Robbie, Once Upon A Time… In Hollywood

Supporting Actor

Tom Hanks, A Beautiful Day In The Neighborhood
Anthony Hopkins, The Two Popes
Al Pacino, The Irishman
Joe Pesci, The Irishman
Brad Pitt, Once Upon A Time… In Hollywood

Original Score

1917, Thomas Newman
Jojo Rabbit, Michael Giacchino
Joker, Hildur Guđnadóttir
Little Women, Alexandre Desplat
Star Wars: The Rise Of Skywalker, John Williams

Casting

Joker, Shayna Markowitz
Marriage Story, Douglas Aibel, Francine Maisler
Once Upon A Time… In Hollywood, Victoria Thomas
The Personal History Of David Copperfield, Sarah Crowe
The Two Popes, Nina Gold

Cinematography

1917, Roger Deakins
The Irishman, Rodrigo Prieto
Joker, Lawrence Sher
Le Mans ’66 – La grande sfida, Phedon Papamichael
The Lighthouse, Jarin Blaschke

Editing

The Irishman, Thelma Schoonmaker
Jojo Rabbit, Tom Eagles
Joker, Jeff Groth
Le Mans ’66 – La grande sfida, Andrew Buckland, Michael Mccusker
Once Upon A Time… In Hollywood, Fred Raskin

Production Design

1917, Dennis Gassner, Lee Sandales
The Irishman, Bob Shaw, Regina Graves
Jojo Rabbit, Ra Vincent, Nora Sopková
Joker, Mark Friedberg, Kris Moran
Once Upon A Time… In Hollywood, Barbara Ling, Nancy Haigh

Costume Design

The Irishman, Christopher Peterson, Sandy Powell
Jojo Rabbit, Mayes C. Rubeo
Judy, Jany Temime
Little Women, Jacqueline Durran
Once Upon A Time… In Hollywood, Arianne Phillips

Make Up & Hair

1917, Naomi Donne
Bombshell, Vivian Baker, Kazu Hiro, Anne Morgan
Joker, Kay Georgiou, Nicki Ledermann
Judy, Jeremy Woodhead
Rocketman, Lizzie Yianni Georgiou

Sound

1917, Scott Millan, Oliver Tarney, Rachael Tate, Mark Taylor, Stuart Wilson
Joker, Tod Maitland, Alan Robert Murray, Tom Ozanich, Dean Zupancic
Le Mans ’66 – La grande sfida, David Giammarco, Paul Massey, Steven A. Morrow, Donald Sylvester
Rocketman, Matthew Collinge, John Hayes, Mike Prestwood Smith, Danny Sheehan
Star Wars: The Rise Of Skywalker, David Acord, Andy Nelson, Christopher Scarabosio, Stuart Wilson, Matthew Wood

Special Visual Effects

1917, Greg Butler, Guillaume Rocheron, Dominic Tuohy
Avengers: Endgame, Dan Deleeuw, Dan Sudick
The Irishman, Leandro Estebecorena, Stephane Grabli, Pablo Helman
The Lion King, Andrew R. Jones, Robert Legato, Elliot Newman, Adam Valdez
Star Wars: The Rise Of Skywalker, Roger Guyett, Paul Kavanagh, Neal Scanlan, Dominic Tuohy

British Short Animation

Grandad Was A Romantic, Maryam Mohajer
In Her Boots, Kathrin Steinbacher
The Magic Boat, Naaman Azhari, Lilia Laurel

British Short Film

Azaar Myriam Raja, Nathanael Baring
Goldfish Hector Dockrill, Harri Kamalanathan, Benedict Turnbull, Laura Dockrill
Kamali Sasha Rainbow, Rosalind Croad
Learning To Skateboard In A Warzone (If You’re A Girl) Carol Dysinger, Elena Andreicheva
The Trap Lena Headey, Anthony Fitzgerald

Rising Star Award

Awkwafina
Jack Lowden
Kaitlyn Dever
Kelvin Harrison Jr.
Micheal Ward

Inziate a Londra le riprese di “The Batman” con Robert Pattinson

Dopo tanti problemi e ritardi, il regista Matt Reeves ha ufficialmente inziato le riprese del suo The Batman, reboot completo della saga dell’uomo pipistrello interpretato questa volta da Robert Pattinson. Nello straordinario cast troviamo Andy Serkis (Alfred), Jeffrey Wright (commissario Gordon), Zoë Kravitz (CatWoman), Paul Dano (L’Enigmista), Colin Farrell (Il Pinguino) e John Turturro (Carmine Falcone). La release ufficiale è fissata per il 25 giugno 2021 e racconterà la storia di Batman costretto ad indagare su un misterioso caso. Dopo il grande successo di Joker di Todd Phillips, vedremo se la DC sbancherà nuovamente il box-office mondiale.

Timothée Chalamet sarà Bob Dylan in “Going Electric”, nuovo film di James Mangold

Il lanciatissimo Timothée Chalamet è stato scelto dal regista James Mangold (Le Mans ’66 – La Grande Sfida) per interpretare Bod Dylan nel film Going Electric. La pellicola racconterà di un periodo chiave della carriera di Dylan, ovvero quando scelse di passare al Rock and Roll dopo essere diventato il più importante musicista folk americano. Mangold ha già diretto un biopic musicale nel 2005, Walk The Line, incentrato sulla figura di Johnny Cash (interpretato da uno straordinario Joaquin Phoenix).

Flop clamoroso al botteghino per il musical “Cats” di Tom Hooper

In attesa della release italiana prevista per il 20 febbraio, la trasposizione cinematografica del musical Cats è senza dubbio il disastro produttivo più clamoroso di questo 2019. Il film di Tom Hooper, disintegrato dalla critica, ha incassato poco più di 16 milioni di dollari in 9 giorni in america, diventati 37 in tutto il mondo. Nonostante il cast di tutto rispetto (Jennifer Hudson, Taylor Swift, James Corden, Idris Elba, Ian McKellan, Jason Derulo e Judi Dench), il film non è riuscito ad avere lo stesso successo del musical teatrale (che ha incassato circa 4 miliardi di dollari), a causa (anche) di un look dei personaggi che ha scatenato ilarità già dal primo trailer. Vedremo a questo punto se la Universal distribuirà il film anche nelle nostre sale.

TRASH FLOP 2019: I peggiori film dell’anno secondo noi

Come da tradizione, ecco la lista dei peggiori film del 2019 secondo la redazione di trashcult:

GEMINI MAN di Ang Lee

gm07584r.0
Un vecchio killer d’elite viene braccato da un suo clone molto più giovane di lui. Quello che doveva essere il più rivoluzionario thriller dell’anno è in realtà la più grande ciofeca del 2019. Ang Lee spinge troppo sul piano tecnico, dimenticando per strada la storia e il ritmo. Il film più dimenticabile e incredibilmente piatto dell’anno. Finale terrificante. Se fossimo negli anni 90, forse.. Boh

 

TERMINATOR: DESTINO OSCURO di Tim Miller

terminator_dark_fate_epk_tdfvfx_101_rgb.0
Una giovane ragazza messicana sarà costretta a scappare da un pericoloso cyborg inviato dal futuro. Vi ricorda qualcosa? Beh, quello che doveva essere il rilancio del franchise di Terminator (con James Cameron alla produzione), è in realtà la sua condanna a morte. Persino il ritorno di Sarah Connor/Linda Hamilton e Arnold Schwarzenegger/T-800 non riescono a dare freschezza alla saga. Non un brutto film, solo inutile e “già visto”. Si salva solo (in parte) MacKenzie Davis. Per il resto, riguardatevi Terminator e Terminator 2. Uff

 

AD ASTRA di James Gray

50578-AD_ASTRA_-_Actor_Brad_Pitt__1_-1
Un militare viene inviato ai confini del sistema solare per ritrovare suo padre scomparso anni prima. Il regista James Gray ci porta nello spazio insieme a Brad Pitt. Il problema è che il viaggio è di una noia mortale e pieno di pippe mentali. Poi inseriteci pirati lunari, babbuini mannari incazzati e un finale debolissimo. Un bel minestrone senza sapore e con poca verdura. Praticamente acqua calda. Perfetta per una bella camomilla. Buonanotte

 

SERENITY – L’ISOLA DELL’INGANNO di Steven Knight

serenity
Un capitano di una barca da pesca dalla vita pacifica, viene contattato dalla ex moglie, che gli chiede di uccidere il suo attuale, e violento, marito. Signori, siamo di fronte al film più imbarazzante dell’anno. Matthew McConaughey, pescatore figo e Anna Hathaway, femme fatale discutibile, sono i protagonisti di un pastrocchio di proporzioni epiche, con colpi di scena ridicoli e scene trash. Quello che poteva essere un torbido thriller erotico, si è rivelato un thriller per beoti (il volto di McConaughey dice tutto cmq). E pensare che Steven Knight ha diretto quel capolavoro di Locke. Splash

 

VIVERE di Francesca Archibugi

51322-VIVERE_-_Micaela_Ramazzotti__Credits_Andrea_Miconi___1_-1
Ritratto di una famiglia media italiana. Francesca Archibugi dirige con le bende sugli occhi un film banalissimo e senza sostanza. Micaela Ramazzotti interpreta Micaela Ramazzotti, Adriano Giannini interpreta Adriano Giannini. Stendiamo un velo pietoso su Marcello Fonte. Dulcis in fundo, il film è stato pure presentato alla Mostra del Cinema di Venezia. Perle ai porci. Meglio CentoVetrine. Gulp

 

IT – CAPITOLO 2 di Andy Muschietti

ItChapter2.0
I ragazzini del primo capitolo, diventati grandi, tornano a Derry per affrontare nuovamente Pennywise. Dopo il primo capitolo (carino), Andy Muschietti conclude la saga con un secondo capitolo adatto solo per bimbiminchia. Zero paura, zero tensione e zero pathos. Muschietti annulla completamente la carica spaventosa del romanzo di King e lo trasforma in uno show per teenager ritardati. Pessimo lo scontro finale. Rileggetevi il romanzo che è meglio. Bleah.

 

IL RE LEONE di Jon Favreau

TheLionKing5d1a8720aa371.0
Trasposizione live-action del classico cartoon Disney. Sarò vecchio stampo, ma questo live action de Il Re Leone è di una freddezza unica. Esatta copia carbone del cartoon del 1996, il film di Favreau è tecnicamente perfetto, ma totalmente privo di emozioni. Tutto troppo realistico (non sempre è un pregio) e tutto troppo “gelido”. Il cartoon originale è un vero capolavoro. Qui siamo dalle parti della scatola di latta dei biscotti della nonna con dentro gli attrezzi della sarta. Bluff

 

MEN IN BLACK: INTERNATIONAL di F. Gary Gary

1233076 - MEN IN BLACK: INTERNATIONAL
Spin-off della saga con nuovi personaggi. La coppia Chris Hemsworth/Tessa Thompson, che aveva fatto faville in Thor Ragnarok, è protagonista di questo nuovo, inutilissimo capitolo di MIB. Poche idee, poca action, molta noia. Niente da fare per un film che doveva rilanciare il franchise (vedi Terminator: Destino Oscuro), ma che in realtà lo ha ucciso. Meglio farsi sparaflashare e dimenticare tutto. Zap

 

CHIARA FERRAGNI UNPOSTED di Elisa Amoruso

CS_Chiara_Ferragni1-1200x800
Della serie “Quanno ce vo, ce vo”. Il documentario dedicato all’influencer più famosa del pianeta (sti cazzi), è solo un filmetto che serve esclusivamente ad aumentare l’ego della Ferragni. Se il film fosse durato qualche minuto in più, ci avrebbero mostrato pure qualche miracolo in stile Madre Teresa. Serve altro? Si, è pure una noia mortale. Echissenefrega

CULT TOP 2019: I migliori film dell’anno secondo noi

Come da tradizione, ecco la lista dei migliori film del 2019 secondo la redazione di trashcult:

PARASITE di Bong Joon-ho

parasite
Una casa, due famiglie. Possiamo riassumere così lo straordinario film di Bong Joon-ho che, dopo le parentesi americane di Snowpiercer e Okja, torna nella sua Corea e realizza una potente black comedy che vira nel thriller e nel dramma. La lotta di classe non è mai stata così lucida, delirante, folle, magistrale. Bong Joon-ho si (ri)conferma uno dei più grande registi del momento. Meritatissima Palma d’Oro all’ultimo Festival di Cannes. Tagliente

 

JOKER di Todd Phillips

joker
Genesi e discesa nella follia del Principe del Crimine di Gotham, tra malattia mentale e dramma sociale. Todd Phillips sorprende tutti realizzando un cinecomic senza supereroi e introducendo uno dei personaggi più iconici di tutto il panorama fumettistico, il Joker. Abbattendo ogni tipo di barriera, Phillips ci consegna un personaggio tragico e doloroso, destinato ad entrare nella nostra testa, nel nostro cuore e nei nostri sogni. Per sempre. Monumentale prova attoriale di Joaquin Phoenix. Leone d’Oro alla Mostra del Cinema di Venezia. Dolente

 

STORIA DI UN MATRIMONIO di Noah Baumbach

WYB_3269.nef
La fine di una storia d’amore si trasformerà in una guerra spietata tra avvocati e tribunali. Meravigliosa opera firmata Noah Baumbach, che analizza un divorzio destinato a diventare qualcosa di massacrante e inevitabilmente straziante. Omaggiando lo stile di un certo Woody Allen (e il bellissimo Kramer contro Kramer), Baumbach ci racconta con semplicità e con schiettezza una storia d’amore talmente reale da sembrare “vera”. Straordinari Scarlett Johansson e Adam Driver. Lacerante

 

THE IRISHMAN di Martin Scorsese

theIrishman
Vita e opere criminali del mafioso Frank Sheeran, dall’amicizia con il boss Russell Bufalino a quella con il sindacalista Jimmy Hoffa. Grande ritorno al gangster movie di Martin Scorsese che realizza, forse, il film di mafia definitivo. Con una padronanza cinematografica impressionante, Scorsese ci consegna il suo testamento artistico decretando quella che è probabilmente la fine di un’era. Impressionante anche il trio mostri sacri composto da Robert De Niro, Joe Pesci e Al Pacino, capaci, ancora una volta, di fare una lezione di cinema immensa. Le 3 ore e mezza più “leggendarie” del 2019. Mastodontico

 

MIDSOMMAR di Ari Aster

midsommar
Una giovane coppia americana in crisi, decide di partire per la Svezia ed assistere ad un bizzarro rito pagano. Dopo il grande successo di pubblico e di critica del suo primo film (Hereditary), il giovane regista Ari Aster punta in alto e realizza uno strano e accecante horror. Con una grande cura dei particolari e un’interpretazione favolosa di Florence Pugh, Aster ci accompagna in un incubo disturbante e snervante, mettendo a dura prova i nostri sensi e la nostra percezione della realtà. Una delle esperienze più allucinanti degli ultimi anni. Solare

 

TOY STORY 4 di Josh Cooley

toystory4
La banda di giocattoli capitanata da Woody e Buzz si ritroverà ad affrontare una nuova, incredibile avventura. Dopo un terzo capitolo sublime, la Pixar riesce incredibilmente a superarsi e a realizzare un quarto capitolo ancora più scatenato e intenso. Inserendo tanti nuovi giocattoli (la forchetta di plastica Forky e il bellissimo stuntman Doom Kaboom), la Pixar mescola sapientemente tutto il cinema del mondo e riesce straordinariamente a creare uno dei finali più commoventi e “perfetti” di tutta la sua filmografia. Scatenato

 

DOLOR Y GLORIA di Pedro Almodovar

dolorygloria
Un regista in crisi artistica ripercorre la sua vita, dalla sua infanzia agli inizi della sua carriera. Torna alla grande il regista Pedro Almodovar che realizza una personalissima e intima opera, ripercorrendo la sua esistenza attraverso il corpo e la voce di un meraviglioso Antonio Banderas. Rimanendo legato al suo cinema, Almodovar ci confessa le sua vita, le sue paure, i suoi amori, la sua carriera e riesce a sorprendere con un finale inatteso. Bentornato Pedro, ci sei mancato. Liberatorio

 

IL TRADITORE di Marco Bellocchio

54805
Le vicende del criminale Tommaso Buscetta, primo pentito di mafia, che consentì al giudice Falcone e Borsellino di comprendere l’organizzazione di Cosa Nostra e di portarne i capi in tribunale. Bellocchio ripercorre dettagliatamente la vita “da pentito” di Buscetta, analizzando il suo rapporto con il giudice Falcone e ricreando perfettamente le scene in tribunale. Strepitosa interpretazione di Pierfrancesco Favino, forse il più grande attore italiano del momento. Ingiustamente ignorato al Festival di Cannes. Giuridico

Yorgos Lanthimos alla regia del western “Il Mostro degli Hawkline”

Il regista greco Yorgos Lanthimos è in trattative avanzate per dirigere il western gotico Il Mostro degli Hawkline, tratto dal romanzo omonimo di Richard Brautigan, pubblicato negli anni ’70. Al centro della trama un misterioso mostro che entra nella mente delle persone e le fa agire a proprio piacimento. Abita le caverne di ghiaccio accanto a una villa abitata da una zitella terrorizzata che per mettere la parola fine a quest’incubo ingaggia due killer disposti a tutto. Si dice che il mostro abbia già ucciso il padre della signora, uno strano alchimista alla ricerca della soluzione per i problemi dell’umanità. Altri registi (Hal Ashby e Tim Burton) hanno già tentato (fallendo) di portare sul grande schermo il romanzo.

Baz Luhrmann alla regia de “Il Maestro e Margherita”, dal romanzo di Mikhail Bulgakov

Il regista Baz Luhrmann ha annunciato il suo prossimo progetto che girerà dopo il biopic su Elvis Presley (ancora senza titolo). Sarà l’adattamento cinematografico de Il Maestro e Margherita, romanzo scritto da Mikhail Bulgakov durante il regime sovietico tra il 1928 e il 1940. Protagonista della storia è Woland, incarnazione di Satana, nella Mosca degli anni ’20. Con interventi magici sconvolge l’ambiente teatrale e letterario, smascherando soprusi e favoritismi. Aiuta soprattutto il Maestro, scrittore vittima della censura per un romanzo su Pilato. Rinchiuso in manicomio, come indesiderabile, viene liberato grazie all’intervento di Margherita, la donna da lui amata, che accetta di diventare strega e per una notte guidare il gran sabba di Satana.

Due clip ufficiali di “Ritratto della giovane in fiamme” di Céline Sciamma

Sono disponibili due clip del film Ritratto della giovane in fiamme di Céline Sciamma, al cinema dal 19 dicembre 2019 distribuito da Lucky Red.

Già acclamata regista di “Tomboy” e sceneggiatrice di “La mia vita da zucchina”, Céline Sciamma torna dietro la macchina da presa per raccontare una storia d’amore potente e delicata, ambientata nella Francia di fine ‘700, offrendo al contempo una riflessione attualissima sulla condizione della donna nella società e nell’arte.

Premiato al Festival di Cannes, dove è stato insignito del riconoscimento per la migliore sceneggiatura e della Queer Palm, il film è stato anche designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani SNCCI con la seguente motivazione: “Esteticamente raffinato e politicamente rivoluzionario, Céline Sciamma firma un indispensabile atto di ridefinizione dell’universo femminile. Mentre si racconta una storia d’amore, di sguardi e di solidarietà, l’esclusione del maschile dallo schermo, relegato fuori campo ma presente nei suoi effetti sul corpo e nelle condizioni di vita delle donne, determina la cifra di un manifesto femminista discreto e potente, elegante e senza tempo.”
Il film è stato inoltre insignito del premio per la miglior sceneggiatura agli European Film Awards 2019 ed è candidato ai Golden Globe 2020 come miglior film straniero.

Arricchito da uno straordinario cast tutto al femminile, composto da Noémie Merlant, Adèle Haenel e Valeria Golino, il film vede al centro della vicenda la talentuosa pittrice Marianne (Noémie Merlant), che nella Francia prerivoluzionaria viene ingaggiata per fare il ritratto di Héloise (Adèle Haenel), un dipinto destinato al futuro marito della giovane nobildonna. La ragazza, contraria alle nozze combinate, si rifiuta di posare: su indicazione della madre (Valeria Golino), Marianne comincia a dipingerla di nascosto, fingendosi la sua dama di compagnia. Tra le due donne nascerà così un amore tanto travolgente quanto inaspettato.

Sinossi Ufficiale

1770. Marianne, pittrice di talento, viene ingaggiata per fare il ritratto di Héloise, una giovane donna che ha da poco lasciato il convento per sposare l’uomo a lei destinato. Héloise tenta di resistere al suo destino, rifiutando di posare. Su indicazione della madre, Mariane dovrà dipingerla di nascosto, fingendo di essere la sua dama di compagnia. Le due donne iniziano a frequentarsi e tra loro scatta un amore travolgente e inaspettato.

CLIP “Poserò per lei”

CLIP “Bisogna essere in due per essere allegri”

Trailer Ufficiale

Locandina Ufficiale

Ritratto della giovane in fiamme_POSTER

Immagini Ufficiali

Data d’uscita ufficiale per “Matrix 4” con Keanu Reeves

La Warner Bros ha ufficializzato la data d’uscita di Matrix 4, atteso sequel diretto da Lana Wachowski e interpretato da Keanu Reeves, Carrie-Anne Moss, Jada Pinkett-Smith, Jonathan Groff, Neil Patrick Harris, Yahya Abdul-Mateen II, Jessica Henwick e Toby Onwumere. Curiosamente. Il film uscirà quindi il 21 maggio 2021, ovvero lo stesso giorno di John Wick: Capitolo 4 (altro film con Keanu Reeves). Le riprese della pellicola scritta da Lana Wachowski, Aleksander Hemon e David Mitchell dovrebbero iniziare a febbraio 2020.

Golden Globes 2020: Ecco tutte le nomination

Il trio formato da Tim Allen, Dakota Fanning e Susan Kelechi Watson, ha annunciato le nomination ufficiali ai Golden Globes 2020, i più prestigiosi premi di Hollywood dopo gli Oscar. La cerimonia di premiazione è programmata per il 5 gennaio 2020.

MIGLIOR FILM DRAMA
The Irishman
Storia di un matrimonio
1917
Joker
I due Papi

MIGLIOR FILM COMEDY O MUSICAL
C’era una volta… a Hollywood
Jojo Rabbit
Cena con delitto – Knives Out
Rocketman
Dolemite Is My Name

MIGLIOR REGISTA
Bong Joon-Ho, Parasite
Sam Mendes, 1917
Todd Phillips, Joker
Martin Scorsese, The Irishman
Quentin Tarantino, C’era una volta… a Hollywood

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM DRAMA
Christian Bale, Ford v Ferrari
Antonio Banderas, Dolor y Gloria
Adam Driver, Storia di un matrimonio
Joaquin Phoenix, Joker
Jonathan Pryce, I due Papi

MIGLIOR ATTRICE IN UN FILM DRAMA
Cynthia Erivo, Harriet
Scarlett Johansson, Storia di un matrimonio
Saoirse Ronan, Piccole donne
Renee Zellweger, Judy
Charlize Theron, Bombshell

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM COMEDY O MUSICAL
Leonardo DiCaprio, C’era una volta… a Hollywood
Eddie Murphy, Dolemite Is My Name
Daniel Craig, Cena con delitto – Knives Out
Taron Egerton, Rocketman
Roman Griffin Davis, Jojo Rabbit

MIGLIOR ATTRICE IN UN FILM COMEDY O DRAMA
Awkwafina, The Farewell
Ana de Armas, Cena con delitto – Knives Out
Cate Blanchett, Where’d You Go, Bernadette
Beanie Feldstein, Booksmart
Emma Thompson, Late Night

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Tom Hanks, Un amico straordinario
Anthony Hopkins, I due Papi
Al Pacino, The Irishman
Joe Pesci, The Irishman
Brad Pitt, C’era una volta.. a Hollywood

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Kathy Bates, Richard Jewell
Anette Bening, The Report
Laura Dern, Storia di un matrimonio
Jennifer Lopez, Le ragazze di Wall Street
Margot Robbie, Bombshell

MIGLIOR FILM STRANIERO
The Farewell
Dolor y Gloria
Parasite
Ritratto della giovane in fiamme
Les Miserables

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE
Frozen II
Dragon Trainer 3
Missing Link
Toy Story 4
Il Re Leone

MIGLIOR SCENEGGIATURA
Storia di un matrimonio
Parasite
Two Popes
C’era una volta… a Hollywood
The Irishman

MIGLIOR COLONNA SONORA ORIGINALE
Piccole donne
Joker
Storia di un matrimonio
1917
Motherless Brooklyn

MIGLIOR CANZONE
Beautiful Ghosts, Cats
(I’m Gonna) Love Me Again, Rocketman
Into the Unknown, Frozen II
Spirit, Il Re Leone
Stand Up, Harriet

————————————————–

MIGLIOR SERIE DRAMA
Big Little Lies
The Crown
Killing Eve
The Morning Show
Succession

MIGLIOR ATTRICE IN UNA SERIE DRAMA
Jennifer Aniston, The Morning Show
Olivia Colman, The Crown
Jodie Comer, Killing Eve
Nicole Kidman, Big Little Lies
Reese Witherspoon, The Morning Show

MIGLIOR ATTORE IN UNA SERIE DRAMA
Brian Cox, Succession
Kit Harington, Game of Thrones
Rami Malek, Mr. Robot
Tobias Menzies, The Crown
Billy Porter, Pose

MIGLIOR SERIE COMEDY O MUSICAL
Barry
Fleabag
The Kominsky Method
The Marvelous Mrs. Maisel
The Politician

MIGLIOR ATTRICE IN UNA SERIE COMEDY O MUSICAL
Christina Applegate, Dead to Me
Rachel Brosnahan, The Marvelous Mrs. Maisel
Kirsten Dunst, On Becoming a God in Central Florida
Natasha Lyonne, Russian Doll
Phoebe Waller-Bridge, Fleabag

MIGLIOR ATTORE IN UNA SERIE COMEDY O MUSICAL
Michael Douglass, The Kominsky Method
Bill Hader, Barry
Ben Platt, The Politician
Paul Rudd, Living With Yourself
Ramy Youssef, Ramy

MIGLIOR FILM TV O MINISERIE
Catch-22
Chernobyl
Fosse/Verdon
The Loudest Voice
Unbelievable

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM TV O MINISERIE
Christopher Abbott, Catch-22
Sacha Baron Cohen, The Spy
Jared Harris, Chernobyl
Russell Crowe, The Loudest Voice
Sam Rockwell, Fosse/Verdon

MIGLIOR ATTRICE IN UN FILM TV O MINISERIE
Kaitlyn Dever, Unbelievable
Joey King, The Act
Helen Mirren, Catherine the Great
Merritt Wever, Unbelievable
Michelle Williams, Fosse/Verdon

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Alan Arkin, The Kominsky Method
Kieran Culkin, Succession
Andrew Scott, Fleabag
Stellan Skarsgard, Chernobyl
Henry Winkler, Barry

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Patricia Arquette, The Act
Helena Bonham Carter, The Crown
Toni Collette, Unbelievable
Meryl Streep, Big Little Lies
Emily Watson, Chernobyl

Le uscite Home Video di Gennaio 2020 di Eagle Pictures

Il 2020 comincia nel segno dell’action movie e di un toccante docu-film grazie alle uscite Home Video targate Eagle Pictures. Dal 22 gennaio arriva in Home Video “Rambo – Last Blood”, l’ultimo capitolo della celebre saga con protagonista Sylvester Stallone, disponibile in DVD, nel doppio formato Combo (DVD + Blu-ray) e in un’imperdibile edizione 4K Steelbook. Quasi quattro decenni dopo il primo capitolo della saga, Stallone torna a vestire i panni di una delle più grandi leggende del cinema d’azione di tutti i tempi, in un nuovo capitolo in cui Rambo deve affrontare il suo passato e rispolverare le sue spietate abilità di combattimento per vendicarsi in una missione davvero personale. John Rambo si è ritirato in Arizona, presso la tenuta di famiglia dove vive con la domestica e amica Maria e con la nipote Gabrielle, entrambe di origini messicane. L’uomo è più integrato che mai, tanto che aiuta anche la forestale nel corso di un’alluvione, ma è sempre tormentato dai fantasmi della guerra, infatti vive in un ampio labirinto di tunnel che ha scavato sotto il terreno del ranch. Gabrielle sta per andare al college, ma un’amica trasferitasi in Messico le ha detto di aver trovato suo padre e la ragazza vorrebbe conoscerlo. John e Maria non sono d’accordo, ma Gabrielle non si lascerà convincere e finirà in grave pericolo, obbligando lo “zio” a imbracciare ancora una volta le armi.  Un viaggio emozionante, intenso e potente, “Rambo – Last Blood” offre al pubblico l’opportunità di rivedere questo iconico personaggio alle prese con un’ultima, grande guerra.

In vista della Giornata della Memoria 2020, sempre a partire dal 22 gennaio Eagle Pictures porta in Home Video #AnneFrank – Vite parallele, toccante docu-film sulla vicenda di Anne Frank e sul genocidio ebraico a opera della follia nazista, raccontato dal premio Oscar® Helen Mirren, disponibile in DVD e nel doppio formato Combo (con doppio disco DVD e Blu-ray): entrambi i supporti sono arricchiti da slipcase e approfondimenti extra.

Grazie alla voce di Helen Mirren e a un set che riproduce fedelmente la stanza di Anne Frank, lo spettatore si immerge totalmente nelle pagine del diario da lei scritto, prima di essere deportata nel campo di concentramento. Parallelamente l’opera segue il viaggio di Katerine, una giovane ragazza che, in solitaria, decide di visitare i luoghi simbolo della memoria ebraica. Il docu-film presenta inoltre le interviste a cinque sopravvissute, ai campi di concentramento e sterminio nazisti, tuttora in vita: Arianna Szörenyi, Sarah Lichtsztejn-Montard, Helga Weiss e le sorelle Andra e Tatiana Bucci. Prodotto in collaborazione con la fondazione di Otto Frank e con la casa di Anna Frank di Amsterdam, il documentario ricostruisce con accuratezza e profonda umanità la tragedia che colpì il popolo ebraico attraverso episodi personali eppure universali, raccogliendo le voci di alcune tra le ultime testimoni viventi.

 

AMERICAN FILM INSTITUTE: tutti i migliori film del 2019

Ieri sera si è svolta la premiazione degli American Film Institute Awards 2019, istituzione no-profit creata dalla National Endowment for the Arts e guidata da Tom Pollock e Richard Frank. Come da tradizione, le giurie composte da critici, accademici e professionisti del mondo del cinema hanno premiato i 10 migliori film dell’anno.

1917, di Sam Mendes
THE FAREWELL – UNA BUGIA BUONA, di Lulu Wang
THE IRISHMAN, di Martin Scorsese
JOJO RABBIT, di Taika Waititi
JOKER, di Todd Pillips
CENA CON DELITTO – KNIVES OUT, di Rian Johnson
PICCOLE DONNE, di Greta Gerwig
MARRIAGE STORY, di Noah Baumbach
C’ERA UNA VOLTA A HOLLYWOOD, di Quentin Tarantino
RICHARD JEWELL, di Clint Eastwood
Premio Speciale: PARASITE

NEW YORK FILM CRITICS CIRCLE: “The Irishman” è il miglior film dell’anno

Il New York Film Critics Circle, associazione fondata nel 1935 e composta da 37 critici dell’area di New York, ha stilato la sua lista dei migliori film del 2019. Ecco tutti i vincitori

MIGLIOR FILM: The Irishman
MIGLIOR REGISTA: The Safdie brothers for Uncut Gems
MIGLIOR SCENEGGIATURA: Quentin Tarantino, Once Upon a Time in Hollywood
MIGLIORE ATTRICE: Lupita Nyong’o, Us
MIGLIOR ATTORE: Antonio Banderas, Pain and Glory
MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA: Laura Dern, Marriage Story – Little Woman
MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA: Joe Pesci, The Irishman
MIGLIOR FOTOGRAFIA: Portrait of a Lady on Fire
MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE: I Lost My Body
MIGLIOR DOCUMENTARIO: Honeyland
MIGLIOR FILM INTERNAZIONALE: Parasite
MIGLIOR FILM D’ESORDIO: Atlantics

Nuovi character poster per “007 – No Time to Die” con Daniel Craig

Sono online i primo character poster di 007 – No Time To Die, nuovo film della saga dell’agente James Bond, interpretato (per l’ultima volta) da Daniel Craig. Il film uscirà il 9 aprile 2020. Alla regia troviamo Cary Fukunaga, mentre nel cast sono presenti Lea Seydoux, Ana De Armas, Rami Malek, Naomie Harris, Ben Whishaw, Rory Kinnear e Ralph Fiennes Ecco la sinossi ufficiale:

Bond ha abbandonato gli impegni in prima linea e si gode una tranquilla vita in Giamaica. La sua pace ha vita breve dopo che il vecchio amico Felix Leiter della CIA si palesa con una richiesta d’aiuto. La missione ha l’obiettivo di recuperare uno scienziato rapito e si rivela molto più complessa di quanto atteso: Bond sarà messo alla prova da un misterioso nemico dotato di una nuova arma tecnologica.

78259763_2177421032567061_2587393298175885312_o78264473_2177420939233737_2728119778530033664_o78337649_2177421042567060_5620937186196062208_o78799743_2177420922567072_6083741554680266752_o78932962_2177420932567071_6346028180880490496_o79100896_2177421022567062_3817860286988156928_o

“Marriage Story” trionfa ai Gotham Award 2019

Sono stati assegnati i Gotham Independent Film Awards, premi che ogni anno celebrano il meglio del cinema indipendente d’America. A trionfare è stato Marriage Story di Noah Baumbach, film Netflix interpretato da Scarlett Johansson e Adam Driver. Ecco tutti i vincitori:

Best Feature
Marriage Story

Best Documentary
American Factory

Best Screenplay
Marriage Story

Best Actor
Adam Driver in Marriage Story

Best Actress
Awkwafina in The Farewell

Breakthrough Actor
Taylor Russell in Waves

Bingham Ray Breakthrough Director Award
Laure De Clermont-Tonnerre for The Mustang

Audience Award
Marriage Story

Albert Hughes alla regia del remake de “Il Fuggitivo”

Nuovo remake in arrivo a Hollywood!! La Warner Bros. è al lavoro sul remake de Il Fuggitivo, action-thriller del 1993 diretto da Andrew Davis e interpretato da Harrison Ford e Tommy Lee Jones. Alla regia di questo progetto ci sarà Albert Hughes, autore insieme al fratello Allen di pellicole come La vera storia di Jack lo squartatore con Johnny Depp e Codice Genesi con Denzel Washington. Il film sarà scritto da Brian Tucker (Broken City), mentre in produzione troveremo Erik Feig (Twilight, Uncle Drew, Wrong Turn 4).

Abe Forsythe alla regia di “RoboCop Returns” al posto di Neill Blomkamp

Dopo l’addio di Neill Blomkamp, la MGM ha ingaggiato Abe Forsythe alla regia di RoboCop Returns, sequel diretto del film cult Paul Verhoeven datato 1987. La pellicola sarà scritta da Ed Neumier e Michael Miner (sceneggiatori del primo film) insieme a Justin Rhodes (Terminator: Destino Oscuro). Nel 2014 Jose Padilha ha diretto il fiacco remake interpretato da Joel Kinnaman, Gary Oldman, Michael Keaton e Samuel L. Jackson.

Dexter Fletcher alla regia di “Renfield”, spin-off di Dracula

La Universal prosegue il suo progetto di rilancio dei “mostri” del passato, dopo il fallimento del Dark Universe. In attesa de L’Uomo Invisibile, diretto da Leigh Whannell e in uscita a febbraio, il regista Dexter Fletcher (Rocketman) e Robert Kirkman realizzeranno una film dedicato a Renfield, personaggio ideato da Bram Stoker e assistente del Principe delle Tenebre Dracula. Questo progetto viene descritto come horror ambientato ai giorni nostri dall’approccio comico e spensierato, sulla scia del mockumentary sui vampiri di Taika Waititi, What We Do in the Shadows.

Le Mans ’66 – La Grande Sfida

C’ERA UNA VOLTA LE MANS

1966. La Ford decide di sfidare l’imbattibile Ferrari a Le Mans ed iniziare ad essere competitiva nelle auto da corsa. Il progetto sarà seguito da due ingegneri pronti a tutto. Sarò sincero, non sono appassionato di auto/motori. Anzi, non ne capisco proprio niente. Figuriamoci poi i film con protagonisti auto e piloti (per esempio la saga tamarrissima di Fast & Furious). Di questo genere salvo solo “Rush” di Ron Howard (e anche “Mad Max: Fury Road”, ma quello è un mondo a parte). Le Mans ’66 – La Grande Sfida rientra perfettamente in questa categoria. Ci sono auto da corsa, ci sono piloti, ci sono motori da sistemare e ci sono ancora tante auto da corsa, pertanto mi sono approcciato a questa pellicola con pochissimo hype. Poi è successo il miracolo, perchè il film è bello, anzi bellissimo. Lo scontro all’ultimo radiatore tra Ford e Ferrari si trasforma, sotto la regia pulita di James Mangold, in un western sparato a 300 km/h, dove i cowboy sono sostituiti da meccanici e piloti e i cavalli in auto da corsa. A dare forza alla storia, il duo formato da Matt Damon / Christian Bale, straordinarie anime della pellicola. Se proprio vogliamo trovare il pelo nell’uovo, il film è “troppo” americano e qualche momento è un po’ stereotipato, ma con una messa in scena così e due attori monumentali, gli si perdona (quasi) tutto. Sono riusciti addirittura a salvarsi in corner con la figura di Enzo Ferrari, interpretato da un bravissimo Remo Girone. Cosa non da poco. In conclusione, questo Le Mans ’66 è una delle sorprese dell’anno. Cinema americano al 300%, girato da dio e interpretato ancora meglio. Da non perdere.

trash
“assente”

cult
“la straordinaria sequenza finale a Le Mans”

logotrailer

“I Goonies” tornano al cinema in versione 4K dal 9 all’11 dicembre

E’ ufficiale!! I mitici Goonies torneranno al cinema dal 9 all’11 dicembre in versione 4K. Il film diretto nel 1985 da Richard Donner e prodotto da Steven Spielberg, vero fenomeno di culto per la generazione anni ’80, è stato d’ispirazione per molti progetti recenti (uno su tutti la serie tv Stranger Things). La storia racconta di un gruppo di ragazzi che intraprende una straordinaria avventura alla ricerca di un tesoro dei pirati.

76682075_10157341224615932_8158876182226403328_o (1)

Nuovo progetto horror per il regista di Fede Alvarez

Il regista Fede Alvarez è pronto per realizzare il suo prossimo progetto. Il film sarà un horror scritto da Joe Epstein e descritto come “uno Shining ambientato nella Casa Bianca”. Alla produzione ci sarà la Bad Hombre Films in collaborazione con la Legendary Pictures. Dopo il buon remake de La Casa e il sorprendente Man In The Dark, Alvarez tornerà dietro la macchina da presa a due anni di distanza dal flop di Millenium – Quello che non uccide.

Noah Hawley scriverà e dirigerà il quarto capitolo di “Star Trek”, prodotto da J.J. Abrams

A sorpresa, la Paramount ha ingaggiato il regista Noah Hawley per scrivere e dirigere il quarto capitolo del reboot di Star Trek (iniziato nel 2009 da J.J. Abrams). Tutto il cast della saga tornerà in questo film (Chris Pine, Zachary Quinto, Zoe Saldana e Karl Urban). Hawley ha creato serie di successo come Fargo e Legion e recentemente ha debuttato sul grande schermo dirigendo Lucy in the Sky, con Natalie Portman.

Due clip ufficiali dell’horror “Countdown”, distribuito da Eagle Pictures

Sono disponibili due clip italiane esclusive di Countdown, l’horror diretto da Justin Dec distribuito in Italia da Eagle Pictures a partire dal 21 novembre.

Nel suo primo lungometraggio Justin Dec realizza un attesissimo horror di ultima generazione, dove una App per smartphone è in grado di rivelare, a chi la scarica, il momento esatto della morte.

Il film strizza l’occhio a grandi classici del genere come “The Ring”, aggiungendo un tocco di modernità e tecnologia al posto del famigerato nastro VHS, e alla celebre saga di “Final Destination”, dando vita a un gioco inquietante e paranoico che non lascia scampo ai protagonisti.

Star del film Elizabeth Lail, recentemente protagonista della serie distribuita da Netflix “You”, qui nei panni di una giovane infermiera che scaricherà la famigerata App.

Sinossi Ufficiale

E se un’app potesse dirti quanto tempo ti rimane prima di morire? Un gruppo di ragazzi, per gioco, scarica sul cellulare una nuova applicazione che permette di prevedere esattamente la propria data di morte. A turno i ragazzi scoprono che la app “Countdown” non lascia scampo ed è impossibile da disinstallare. Con il passare delle ore e la fine che si avvicina, ognuno di loro dovrà trovare un modo per salvarsi prima che scada il tempo. 

CLIP “Non si può cancellare”

CLIP “Il tempo è finito”

Trailer Ufficiale

Immagini Ufficiali

COUNTDOWN
COUNTDOWN Courtesy of STXfilms
COUNTDOWN
Elizabeth Lail stars in COUNTDOWN
COUNTDOWN
Elizabeth Lail stars in COUNTDOWN
COUNTDOWN
Talitha Eliana Bateman stars in COUNTDOWN
COUNTDOWN
Anne Winters stars in COUNTDOWN
COUNTDOWN
COUNTDOWN
COUNTDOWN
COUNTDOWN
COUNTDOWN
Tom Segura stars in COUNTDOWN
Countdown
Elizabeth Lail, Talitha Eliana Bateman, PJ Byrne, and Jordan Calloway star in COUNTDOWN
Countdown
Jordan Calloway, Tom Segura, and Elizabeth Lail star in COUNTDOWN
Countdown
Elizabeth Lail and Jordan Calloway star in COUNTDOWN

Countdown

Ecco tutte le sale che proietteranno “Storia di un Matrimonio” con Scarlett Johansson e Adam Driver

Il meraviglioso Marriage Story – Storia di un matrimonio, film scritto e diretto da Noah Baumbach ed interpretato da Scarlett Johansson e Adam Driver, verrà distribuito per 3 giorni (il 18-19-20 novembre) in alcune selezionate sale, prima della distribuzione “ufficiale” su Netflix a partire dal 6 dicembre. Ecco la lista completa del film presentato in concorso a Venezia 76:

ROMA: cinema Quattro Fontane – cinema Giulio Cesare

MILANO: cinema Mexico – cinema Beltrade – cinema Centrale

TORINO: cinema Ambrosio – cinema Greenwich

FIRENZE: cinema Flora

PISA: cinema Arsenale

BOLOGNA: cinema Lumière – cinema Rialto

PARMA: cinema Edison

CAGLIARI: cinema Greenwich

PALERMO: cinema Rouge et Noir – cinema Tiffany

PERUGIA: cinema Zenith

BARI: cinema Splendor

Ricordiamo che il film sarà proiettato in lingua originale sottotitolato in italiano

Le uscite Home Video di Dicembre 2019 di Eagle Pictures

In occasione delle festività 2019, Eagle Pictures propone un Natale a base di grandi capolavori, film per tutta la famiglia e un documentario d’autore sul più grande calciatore di tutti i tempi. Ecco i titoli Home Video di Eagle Pictures da mettere sotto l’albero.

La prima uscita natalizia targata Eagle Pictures sarà “Apocalypse Now – Final Cut” , disponibile dal 12 dicembre in una edizione a tiratura limitata e mai vista prima, restaurata dallo stesso Francis Ford Coppola con realismo mozzafiato e secondo i massimi standard audio e video in versione Ultra HD.  Nello specifico, l’edizione conterrà una card da collezione numerata e ben 4 dischi, con all’interno la versione Final Cut del 2019 in 4K UHD e in Blu- Ray HD, la versione Redux del 2001 in Blu- Ray HD, la versione Originale del 1979 in  Blu- Ray HD, il tutto arricchito da nuovi ed esclusivi contenuti extra. Lo scan 4K è stato eseguito dal negativo originale della pellicola, portato a nuova vita in Dolby Vision®, mixato in Dolby Atmos® per la prima volta con sistema Meyer VLFC (Very Low Frequency Control).

Capolavoro pluripremiato, il film racconta il viaggio del Capitano Willard che, in missione segreta, attraversa le zone del violento combattimento in Vietnam per togliere la vita al Colonnello Kurtz: il suo è un viaggio tra la follia e l’assurdità del coinvolgimento americano nella guerra, mentre viene attratto sempre più dalla giungla stessa, dal suo primitivo, mistico e immenso potere…

Dopo il successo al box office con oltre 2 milioni di incasso, dal 19 dicembre arriva in Home Video “Mio fratello rincorre i dinosauri”, edito in versione DVD e nel doppio formato COMBO (Blu-ray e DVD), accompagnati da un booklet con prefazione inedita dello scrittore Giacomo Mazzariol e il primo capitolo dell’omonimo best seller. L’edizione Home Video, inoltre, presenta tantissimi contenuti extra, tra cui il commento audio di tutto il film del regista Stefano Cipani e dello stesso Mazzariol. Vero e proprio“Wonder italiano”, il film è tratto dal best seller omonimo di Giacomo Mazzariol, tradotto in 15 lingue, e vanta un cast d’eccezione composto da Alessandro Gassmann, Isabella Ragonese e Rossy De Palma.
Al centro della vicenda Jack, un ragazzo che ha sempre desiderato un fratellino con cui giocare. Quando nasce Gio, i suoi genitori gli raccontano che avrebbe avuto un fratello “speciale”. Con il passare del tempo Jack scopre che in realtà il fratello ha la sindrome di Down e questo per lui inizia a diventare un problema, tanto da spingerlo a nascondere la sua esistenza ai nuovi amici del liceo e alla ragazza di cui è innamorato.

Sempre il 19 dicembre sarà disponibile “Diego Maradona”, edito in versione DVD singolo, DVD doppio disco e COMBO, contenente un Blu-ray e un DVD. Tutte le edizioni conterranno un booklet esclusivo di 16 pagine realizzato in collaborazione con La Gazzetta dello Sport e un segnalibro da collezione. L’edizione doppio disco e Blu-ray COMBO inoltre ospiteranno  oltre 100 minuti di contenuti extra.

Premiato al Festival di Cannes con il prestigioso L’Œil d’or, il documentario racconta la carriera, i trionfi, vizi e cadute di Diego Armando Maradona, il più grande calciatore di tutti i tempi. Dietro la macchina da presa Asif Kapadia, pluripremiato regista di “Senna” (vincitore ai BAFTA 2010 come miglior documentario) e “Amy” (vincitore agli Oscar 2015 come miglior documentario) che, utilizzando un repertorio di oltre 500 ore di filmati per lo più inediti, racconta gli anni italiani di Maradona (1984-1991).

Apocalypse_Now_FinalCut_BD_ocard_HIApocalypse Now Final Cut cofanettoMIO FRATELLO BDMIO FRATELLO DVDPACK DIEGO MARADONA_BD biancoPACK DIEGO MARADONA_DVD bianco

Ben Affleck protagonista di “Hypnotic”, thriller diretto da Robert Rodriguez

Nuovo progetto per il regista Robert Rodriguez, dopo la parentesi “blockbuster” di Alita – Angelo della Battaglia, prodotto da James Cameron. Si intitolerà Hypnotic, e sarà un thriller a basso budget scritto da Rodriguez insieme allo sceneggiatore Max Borenstein. Protagonista della pellicola sarà Ben Affleck e la storia seguirà le vicende di un detective alle prese con un’indagine su una serie di rapine apparentemente impossibili, in un momento della sua vita tormentato dal mistero legato alla sparizione della figlia. Al momento Affleck è impegnato sul det di The Last Duel, nuovo film di Ridley Scott e nel thriller erotico diretto da Adrian Lyne, Deep Water.

Prime immagini per “The Invisible Man”, thriller/horror prodotto da Jason Blum

Sono online le primissime immagini di The Invisible Man, thriller/horror prodotto da Jason Blum e diretto da Leigh Whannell (co-creatore delle saghe di Saw e Insidious). Inizialmente il progetto era nelle mani della Universal (con protagonista Johnny Depp) e doveva fare parte dell’ambizioso progetto Dark Universe, ma dopo il mega flop de La Mummia con Tom Cruise, la Blumhouse ha deciso di prendere in mano il film e girarlo con un budget ridotto (in teoria solo 1.2 milioni di dollari). Nel film di Whannell (anche sceneggiatore) troviamo nel cast Oliver Jackson-Cohen, la giovanissima Storm Reid ed Elisabeth Moss. La release è fissata per il 28 febbraio 2020. Ecco la trama ufficiale:

Cecilia Kass (Moss) è una donna intrappolata in una relazione violenta e possessiva con un ricco e brillante scienziato. Scappa nel cuore della notte e decide di scomparire, aiutata dalla sorella (Harriet Dyer), dalla loro amica d’infanzia (Aldis Hodge) e dalla figlia adolescente (Reid). Quando però l’ex violento di Cecilia (Jackson-Cohen) si suicida e le lascia una generosa porzione della sua vasta fortuna, Cecilia sospetta che la sua morte sia una bufala. Mentre una serie di misteriose coincidenze diventa letale, minacciando la vita di quelli che ama, il buonsenso di Cecilia inizia a bussare, mentre la donna cerca disperatamente di provare che qualcuno che nessuno può vedere le sta dando la caccia.

2019110720191107_120191107 (2)

Matthew McConaughey sarà Harvey Dent in “The Batman” di Matt Reeves

Notizia bomba della giornata (se confermata). Il sito Daily Mail ha confermato che Matthew McConaughey è entrato nel cast di The Batman, il film di Matt Reeves interpretato da Robert Pattinson (che sarà Bruce Wayne). McConaughey dovrebbe interpretare Harvey Dent, procuratore distrettuale che diventerà uno dei nemici più famosi dell’uomo pipistrello, ovvero Due Facce. L’attore si aggiunge al cast composto da Paul Dano (L’Enigmista), Zoe Kravitz (Catwoman) e Jeffrey Wright (Jim Gordon). La release della pellicola è fissata per il 2021.

Mel Gibson nel action-movie “Leo From Toledo” di Joe Carnahan

Mel Gibson e Frank Grillo saranno i protagonisti di Leo From Toledo, action-thriller firmato Joe Carnahan (Narc, Smokin’ Aces). La storia, scritta da Dan Casey, racconta la vita di ex killer della mafia di Kansas City con problemi alla memoria, che si trova a vivere anonimamente sotto il regime di protezione testimoni. Al momento, Mel Gibson è al lavoro sul suo prossimo progetto da regista, ovvero il remake de Il Mucchio Selvaggio.

Tutti i dettagli della produzione di “Animali Fantastici 3”

La Warner Bros. ha ufficializzato il cast del terzo capitolo di Animali Fantastici, dopo il deludente risultato de I Crimini di Grindelwald. Confermatissimi quindi Eddie Redmayne come Newt Scamander, Jude Law come Albus Silente e Johnny Depp come Gellert Grindelwald, Ezra Miller (Credence/Aurelius Silente), Alison Sudol (Queenie Goldstein), Dan Fogler (Jacob Kowalski) e Katherine Waterston (Tina Goldstein). Per la regia di David Yates, la produzione partirà in primavera 2020 (molte riprese saranno girate a Rio de Janeiro) e la release ufficiale è fissata per il 12 novembre 2021. Alla sceneggiatura troviamo J.K. Rowling e Steve Kloves.

RAVENNA NIGHTMARE FILM FESTIVAL 2019: Tutti i vincitori

Sabato 3 novembre sono stati assegnati i premi della XVII edizione del Ravenna Nightmare Film Fest, ideato e diretto da Franco Calandrini. Ecco il palmares ufficiale:

Anello d’Oro al Miglior Film Lungometraggio
NATHAN’S KINGDOM di Olicer Muñoz (USA)

 

Premio della Critica alla Miglior Regia del Concorso Internazionale Lungometraggi
THE WILD BOYS di Bertrand Mandico (Francia)

 

Argento al Miglior Film Cortometraggio
SKIN di Guy Nattiv (USA)

Neill Blomkamp dirigerà “Inferno”, fanta-thriller con Taylor Kitsch

Il regista Neill Blomkamp è pronto a tornare dietro la macchina da presa dopo il cult District 9 e i meno riusciti Elysium e Humandroid. Il suo nuovo progetto si intitolerà Inferno e sarà un thriller fantascientifico con protagonista Taylor Kitsch. Ecco la prima sinossi della pellicola:

Kitsch sarà un poliziotto chiamato a indagare su un omicidio in apparenza normale nel deserto del New Mexico. L’arrivo dell’FBI conferma i suoi sospetti che dietro c’è qualcosa di molto di più grosso, forse anche di extraterrestre. La caccia al killer lo mette presto di fronte a una bestia umanoide che non si fermerà di fronte a niente per uccidere l’unico testimone di quel crimine. Mentre la caccia diventa più personale con il rapimento di sua moglie, tutto quello che lui sa sull’universo viene messo in discussione e verrà rivelato il nostro legame con altre forze vitali nell’universo.

Recentemente Blomkamp ha diretto gli splendidi cortometraggi sperimentali prodotti dai suoi Oats Studios e ha appena rinunciato alla regia del sequel di RoboCop dopo un lungo lavoro di pre-produzione.

Due clip italiane di “Scary Stories to Tell in the Dark”, prodotto da Guillermo Del Toro

Notorius Pictures ha pubblicato online due nuove clip in italiano dell’horror Scary Stories to Tell in the Dark, il film diretto da André Øvredal e prodotto da Guillermo del Toro.

Il film è tratto dall’omonimo e terrificante bestseller di Alvin Schwartz, autore cult della narrativa horror, noto per la sua vasta produzione letteraria dedicata a opere che, tra miti, leggende e racconti di paura, esplorano gli aspetti folkloristici del popolo americano. Nella saga di Scary stories to tell in the dark, pubblicata tra il 1981 e il 1991 con le illustrazioni originali di Stephen Grammel, 29 storie di paura si materializzano in un mondo sospeso tra magia e terrore: i racconti più macabri di tutti i tempi prendono vita tra fiabe horror, vendette oscure, entità agghiaccianti e avvenimenti soprannaturali. Il libro sarà pubblicato in Italia dall’editore DeA Planeta Libri nella collana DeA, e uscirà in libreria il 4 settembre 2019 (al prezzo di 16.90 euro). Affascinato fin da adolescente dai racconti di Alvin Schwartz, Guillermo del Toro, autore della sceneggiatura del film insieme a Patrick Melton e Marcus Dunstan (già sceneggiatori di quattro capitoli della saga di Saw – L’enigmista e attualmente impegnati nella stesura del prossimo reboot di Halloween), porta sul grande schermo i racconti dell’orrore più spaventosi di sempre. Completano il cast del film Zoe Colletti, Austin Abrams, Gabriel Rush, Michael Garza, Austin Zajur, Dean Norris, Gil Bellows, Lorraine Toussaint e Natalie Ganzhorn.

Ecco la sinossi ufficiale:

Durante la notte di Halloween un gruppo di teenager è chiamato a risolvere il mistero che avvolge una serie di improvvise e macabre morti nella loro cittadina della Pennsylvania. Prodotto e scritto da Guillermo del Toro, il film è basato sui libri di Alvin Schwartz.

“Odissea nell’ospizio” di Jerry Calà è disponibile sulla piattaforma CHILI

Il nuovo film scritto, diretto e interpretato da Jerry Calà, Odissea nell’Ospizio, che segna il ritorno del mitico gruppo dei Gatti di Vicolo Miracoli (composto da Umberto Smaila, Nini Salerno e Franco Oppini), è disponibile sulla piattaforma

Sinossi Ufficiale: In una bella casa di riposo per artisti si ritrovano i quattro ex componenti di un mitico gruppo di cabaret: Jimmy, Gilberto, Franz e Nino sono più di trent’anni che non si frequentano, i successi passati si sono trasformati in pallidi ricordi e in certi casi anche in rancori difficili da sopperire. L’arrivo inaspettato prima di profughi imposti dalla prefettura come ospiti nella casa di riposo e poi di un rampante avvocato, vecchia conoscenza dei nostri, chiamato a far chiudere la struttura per un ammanco finanziario, obbliga i quattro ex amici a frequentarsi e soprattutto a riscoprirsi complici; prima tocca alle soluzioni singole capaci solo di complicare le cose, fra finti decessi, sorprendenti visite di dive americane e complicati rapporti con i figli, per poi comprendere che solo di nuovo riuniti, i quattro potranno salvare la struttura e magari la loro storia.

locandina

 

I fratelli Skarsgård protagonisti di “The Northman”, nuovo film di Robert Eggers

Dopo lo straordinario The VVitch e l’imminente The Lighthouse (che non ha ancora una distribuzione italiana), il regista Robert Eggers è pronto per il suo nuovo progetto intitolato The Northman. Il film sarà un revenge movie ambientato nel X Secolo in un’Islanda dominata dai vichinghi. La sceneggiatura è stata scritta dallo stesso autore insieme al romanziere islandese Sjón. Nel cast sono stati già confermati come protagonsti i fratelli Alexander e Bill Skarsgård, mentre accanto a loro ci saranno Nicole Kidman, Willem Dafoe e Anya Taylor-Joy.

Zoë Kravitz sarà Catwoman in “The Batman” con Robert Pattinson

Il regista Matt Reeves ha scelto la sua Catwoman per il prossimo The Batman!! Zoë Kravitz interpreterà Selina Kyle, nemica/amica di Batman (che sarà interpretato da Robert Pattinson). L’attrice si aggiunge quindi al cast composto per il momento da Jeffery Wright (Jim Gordon) e Jonah Hill (ancora in trattative nel ruolo del Pinguino e dell’Enigmista). La release è fissata per il 21 giugno 2021. Le riprese partiranno verso fine anno.

Il programma ufficiale di “Visioni Fantastiche” e del “Ravenna Nightmare Film Fest XVII”

VISIONI FANTASTICHE

Cinema per le scuole 

Anteprima 5 ottobre | dal 21 al 29 ottobre 2019 

 RAVENNA NIGHTMARE FILM FEST XVII

The dark side of movies

Anteprima 5, 12, 19 & 20 ottobre

Dal 30 ottobre al 3 novembre 2019 

  

 Svelati programmi e ospiti 

Ravenna, 11 ottobre 2019, ore 11:30. Nella sala del comune di Ravenna, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di Visioni Fantastiche, il nuovo Festival di Ravenna dedicato al cinema fantasticoe del Ravenna Nightmare Film Fest, lo storico Festival dedicato al lato oscuro del cinema Durante la conferenza stampa, sono intervenuti vari relatori, direttamente coinvolti nei progetti: Elsa Signorino, assessora alla Cultura del comune di Ravenna; Agostina Melucci, Dirigente Ufficio X – Ambito Territoriale di Ravenna; Franco Calandrini, Direttore Artistico dei due Festival; infine Maria Martinelli, Responsabile Comunicazione Start Cinema.

Le assessore Elsa Signorino, alla Cultura e Ouidad Bakkalialla Pubblica istruzione e Infanzia, dichiarano: “Siamo molto contente di accogliere in città e collaborare come amministrazione a un nuovo festival dedicato al cinema, Visioni Fantastiche, un progetto che scaturisce dall’esperienza di Ravenna Nightmare Film Fest e aggiunge un importante tassello nell’offerta culturale ed educativa rivolta ai più giovani. Visioni Fantastiche infatti ha la particolarità unica di essere dedicato alle scuole, ma allo stesso tempo aperto a tutti gli appassionati di cinema: una bella occasione di condivisione tra generazioni e di fornire ai ragazzi e alle ragazze gli strumenti culturali per una critica del presente e per contrastare l’analfabetismo iconico

Ispirato al Giffoni Film Fest, Visioni Fantastiche sarà completamente gratuito e aperto a tutti. Sarà possibile per tutti gli appassionati di cinema prendere parte gratuitamente al concorso 18+, le mattine del 28 e del 29 ottobre, per vedere i film e votarli dopo la visione, ricoprendo il ruolo di spettatori e di giurati. Previste anche numerose Master Class, incentrate su vari argomenti, fra cui la serialità, il cinema fantastico e i nuovi media. Le serate del Festival saranno scandite dalle Anteprime Fantastiche: un ciclo di prime visioni di film d’autore inedite alla grande distribuzione internazionale. Imperdibile anche la sezione Special Selection, che presenterà una selezione dei migliori cortometraggi provenienti dal Kurzfilmtage di Oberhausen, uno dei festival più prestigiosi del mondo. Particolarmente importante sarà anche Omaggio ai Maestri, la sezione dedicata ad Hayao Miyazaki, di cui saranno proiettati: Il mio vicino Totoro e Ponyo sulla Scogliera. Previsti anche Spazi Interattivi, laboratori permanentisempre accessibili: “La Stanza dei Lego”, in cui i partecipanti realizzeranno con i LEGO scene da inserire nella narrazione e Realtà Virtuale, in cui vivranno un’esperienza unica di virtual reality. Infine Showcase Emilia-Romagna, la sezione dedicata al cinema prodotto in regione, proporrà una selezione unica di cortometraggi Ospite ufficiale del Festival sarà la scrittrice Marta Perego, autrice del libro Le Grandi Donne del Cinema, che presenterà in un esclusivo incontro, condotto in collaborazione con ScrittuRa Festival, venerdì 25 ottobre alle ore 18:00. A rappresentare ScrittuRa Festival era presente Stefano Bon, curatore del Festival.

Agostina Melucci commenta: “Indubbiamente Visioni Fantastiche contribuisce per il corrente anno scolastico ad attuare il piano Nazionale Cinema per la Scuola e il Territorio, promosso da Miur e Mibac. Sono presenti infatti varie iniziative per cui c’è una grande risposta quantitativa e qualitativa. Se andare al cinema non è più un comportamento consueto, allora perché muoversi e mantenere la fascinazione della sala? Perché proporre ai bambini le varie declinazioni in cui il cinema fantastico si articola? È importante che i ragazzi conoscano il linguaggio cinematografico che stimola la creatività e il pensiero critico. Il cinema e l’audiovisivo parlano infatti secondo vari linguaggi, mentre la fruizione e la produzione intensificano le emozioni e le affettività e così il cinema diventa un’identificazione di valore. Per questo è importante educare i ragazzi a capire il linguaggio cinematografico.”

Il Festival si avvale anche della preziosa collaborazione con la Fondazione Filmagogia. “Filmagogia è una Fondazione internazionale a statuto svizzero che da anni si occupa di diffondere e promuovere la formazione, la teoria e la prassi dell’audiovisivo e del cinema in contesti educativi e mediali nelle scuole e università, in particolare per l’aggiornamento dei docenti mediante contest, progetti internazionali, convegni e corsi di alta formazione in collaborazione con Università nazionali ed estere. Siamo felici di poter avviare questa collaborazione con Visioni Fantastiche, all’insegna di una sostanziale comunione di intenti, e presentare contenuti del Festival nell’ambito dei nostri futuri progetti” afferma Chiara Bigondi, junior editor e digital comunication della Fondazione.

 

Il Ravenna Nightmare Film Fest svela un incredibile programma ricco di eventi e ospiti. L’imperdibile Opening Night di mercoledì 30 ottobre godrà della presenza del regista premio Oscar Jean Jacques Annaud, che illustrerà il lato oscuro del suo cinema, in occasione della proiezione del suo film Il Nemico alle Porte.  Il regista sarà ospite d’Onore del Ravenna Nightmare, ma anche del Lamezia International Film Fest, LameziaInternationalFilmFest (interno al progetto Vacantiandu, fondi PAC 2017-2020), giunto quest’anno alla sua VI edizione, che si terrà dal 12 al 16 Novembre. I due festival sono lieti di avviare insieme questa collaborazione, nata quest’anno, che gli permette di condividere uno dei main guests di entrambi gli eventi. Ospite d’onore del Ravenna Nightmare sarà Liliana Cavani, regista teatrale e cinematografica fra le più famose del mondo, che presenterà il suo film più noto, Il Portiere di Notte nella versione restaurata da CSC-Cineteca Nazionale e Istituto Luce-Cinecittà. La proiezione avverrà la sera di sabato 2 Novembre e sarà preceduta da un incontro, in cui la regista sarà intervistata dal Direttore della Cineteca di Bologna Gianluca Farinelli. Infine, la sera di domenica 3 Novembre, sarà proiettato in chiusura il film d’esordio di Roberto de FeoThe Nest, che godrà della presenza in sala del regista. Inoltre ci saranno altri importantissimi ospiti. Per la sezione Contemporanea, Simon Rumley, uno dei migliori registi indipendenti britannici, con il suo gangster movie Once Upon a time in London, giovedì 31 ottobre, e F.J Ossang, con il suo 9 Doigtsvincitore del Pardo d’oro per la miglior regia a Locarno, in proiezione venerdì 1 Novembre.  

Per il Ravenna Nightmare era presente anche Roberto Artioli, membro del circolo sogni Antonio Ricci, con cui il Ravenna Nightmare realizzerà domenica 20 ottobre, l’imperdibile Concorso Internazionale di Cortometraggi. Per la sezione Ottobre Giapponese continua invece la collaborazione con l’associazione A.S.C.I.G, Associazione per gli Scambi Culturali fra Italia e Giappone. E’ un enorme piacere che, anche per il 2019, sia stata rinnovata la collaborazione fra Ottobre Giapponese e Ravenna Nightmare Film Fest[…]. Quest’anno il piacere è doppio, dato che la collaborazione si estende a Visioni Fantastiche” – afferma il Presidente Marco Del Bene-“Ai capolavori di Miyazaki Totoro e Ponyo, affianchiamo opere prime, come Falò all’alba del regista Doi Koichi, presente in sala per l’anteprima del suo film il 1 novembre, e gli inediti Un ristorante con molte richieste e La ballata magica della volpe di Okamoto Tadanari. Fanno parte della collaborazione Nightmare-Visioni Fantastiche-Ottobre Giapponese anche tre documentari: Never-Ending Man, su Miyazaki, Manga Do. Igort e la via del manga sull’incontro fra Igort e il Giappone e, infine, Haiku sull’albero del prugno di Mujah Maraini Melehi, toccante omaggio della regista (anch’essa presente in sala il 3 novembre) ai nonni, negli anni trascorsi in Giappone fino alla fine del secondo conflitto mondiale.”

In arrivo a San Valentino 2020, “Gli Anni più Belli”, nuovo film di Gabriele Muccino

Si intitolerà Gli Anni più Belli, il nuovo film scritto e diretto da Gabriele Muccino che prende il titolo da un brano inedito di Claudio Baglioni. Nel cast troviamo Pierfrancesco Favino, Micaela Ramazzotti, Kim Rossi Stuart, Claudio Santamaria, Nicoletta Romanoff e Emma Marrone. la pellicola, che verrà distribuito da 01 Distribution e conterrà le musiche scritte dal premio Oscar Nicola Piovani, uscirà il 13 febbraio 2020. Ecco la sinossi ufficiale:

Gli Anni Più Belli è la storia di quattro amici Giulio (Pierfrancesco Favino), Gemma (Micaela Ramazzotti), Paolo, (Kim Rossi Stuart), Riccardo (Claudio Santamaria), raccontata nell’arco di quarant’anni, dal 1980 ad oggi, dall’adolescenza all’età adulta. Le loro speranze, le loro delusioni, i loro successi e fallimenti sono l’intreccio di una grande storia di amicizia e amore attraverso cui si raccontano anche l’Italia e gli italiani. Un grande affresco che racconta chi siamo, da dove veniamo e anche dove andranno e chi saranno i nostri figli. È il grande cerchio della vita che si ripete con le stesse dinamiche nonostante sullo sfondo scorrano anni e anche epoche differenti.

20191010

Len Wiseman alla regia di “Ballerina”, spin-off di Jonh Wick

La Lionsgate è pronta ad ampliare l’universo di John Wick. In attesa del quarto capitolo della saga (in arrivo il 21 maggio 2021), il regista Len Wiseman (reduce dal flop di Total Recall del 2012) è salito a bordo del progetto spin-off intitolato Ballerina. Ancora sconosciuti i dettagli della trama, ma sembra che coinvolgerà un’assassina addestrata da Anjelica Huston (vista in John Wick 3). Il film è stato scritto da Shay Hatten, già al lavoro sullo script di John Wick 3 e sul prossimo Army of the Dead di Zack Snyder.

Iniziate le riprese di “Diabolik” dei Manetti Bros con Luca Marinelli e Miriam Leone

Ecco il comunicato stampa ufficiale:

DIABOLIK
INIZIATE LE RIPRESE DEL NUOVO FILM DEI MANETTI BROS.

Sono iniziate il 30 settembre le riprese di DIABOLIK il nuovo film dei Manetti bros. adattamento cinematografico delle avventure del personaggio creato da Angela e Luciana Giussani.

Il Re del Terrore avrà il volto di Luca Marinelli, l’affascinante Eva Kant quello di Miriam Leone e Valerio Mastandrea vestirà i panni dell’ispettore Ginko. Nel cast anche alcuni degli attori cari al cinema dei Manetti a partire da Alessandro Roia fino a Serena Rossi e Claudia Gerini *.

Courmayeur, Bologna, Milano e Trieste i luoghi in cui si svolgeranno le riprese del film che racconterà la storia oscuramente romantica dell’incontro tra Diabolik e Eva, ambientata nello Stato fittizio di Clerville negli anni ’60.

DIABOLIK è scritto da Michelangelo La Neve e Manetti bros., che hanno firmato il soggetto insieme a Mario Gomboli.

Il film è prodotto da Carlo Macchitella e Manetti bros. per Mompracem con Rai Cinema, con il sostegno di Emilia – Romagna Film Commission, Friuli Venezia Giulia Film Commission, Film Commission Vallee D’Aoste.

Uscirà nelle sale italiane nel 2020 distribuito da 01 Distribution.

“Butterflies in Berlin” di Monica Manganelli vince al Sedicicorto International Film Festival di Forlì

Grande trionfo al Sedicicorto International Film Festival di Forlì per il secondo progetto da regista di Monica Manganelli, BUTTERFLIES IN BERLIN. Il film, che si è aggiudicato una menzione speciale della giuria, racconta la commovente storia di Alex, transgender costretto ad affrontare il periodo oscuro del nazismo. Dopo il grande successo della sua prima opera, La Ballata dei  Senzatetto, Monica Manganelli ha iniziato il suo percorso attraverso i più importanti Festival internazionali con questo nuovo, splendido film d’animazione.

TRAILER UFFICIALE

 

il commento della regista Monica Manganelli

Prime immagini per “The Gentlemen”, nuovo film di Guy Ritchie con Matthew McConaughey

Sono online (grazie a Entertainment Weekly) le prime immagini ufficiali ( e il primo teaser poster) di The Gentlemen, il nuovo film scritto e diretto da Guy Ritchie e interpretato da Matthew McConaughey, Hugh Grant, Colin Farrell, Charlie Hunnam, Henry Golding e Michelle Dockery. La storia è incentrata su un signore della droga britannico che cerca di vendere il proprio impero del crimine a una dinastia di miliardari dell’Oklahoma. La release è fissata per il 24 gennaio 2020. Ricordiamo che Ritchie ha lasciato la regia di Sherlock Holmes 3 a Dexter Fletcher, regista di Rocketman.

The Gentlemen

The Gentlemen

The Gentlemen

The Gentlemen

The Gentlemen

the-gentlement-trailer-poster-foto

 

Concluse le riprese di “A Quiet Place 2” di John Krasinski

Il regista John Krasinski ha annunciato, tramite il suo profilo Twitter, la fine delle riprese di A Quiet Place 2, sequel del successo di pubblico e critica del 2018, interpretato dallo stesso Krasinski e dalla moglie Emily Blunt (che tornerà nei panni della protagonista). Ancora sconosciuta la trama. Tra i nuovi membri del cast troviamo Cillian Murphy e Djimon Hounsou. La release è fissata per il 20 marzo 2020.

Iniziate le riprese di “Malignant”, nuovo horror di James Wan

Tramite il suo profilo Instagram, il regista James Wan ha annunciato l’inizio delle riprese del suo novo horror intitolato Malignant. Wan, oltre a dirigere il film, sarà co-produttore e co-sceneggiatore. Al momento, della trama sappiamo solamente che sarà un giallo a tinte horror, elemento che rievoca un periodo d’oro per il cinema di genere italiano. Protagonisti del film Maddie Hasson, Annabelle Wallis, Jake Abel, George Young, Michole Briana White e Jacqueline McKenzie.

Oscar 2020: “Il Traditore” di Marco Bellocchio sarà il candidato per l’Italia

La Commissione di Selezione istituita dall’ANICA ha scelto il film che rappresenterà l’Italia ai prossimi Oscar. Si tratta del bellissimo Il Traditore, film diretto da Marco Bellocchio e interpretato da un magnifico Pierfrancesco Favino. Il film sarà quindi in competizione nella categoria “International Feature Film Award”. L’annuncio delle nomination è previsto per il 13 gennaio 2020, mentre la cerimonia di consegna degli Oscar si terrà a Los Angeles domenica 9 febbraio 2020.

Roma 2019: “Motherless Brooklyn” di Edward Norton aprirà il festival

Il crime-noir scritto, diretto e interpretato da Edward Norton, Motherless Brooklyn – I Segreti di una Città, sarà il film d’apertura della Festa del Cinema di Roma 2019. Lo ha dichiarato il direttore artistico del Festival, Antonio Monda:

“E’ un magnifico noir, nella tradizione del miglior cinema classico americano, che rende magnificamente il bellissimo romanzo di Jonathan Lethem. Edward Norton dirige con mano sicura e sguardo lucido una storia eterna di ambizione, corruzione e razzismo. È un grande onore aprire la Festa del Cinema con un film di tale qualità”.

Ricordiamo che la Festa del Cinema di Roma si svolgerà dal 17 al 27 ottobre all’Auditorium Parco della Musica.

Joaquin Phonix protagonista del nuovo film diretto da Mike Mills

Dopo l’acclamato Joker, Leone d’Oro a Venezia 76 e sempre più in odore di Oscar, Joaquin Phoenix è già pronto per il suo prossimo progetto. L’attore tornerà sul set nel nuovo film di Mike Mills, regista americano di opere quali Thumbsucker – Il succhiapollice, Beginners e Le donne della mia vita. Per il momento non si conoscono i dettagli della trama, ma la A24 dovrebbe distribuire e produrre la pellicola.

RAVENNA NIGHTMARE FILM FESTIVAL 2019: Liliana Cavani presenterà la copia restaurata de “Il Portiere di Notte”

La grande regista Liliana Cavani, presenterà al prossimo Ravenna Nightmare Film Festival, la copia restaurata del suo capolavoro, Il Portiere di Notte, film del 1974 interpretato da Charlotte Rampling, Dirk Bogarde e Philippe Leroy. La proiezione del film (restaurata dal Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale) con introduzione dalla regista, si terrà sabato 2 novembre.

Nuovi character poster per il giallo “Knives Out” di Rian Johnson

Sono online, i nuovi, coloratissimi poster di Knives Out, il giallo scritto e diretto da Rian Johnson, regista di Star Wars: Gli Ultimi Jedi e Looper. L’incredibile cast comprende Daniel Craig, Chris Evans, Jamie Lee Curtis, Michael Shannon, Toni Collette, Lakeith Stanfield, Ana de Armas, Don Johnson, Katherine Langford e Christopher Plummer. La release è fissata al 27 novembre 2019.

1110987654321

“The Irishman” di Martin Scorsese in anteprima alla Festa del Cinema di Roma 2019

L’attesissimo The Irishman di Martin Scorsese sarà presentato alla quattordicesima edizione della Festa del Cinema di Roma. Il film verrà proiettato a stampa e pubblico lunedì 21 ottobre. Lo annunciano il Direttore Artistico Antonio Monda e Laura Delli Colli, Presidente della Fondazione Cinema per Roma, d’intesa con Francesca Via, Direttore Generale.

“La partecipazione alla Festa del Cinema di Roma di The Irishman rappresenta un grandissimo onore per me e per tutti coloro che lavorano alla Festa – ha dichiarato il Direttore Artistico Antonio Monda – È il film più atteso dell’anno e con un cast eccezionale: il fatto che questo gigante del cinema abbia scelto Roma segna ulteriormente quanto sia cresciuta la Festa in questi ultimi anni”.

Al fianco di Robert De Niro e Al Pacino, rispettivamente nei ruoli di Frank Sheeran e Jimmy Hoffa, spiccano Joe Pesci e Harvey Keitel, Ray Romano, Bobby Cannavale, Anna Paquin, Stephen Graham. Il film è tratto dal libro di Charles Brandt “L’irlandese. Ho ucciso Jimmy Hoffa” (Fazi Editore), mentre la sceneggiatura è firmata da Steven Zaillian, che aveva già collaborato con Scorsese in Gangs of New York. La pellicola sarà disponibile quest’autunno su Netflix e in alcune sale selezionate.

“Jojo Rabbit” di Taika Waititi vince il premio del pubblico al Toronto Film Festival

Jojo Rabbit, il nuovo film scritto e diretto da Taika Waititi, si è aggiudicato il Grolsch Global People’s Choice Award al Toronto International Film Festival. Negli ultimi anni, il premio è diventato un importante “anticipatore” nella corsa agli Oscar (negli ultimi anni è stato vinto da film come Green Book, 12 Anni Schiavo e The Millionaire). Jojo Rabbit sarà distribuito da Fox Searchlight (ora nelle mani della Disney) il 18 Ottobre negli Stati Uniti.

Paul Feig dirigerà per la Universal l’horror “Dark Army”

Il regista Paul Feig è al lavoro su un nuovo horror per la Universal, intitolato Dark Army. Il film, che segna il debutto nel mondo dell’horror per il regista, sarà un film di “mostri”, ma non sarà collegato al Dark Universe (annullato dopo l’insuccesso de La Mummia con Tom Cruise). Dopo il flop del reboot al femminile di Ghostbusters, Feig tornerà questo Natale con la commedia Last Christmas (con Emilia Clarke).

Andy Muschietti alla regia di “The Flash” con Ezra Miller

Dopo mesi e mesi (per non parlare di anni) di problemi produttivi, sembra che il progetto stand-alone dedicato a Flash abbia trovato il suo regista. Andy Muschietti, regista di IT – Capitolo 1 e dell’imminente Capitolo 2, sarà a capo del progetto. Il film, passato nelle mani già da altri registi, vedrà il ritorno di Ezra Miller nei panni dell’eroe. Al momento non si conoscono data di inizio delle riprese e data di release ufficiale. Vi terremo aggiornati.

Prima immagine di Sophia Lillis nell’horror “Gretel & Hansel”

Prima immagine ufficiale di Sophia Lillis nella nuova trasposizione di Hansel e Gretel firmata Osgood “Oz” Perkins (February – L’innocenza del male, Sono la bella creatura che vive in questa casa). Il film sarà una rivisitazione horror della fiaba dei fratelli Grimm. Nel cast troviamo Sammy Leakey come Hansel, Alice Krige, Jessica De Gouw e Charles Babalola. La release è fissata per il 31 gennaio 2020.

Venezia 76: Tutte le giurie del Festival

Nella Giuria internazionale del Concorso di Venezia 76, la regista canadese Mary Harron, già invitata nella Giuria Orizzonti, subentra alla regista australiana Jennifer Kent, impossibilitata a venire a Venezia.

Nella Giuria di Orizzonti, subentra a Mary Harron il regista uruguayano Álvaro Brechner.

 

Questa la composizione definitiva delle Giurie della 76. Mostra:

Venezia 76

  • Lucrecia Martel – Presidente (Argentina), regista
  • Piers Handling (Canada), storico e critico
  • Mary Harron (Canada), regista
  • Stacy Martin (UK), attrice
  • Rodrigo Prieto (Messico), direttore della fotografia
  • Tsukamoto Shinya (Giappone), regista
  • Paolo Virzì (Italia), regista

Orizzonti

  • Susanna Nicchiarelli – Presidente (Italia), regista
  • Mark Adams (UK), direttore artistico
  • Rachid Bouchareb (Francia), regista
  • Álvaro Brechner (Uruguay), regista
  • Eva Sangiorgi (Italia), direttore artistico

Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”

  • Emir Kusturica – Presidente (Serbia), regista
  • Antonietta De Lillo (Italia), regista
  • Terence Nance (Usa), regista
  • Hend Sabry (Tunisia), attrice
  • Michael J. Werner (Hong Kong – Usa), produttore

Venice Virtual Reality

  • Laurie Anderson – Presidente (USA), compositrice, artista, regista
  • Francesco Carrozzini (Italia), fotografo
  • Alysha Naples (Italia), designer

Venezia Classici

  • Costanza Quatriglio (Italia), regista

Venezia 76: Poster ufficiale per “The King” con Timothée Chalamet

Netflix ha diffuso il primo poster di The King, adattamento cinematografico dell’Enrico IV e Enrico V, diretto da David Michôd e scritto insieme a Joel Edgerton. Il film verrà presentato in anteprima mondiale fuori concorso a Venezia 76. Nel cast troviamo Timothée Chalamet, Robert Pattinson, Joel Edgerton, Ben Mendelsohn, Lily-Rose Depp e Sean Harris.

20190822_1

 

Venezia 76: A Luca Bigazzi il premio Campari “Passion For Film”

La Biennale di Venezia e Campari annunciano che è stato attribuito al direttore della fotografia Luca Bigazzi (La grande bellezza, Così ridevano, Pane e tulipani) il premio Campari Passion for Film della 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Il premio, istituito l’anno scorso alla 75. Mostra, si propone di valorizzare lo straordinario contributo che i collaboratori più stretti del regista offrono al compimento del progetto artistico rappresentato da ciascun film. Solo occasionalmente, direttori della fotografia, montatori, compositori, scenografi e costumisti vedono adeguatamente riconosciuto il loro apporto, spesso determinante ai fini della qualità del risultato finale. Passion for Filmpremia a turno una di queste figure (l’anno scorso il premio era stato attribuito al montatore statunitense Bob Murawski), non semplici artigiani ma artisti e co-autori delle opere a cui offrono il contributo del loro insostituibile talento.

La consegna del premio a Luca Bigazzi avrà luogo domenica 1 settembre alle ore 16.30 in Sala Grande (Palazzo del Cinema), prima della proiezione Fuori Concorso, in prima mondiale, del suo nuovo lavoro, la serie The New Pope di Paolo Sorrentino (episodi 2 e 7) con Jude Law, John Malkovich, Silvio Orlando, Cécile de France, Javier Cámara, Ludivine Sagnier, prodotta da Sky con Hbo, Canal+, realizzata da Wildside e distribuita nel mondo da Fremantle.

La 76. Mostra di Venezia si terrà al Lido dal 28 agosto al 7 settembre 2019, diretta da Alberto Barbera e organizzata dalla Biennale presieduta da Paolo Baratta.

Alberto Barbera ha dichiarato:  “Il cinema italiano, dalla seconda metà degli anni Ottanta a oggi, è legato in larga misura allo straordinario lavoro di Luca Bigazzi. Con un approccio personale e controcorrente, Bigazzi ha rivoluzionato il modo di intendere il lavoro del direttore della fotografia: poco tempo dedicato a posizionare le luci, utilizzo creativo e geniale delle sorgenti luminose naturali, da sempre incollato alla cinepresa per individuare la migliore inquadratura possibile e i più congeniali movimenti di macchina. Privo di qualsiasi atteggiamento reverenziale nei confronti del 35mm, al contrario è aperto alla sperimentazione più gioiosa delle inedite possibilità offerte dallo sviluppo della tecnologia di ripresa e di manipolazione dell’immagine. L’estrema versatilità, che gli consente di lavorare con registi molto diversi l’uno dall’altro – e apparentemente opposti al suo modo di intendere l’approccio al cinema (come nel caso del sorprendente sodalizio con Sorrentino) -, si coniuga perfettamente con le doti di velocità, precisione, sprezzo delle regole consolidate, predisposizione ad adattarsi a ogni tipo di budget, che lo hanno imposto su tutti come il miglior direttore della fotografia italiano degli ultimi trent’anni”.

“Siamo molto orgogliosi di confermare la nostra collaborazione con la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica e di avere creato, insieme alla Direzione Artistica, il Premio Passion for Film  – dichiara Lorenzo Sironi, Senior Marketing Director Campari Group – Mantenendo come filo conduttore tutto ciò che nasce dalla passione, tema da sempre legato in modo indissolubile a Campari, il Premio è volto a valorizzare coloro che, accanto al regista, contribuiscono ogni giorno a rendere eccellente l’arte cinematografica.  In particolare, quest’anno abbiamo premiato una figura artistica cruciale, quella del direttore della fotografia, un vero e proprio maestro della luce che, attraverso le immagini, determina il linguaggio estetico di un film”.

Luca Bigazzi (Milano, 9 dicembre 1958) è un direttore della fotografia italiano. È il professionista che detiene il record di vittorie del David di Donatello per il miglior direttore della fotografia con 7 statuette ed è anche il primo direttore della fotografia italiano ad essere stato candidato al Primetime Emmy Awards nella categoria Miglior fotografia per una miniserie o film per la serie televisiva The Young Pope di Paolo Sorrentino.

Inizia a lavorare nel campo pubblicitario nel 1977 come aiuto regista e parallelamente coltiva la sua passione per la fotografia. Approda al cinema nel 1983 e il suo esordio come direttore della fotografia avviene con Silvio Soldini, nel film Paesaggio con figure, presentato al Festival di Locarno. A poco a poco si dedica sempre di più al cinema, abbandonando il campo pubblicitario. Il sodalizio con Soldini continuerà per molti altri film, con lui vince il David di Donatello per il miglior direttore della fotografia nel 1999 per Pane e tulipani. Nel 1994 è chiamato da Gianni Amelio per Lamerica con cui vince un David di Donatello e un Nastro d’argento. Nel 1999 per Così ridevano di Gianni Amelio e L’albero delle pere di Francesca Archibugi vince l’Osella d’oro a Venezia. Collabora fra gli altri anche con Mario Martone, Giuseppe Piccioni, Ciprì e Maresco, Paolo Virzì, Daniele Luchetti, Abbas Kiarostami. Curerà in seguito la fotografia dei film di Paolo Sorrentino a partire da Le conseguenze dell’amore, con cui vince nel 2005 il Nastro d’argento, poi L’amico di famiglia (2006), Il divo (2008), This Must Be the Place (2011), con cui vince il David di Donatello per il miglior direttore della fotografia nel 2012, La grande bellezza, vincitore dell’Oscar come miglior film straniero nel 2014, Youth – La giovinezza, miglior film agli European Film Awards nel 2015, The Young Pope (2016), Loro (2018) e The New Pope (2019).

Ha curato la fotografia di La tenerezza di Gianni Amelio (2017), Sicilian Ghost Story di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza (2017), Ella & John – The Leisure Seeker di Paolo Virzì (2017), Io sono Tempesta di Daniele Luchetti (2018).

David Ayer alla regia del film bellico “El-Alamein”

Il regista David Ayer dirigerà per la Lionsgate il film bellico El-Alamein, ispirato alle battaglie durante la Seconda Guerra Mondiale tenutesi nel Nord Africa. Ayer ha già diretto un film bellico nel 2014, Fury, con Brad Pitt e Shia LaBeouf. Il film sarà scritto da David Self e James Coyne. Il regista ha già concluso il suo ultimo film, The Tax Collector, sempre con Shia LaBeouf, che uscirà nel corso del 2019.

Taika Waititi alla regia di “Next Goal Wins”

Prima di tornare nell’universo Marvel con il quarto capitolo di Thor, il regista Taika Waititi, realizzerà un nuovo film per la Fox Searchlight intitolato Next Goal Wins. Il film racconterà della nazionale di football della Samoa americana. A produrre la pellicola ci saranno Garrett Basch e Andy Serkis. Waititi sarà atteso al prossimo Festival di Toronto per presentare la sua ultima fatica, JoJo Rabbit, con Scarlett Johansson.

Andy Serkis alla regia di “Venom 2” con Tom Hardy

Direttamente dal suo profilo Instagram, l’attore/regista Andy Serkis ha confermato che sarà alla guida di Venom 2, cinecomics Sony, sequel del grande successo commerciale del 2018, interpretato da Tom Hardy. Il film sarà scritto da Kelly Marcel e torneranno nel cast anche Michelle Williams e Woody Harrelson, nel ruolo di Carnage.

James Wan al lavoro su un nuovo film horror

Il regista James Wan è al lavoro sul suo prossimo progetto (ancora senza titolo), in attesa di riprendere in mano il franchise di Aquaman. Variety ha svelato che sarà un horror prodotto dalla New Line Cinema e scritto da Wan insiema a Ingrid Bisu. Le riprese del nuovo film dovrebbero partire in autunno a Los Angeles, mentre nel 2020 il regista si dedicherà alla pre-produzione di Aquaman 2.

Trailer: “THE IRISHMAN” di Martin Scorsese

È stato appena rilasciato da Netflix, direttamente dal proprio profilo twitter, il primo trailer di The Irishman, attesissimo gangster movie con Robert De Niro e Al Pacino, per la regia di Martin Scorsese. The Irishman aprirà il New York Film Festival il prossimo 27 settembre 2019, poi in autunno sarà disponibile sulla piattaforma streaming.

Robert De Niro e Leonardo DiCaprio in “Killers of the Flowers Moon” di Martin Scorsese

Nuovi, interessanti dettagli per il prossimo film di Martin Scorsese, Killers of the Flowers Moon. Il grande Robert De Niro si aggiunge ufficialmente al cast, insieme al già confermato Leonardo DiCaprio. La pellicola, tratta dall’omonimo libro di David Grann, racconta di una serie di misteriosi omicidi avvenuti negli anni Venti nella riserva indiana degli Osage. Il caso viene affidato ad un agente corrotto dell’FBI. Nel frattempo, Scorsese porterà al prossimo New York Film Festival, l’attesissimo The Irishman, con De Niro, Al Pacino e Joe Pesci.

Luca Guadagnino in trattative per dirigere “Il Signore delle Mosche” da William Golding

L’acclamato regista Luca Guadagnino è in trattative per dirigere e produrre il nuovo adattamento del romanzo di William Golding, Il Signore delle Mosche. La Warner Bros. sta cercando di spingere l’acceleratore sul progetto e sembra che Guadagnino sia la scelta più giusta. Al momento il regista è al lavoro sulla miniserie della HBO We Are Who We Are, attualmente in pre-produzione. Il romanzo racconta di un gruppo di ragazzi inglese che tentano di autogovernarsi su un isola deserta.

Concluse le riprese di “Dune” diretto da Denis Villenueve

Il regista Denis Villenueve  ha ufficialmente concluso le riprese di Dune, nuova trasposizione cinematografica del classico della lettura fantascientifica scritto da Frank Herbert. Il “primo” film (ancora non è confermato se la pellicola sarà divisa in due parti) uscirà il 20 novembre 2020. Nel ricco cast troviamo Timothée Chalamet, Oscar Isaac, Javier Bardem, Josh Brolin, Jason Momoa, Timothée Chalamet, Rebecca Ferguson, Dave Bautista, Stellan Skarsgård, Charlotte Rampling e Zendaya. Il grande Hans Zimmer comporrà la colonna sonora.

Venezia 76: Prima immagine di Timothée Chalamet in “The King” di David Michôd

In occasione della presentazione del programma ufficiale di Venezia 76, Netflix ha diffuso la prima immagine di The King, il nuovo film diretto da David Michôd ed interpretato da Timothée Chalamet. Il film, che verrà presentato al Lido fuori concorso, è un adattamente di Enrico IV, Parte prima e Parte seconda ed Enrico V. Chalamet interpreta Enrico V, principe che diventa re dopo la morte del padre e deve affrontare tensioni e tumulti politici. Il cast è composto anche da Joel Edgerton, Robert Patinson, Ben Mendelsohn, Sean Harris e Lily-Rose Depp.

The King
The King – Steven Elder, Timothée Chalamet, Sean Harris – Photo Credit: Netflix

Venezia 76: Tutto il programma, da “Joker” con Joaquin Phoenix a “Ad Astra” con Brad Pitt

Venezia 76 ha svelato le sue carte!! Antonio Barbera ha presentato oggi il programma ufficiale della 76ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, che si svolgerà dal 28 agosto al 7 settembre 2019.

 – CONCORSO UFFICIALE –

La vérité
di Hirokazu Kore’eda

The Perfect Candidate
di Haifaa Al-Mansour

About Endlessness
di Roy Andersson

Wasp Network
di Olivier Assayas

Marriage Story
di Noah Baumbach

Guest of Honor
di Atom Egoyan

Ad Astra
di James Gray

A Herdade
di Tiago Guedes

Gloria mundi
di Robert Guédiguian

Waiting for the Barbarians
di Ciro Guerra

Ema
di Pablo Larrín

Saturday Fiction
di Lou Ye

Martin Eden
di Pietro Marcello

La mafia non è più quella di una volta
di Franco Maresco

The Painted Bird
di Václav Marhoul

Il sindaco del Rione Sanità
di Mario Martone

Babyteeth
di Shannon Murphy

Joker
di Todd Phillips

J’Accuse
di Roman Polanski

The Laundromat
di Steven Soderberg

No. 7 Cherry Lane
di Yonfan

– EVENTO SPECIALE –

Goodbye Dragon Inn
di Tsai Ming-Liang

– SCONFINI –

Les Épouvantails
di Nouri Bouzid

Chiara Ferragni – Unposted
di Elisa Amoruso

Il varco
di Federico Ferrone e Michele Manzolini

Effeto Domino
di Alessandro Rossetto

No. 7 Cherry Lane
di Yonfan

– ORIZZONTI –

Pelican Blood
di Katrin Gebbe (film d’apertura)

Zumiriki
di Oscar Alegria

Blanco en Blanco
di Théo Courte

Mes Jours de gloire
di Antoine De Bary

Nevia
di Nunzia De Stefano

Moffie
di Oliver Hermanus

Hava, Maryam, Ayesha
di Sahraa Karimi

Rialto
di Peter Mackie Burns

The Criminal Man
di Dmitry Mamuliya

Revenir
di Jessica Palud

Gants Being Lonely
di Grear Patterson

Verdict
di Raymund Ribay Gutierrez

Just 6.5
di Saeed Roustaee

Shadow of Water
di Sanal Kumar

Sole
di Carlo Sironi

Madre
di Rodrigo Sorogoyen

Atlantis
di Valentyn Vasyanovych

 – FUORI CONCORSO –

Woman
di Yann Arthus-Bertrand e Anastasia Mikova

Roger Waters Us + Them
di Sean Evans e Roger Waters

I diari di Angela – Noi due cineasti. Capitolo secondo
di Yervant Gianikian e Angela Ricci Lucchi

Citizen K
di Alex Gibney

Citizen Rosi
di Didi Gnocchi e Carolina Rosi

The Kingmaker
di Lauren Greenfield

State Funeral
di Sergei Loznitsa

Collective
di Alexander Nanau

45 secondi di risate
di Tim Robbins

Il pianeta in mare
di Andrea Segre

Irréversible – Inversione integrale
di Gaspar Noé

ZeroZeroZero – Episodi 1 e 2
di Stefano Sollima

The New Pope – Episodi 2 e 7
di Paolo Sorrentino

Never Just a Dream: Stanley Kubrick and Eyes Wide Shut
di Matt Wells

Eyes Wide Shut
di Stanley Kubrick

The Burnt Orange Heresy
di Giuseppe Capotondi

Seberg
di Benedict Andrews

Vivere
di Francesca Archibugi

Mosul
di Matthew Michael Carnahan

Adults in the Room
di Costa-Gavras

The King
di David Michôd

Tutto il mio folle amore
di Gabriele Salvatores

Venezia 76: “Crash” di David Cronenberg in versione restaurata 4K

Il thriller erotico di David Cronenberg, Crash, verrà presentato in versione restaurata 4K nella sezione Venezia Classici alla 76 edizione del Festival di Venezia. La pellicola sarà una versione senza censure, con un rating NC-17 (un raro divieto assoluto ai minori di 17 anni). 23 anni fa, il film vinse il premio speciale della Giuria al Festival di Cannes.

Ridley Scott alla regia di “The Last Duel” con Matt Damon e Ben Affleck

Nuovo progetto per Ridley Scott!! Il regista tornerà dietro la macchina da presa per dirigere The Last Duel, pellicola storica incentrata sulla vendetta. Matt Damon e Ben Affleck saranno i protagonisti e autori della sceneggiatura (insieme a Nicole Holofcener). Il film è tratto dal romanzo The Last Duel: a True Story of Trial by Combat in Medieval France scritto da Eric Jager.

Venezia 76: “The Burnt Orange Heresy” di Giuseppe Capotondi chiuderà il festival

A 3 giorni dalla presentazione del programma ufficiale, il direttore Alberto Barbera ha svelato il film di chiusura della 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica. Sarà The Burnt Orange Heresy del regista italiano Giuseppe Capotondi, e chiuderà il festival sabato 7 settembre. Il film, tratto dal romanzi di Charles Willeford, sarà un thiller noir e vanta un cast incredibile: Claes Bang, Elizabeth Debicki, Mick Jagger e Donald Sutherland.

Venezia 76: “La Vèritè” di Kore-eda Hirokazu aprirà il festival

Finalmente, è stato annunciato il film che aprirà a 76esima edizione del Festival di Venezia!! Sarà La Vèritè di Kore-eda Hirokazu (Un Affare di Famiglia), interpretato da Catherine Deneuve, Juliette Binoche e Ethan Hawke. Ecco il comunicato ufficiale:

Venezia, 18 luglio 2019 – La vérité (The Truth), diretto da Kore-eda Hirokazu (Un affare di famiglia; The Third Murder; Like Father, Like Son) e interpretato da Catherine Deneuve, Juliette Binoche, Ethan Hawke,è il film di apertura, in Concorso, della 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (28 agosto – 7 settembre 2019) diretta da Alberto Barbera e organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta.

Taika Waititi alla regia di “Thor 4” per la Marvel

Come un fulmine a ciel sereno, Taika Waititi avrebbe già firmato con la Marvel per scrivere e dirigere il quarto capitolo della saga “in solitaria” di Thor, interpretato ancora una volta da Chris Hemsworth. Waititi ha già diretto Thor: Ragnarok, incassando 854 milioni di dollari in tutto il mondo. Per questo motivo, il progetto in corso del regista, il live action di Akira, è stato momentaneamente sospeso dalla Warner Bros.

Emma Stone e Brad Pitt in trattative per il nuovo film di Damien Chazelle

Secondo il sito Deadline, Emma Stone e Brad Pitt sarebbero in trattative per entrare nel cast di Babylon, nuovo progetto del regista premio oscar Damien Chazelle. Il film sarà un dramma ambientato nella Hollywood degli anni venti. Alla produzione ci saranno Olivia Hamilton, Matt Plouffe e Marc Platt. Al momento il regista sta proponendo il film a diversi distributori. Vi terremo aggiornati.

Dexter Fletcher alla regia di “Sherlock Holmes 3” con Robert Downey Jr.

Cambio di regia per il terzo episodio della saga di Sherlock Holmes interpretato da Robert Downey Jr. e Jude Law. Guy Ritchie lascia il posto a Dexter Fletcher, regista di Rocketman (e di alcune scene di Bohemian Rhapsody al posto di Bryan Singer). Si sblocca quindi la situazione di questo sofferto terzo capitolo, che inizialmente doveva uscire a Natale 2020, ma che in realtà uscirà esattamente un anno dopo (Natale 2021). Chris Brancato si occuperà della sceneggiatura mentre Susan Downey, Joel Silver e Lionel Wigram figureranno ancora una volta come produttori.

Joe Taslim sarà Sub-Zero nel reboot di “Mortal Kombat” prodotto da James Wan

Dopo diversi mesi di silenzio, è iniziato il casting di Mortal Kombat, reboot tratto dal leggendario videogame sviluppato da Midway e messo sul mercato nel 1992. L’attore indonesiano Joe Taslim, visto nell’action cult The Raid, interpreterà Sub-Zero, guerriero dotato di poteri basato sul ghiaccio. Dietro la macchina da presa troviamo Simon McQuoid, regista pubblicitario al suo debutto cinematografico, mentre in produzione ci saranno James Wan, Todd Garner, Larry Kasanoff, E. Bennett Walsh, Michael Clear e Sean Robins. La release ufficiale è prevista per il 2021.

Samuel L. Jackson nel cast del nuovo “SAW”, da un’idea di Chris Rock

Grandi novità per il nuovo film della saga di Saw, tratto da un’idea del comico Chris Rock. Samuel L. Jackson è entrato a far parte del cast insieme a Chris Rock (che intepreterà il figlio di Jackson), Max Minghella e Marisol Nichols. Il film, diretto da Darren Lynn Bousman (Saw II, III e IV), proverà a rilanciare il franchise dopo il deludente Saw Legacy. Le riprese sono già partite per una release fissata il 23 ottobre 2020.

Halle Bailey sarà Ariel nel remake de “La Sirenetta” diretto da Rob Marshall

La Disney e il regista Rob Marshall hanno scelto la protagonista del remake de La Sirenetta!! Halle Bailey, cantante R&B del gruppo CHLOE X HALLE, sarà Ariel nel film in uscita nel 2021. La cantante si aggiunge al cast composto da Jacob Tremblay (Flounders) e Awkwafina (Scuttle), mentre Melissa McCarthy è ancora in trattative per interpretare Ursula. Come da tradizione dei remake live-action, il film conterrà le musice originali di Alan Menken del film animato del 1989.

Paul Rudd nel cast di “Ghostbusters 3” di Jason Reitman

Paul Rudd, l’Ant-Man del Marvel Cinematic Universe, è ufficialmente entrato nel cast di Ghostbusters 3, terzo capitolo diretto da Jason Reitman (Juno, Tra le Nuvole, Tully), sequel diretto dei due film originali diretti da Ivan Reitman. Nel cast sono già stati confermati Finn Wolfhard, McKenna Grace, Carrie Coon, mentre tornerà anche il cast originale compososta da Dan Aykroyd, Ernie Hudson, Bill Murray e Sigourney Weaver. La relase è fissata per il 10 luglio 2020.