Venezia 76: A Luca Bigazzi il premio Campari “Passion For Film”

La Biennale di Venezia e Campari annunciano che è stato attribuito al direttore della fotografia Luca Bigazzi (La grande bellezza, Così ridevano, Pane e tulipani) il premio Campari Passion for Film della 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Il premio, istituito l’anno scorso alla 75. Mostra, si propone di valorizzare lo straordinario contributo che i collaboratori più stretti del regista offrono al compimento del progetto artistico rappresentato da ciascun film. Solo occasionalmente, direttori della fotografia, montatori, compositori, scenografi e costumisti vedono adeguatamente riconosciuto il loro apporto, spesso determinante ai fini della qualità del risultato finale. Passion for Filmpremia a turno una di queste figure (l’anno scorso il premio era stato attribuito al montatore statunitense Bob Murawski), non semplici artigiani ma artisti e co-autori delle opere a cui offrono il contributo del loro insostituibile talento.

La consegna del premio a Luca Bigazzi avrà luogo domenica 1 settembre alle ore 16.30 in Sala Grande (Palazzo del Cinema), prima della proiezione Fuori Concorso, in prima mondiale, del suo nuovo lavoro, la serie The New Pope di Paolo Sorrentino (episodi 2 e 7) con Jude Law, John Malkovich, Silvio Orlando, Cécile de France, Javier Cámara, Ludivine Sagnier, prodotta da Sky con Hbo, Canal+, realizzata da Wildside e distribuita nel mondo da Fremantle.

La 76. Mostra di Venezia si terrà al Lido dal 28 agosto al 7 settembre 2019, diretta da Alberto Barbera e organizzata dalla Biennale presieduta da Paolo Baratta.

Alberto Barbera ha dichiarato:  “Il cinema italiano, dalla seconda metà degli anni Ottanta a oggi, è legato in larga misura allo straordinario lavoro di Luca Bigazzi. Con un approccio personale e controcorrente, Bigazzi ha rivoluzionato il modo di intendere il lavoro del direttore della fotografia: poco tempo dedicato a posizionare le luci, utilizzo creativo e geniale delle sorgenti luminose naturali, da sempre incollato alla cinepresa per individuare la migliore inquadratura possibile e i più congeniali movimenti di macchina. Privo di qualsiasi atteggiamento reverenziale nei confronti del 35mm, al contrario è aperto alla sperimentazione più gioiosa delle inedite possibilità offerte dallo sviluppo della tecnologia di ripresa e di manipolazione dell’immagine. L’estrema versatilità, che gli consente di lavorare con registi molto diversi l’uno dall’altro – e apparentemente opposti al suo modo di intendere l’approccio al cinema (come nel caso del sorprendente sodalizio con Sorrentino) -, si coniuga perfettamente con le doti di velocità, precisione, sprezzo delle regole consolidate, predisposizione ad adattarsi a ogni tipo di budget, che lo hanno imposto su tutti come il miglior direttore della fotografia italiano degli ultimi trent’anni”.

“Siamo molto orgogliosi di confermare la nostra collaborazione con la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica e di avere creato, insieme alla Direzione Artistica, il Premio Passion for Film  – dichiara Lorenzo Sironi, Senior Marketing Director Campari Group – Mantenendo come filo conduttore tutto ciò che nasce dalla passione, tema da sempre legato in modo indissolubile a Campari, il Premio è volto a valorizzare coloro che, accanto al regista, contribuiscono ogni giorno a rendere eccellente l’arte cinematografica.  In particolare, quest’anno abbiamo premiato una figura artistica cruciale, quella del direttore della fotografia, un vero e proprio maestro della luce che, attraverso le immagini, determina il linguaggio estetico di un film”.

Luca Bigazzi (Milano, 9 dicembre 1958) è un direttore della fotografia italiano. È il professionista che detiene il record di vittorie del David di Donatello per il miglior direttore della fotografia con 7 statuette ed è anche il primo direttore della fotografia italiano ad essere stato candidato al Primetime Emmy Awards nella categoria Miglior fotografia per una miniserie o film per la serie televisiva The Young Pope di Paolo Sorrentino.

Inizia a lavorare nel campo pubblicitario nel 1977 come aiuto regista e parallelamente coltiva la sua passione per la fotografia. Approda al cinema nel 1983 e il suo esordio come direttore della fotografia avviene con Silvio Soldini, nel film Paesaggio con figure, presentato al Festival di Locarno. A poco a poco si dedica sempre di più al cinema, abbandonando il campo pubblicitario. Il sodalizio con Soldini continuerà per molti altri film, con lui vince il David di Donatello per il miglior direttore della fotografia nel 1999 per Pane e tulipani. Nel 1994 è chiamato da Gianni Amelio per Lamerica con cui vince un David di Donatello e un Nastro d’argento. Nel 1999 per Così ridevano di Gianni Amelio e L’albero delle pere di Francesca Archibugi vince l’Osella d’oro a Venezia. Collabora fra gli altri anche con Mario Martone, Giuseppe Piccioni, Ciprì e Maresco, Paolo Virzì, Daniele Luchetti, Abbas Kiarostami. Curerà in seguito la fotografia dei film di Paolo Sorrentino a partire da Le conseguenze dell’amore, con cui vince nel 2005 il Nastro d’argento, poi L’amico di famiglia (2006), Il divo (2008), This Must Be the Place (2011), con cui vince il David di Donatello per il miglior direttore della fotografia nel 2012, La grande bellezza, vincitore dell’Oscar come miglior film straniero nel 2014, Youth – La giovinezza, miglior film agli European Film Awards nel 2015, The Young Pope (2016), Loro (2018) e The New Pope (2019).

Ha curato la fotografia di La tenerezza di Gianni Amelio (2017), Sicilian Ghost Story di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza (2017), Ella & John – The Leisure Seeker di Paolo Virzì (2017), Io sono Tempesta di Daniele Luchetti (2018).

David Ayer alla regia del film bellico “El-Alamein”

Il regista David Ayer dirigerà per la Lionsgate il film bellico El-Alamein, ispirato alle battaglie durante la Seconda Guerra Mondiale tenutesi nel Nord Africa. Ayer ha già diretto un film bellico nel 2014, Fury, con Brad Pitt e Shia LaBeouf. Il film sarà scritto da David Self e James Coyne. Il regista ha già concluso il suo ultimo film, The Tax Collector, sempre con Shia LaBeouf, che uscirà nel corso del 2019.

Taika Waititi alla regia di “Next Goal Wins”

Prima di tornare nell’universo Marvel con il quarto capitolo di Thor, il regista Taika Waititi, realizzerà un nuovo film per la Fox Searchlight intitolato Next Goal Wins. Il film racconterà della nazionale di football della Samoa americana. A produrre la pellicola ci saranno Garrett Basch e Andy Serkis. Waititi sarà atteso al prossimo Festival di Toronto per presentare la sua ultima fatica, JoJo Rabbit, con Scarlett Johansson.

Andy Serkis alla regia di “Venom 2” con Tom Hardy

Direttamente dal suo profilo Instagram, l’attore/regista Andy Serkis ha confermato che sarà alla guida di Venom 2, cinecomics Sony, sequel del grande successo commerciale del 2018, interpretato da Tom Hardy. Il film sarà scritto da Kelly Marcel e torneranno nel cast anche Michelle Williams e Woody Harrelson, nel ruolo di Carnage.

James Wan al lavoro su un nuovo film horror

Il regista James Wan è al lavoro sul suo prossimo progetto (ancora senza titolo), in attesa di riprendere in mano il franchise di Aquaman. Variety ha svelato che sarà un horror prodotto dalla New Line Cinema e scritto da Wan insiema a Ingrid Bisu. Le riprese del nuovo film dovrebbero partire in autunno a Los Angeles, mentre nel 2020 il regista si dedicherà alla pre-produzione di Aquaman 2.

Trailer: “THE IRISHMAN” di Martin Scorsese

È stato appena rilasciato da Netflix, direttamente dal proprio profilo twitter, il primo trailer di The Irishman, attesissimo gangster movie con Robert De Niro e Al Pacino, per la regia di Martin Scorsese. The Irishman aprirà il New York Film Festival il prossimo 27 settembre 2019, poi in autunno sarà disponibile sulla piattaforma streaming.

Robert De Niro e Leonardo DiCaprio in “Killers of the Flowers Moon” di Martin Scorsese

Nuovi, interessanti dettagli per il prossimo film di Martin Scorsese, Killers of the Flowers Moon. Il grande Robert De Niro si aggiunge ufficialmente al cast, insieme al già confermato Leonardo DiCaprio. La pellicola, tratta dall’omonimo libro di David Grann, racconta di una serie di misteriosi omicidi avvenuti negli anni Venti nella riserva indiana degli Osage. Il caso viene affidato ad un agente corrotto dell’FBI. Nel frattempo, Scorsese porterà al prossimo New York Film Festival, l’attesissimo The Irishman, con De Niro, Al Pacino e Joe Pesci.

Luca Guadagnino in trattative per dirigere “Il Signore delle Mosche” da William Golding

L’acclamato regista Luca Guadagnino è in trattative per dirigere e produrre il nuovo adattamento del romanzo di William Golding, Il Signore delle Mosche. La Warner Bros. sta cercando di spingere l’acceleratore sul progetto e sembra che Guadagnino sia la scelta più giusta. Al momento il regista è al lavoro sulla miniserie della HBO We Are Who We Are, attualmente in pre-produzione. Il romanzo racconta di un gruppo di ragazzi inglese che tentano di autogovernarsi su un isola deserta.

Concluse le riprese di “Dune” diretto da Denis Villenueve

Il regista Denis Villenueve  ha ufficialmente concluso le riprese di Dune, nuova trasposizione cinematografica del classico della lettura fantascientifica scritto da Frank Herbert. Il “primo” film (ancora non è confermato se la pellicola sarà divisa in due parti) uscirà il 20 novembre 2020. Nel ricco cast troviamo Timothée Chalamet, Oscar Isaac, Javier Bardem, Josh Brolin, Jason Momoa, Timothée Chalamet, Rebecca Ferguson, Dave Bautista, Stellan Skarsgård, Charlotte Rampling e Zendaya. Il grande Hans Zimmer comporrà la colonna sonora.

Venezia 76: Prima immagine di Timothée Chalamet in “The King” di David Michôd

In occasione della presentazione del programma ufficiale di Venezia 76, Netflix ha diffuso la prima immagine di The King, il nuovo film diretto da David Michôd ed interpretato da Timothée Chalamet. Il film, che verrà presentato al Lido fuori concorso, è un adattamente di Enrico IV, Parte prima e Parte seconda ed Enrico V. Chalamet interpreta Enrico V, principe che diventa re dopo la morte del padre e deve affrontare tensioni e tumulti politici. Il cast è composto anche da Joel Edgerton, Robert Patinson, Ben Mendelsohn, Sean Harris e Lily-Rose Depp.

The King
The King – Steven Elder, Timothée Chalamet, Sean Harris – Photo Credit: Netflix

Venezia 76: Tutto il programma, da “Joker” con Joaquin Phoenix a “Ad Astra” con Brad Pitt

Venezia 76 ha svelato le sue carte!! Antonio Barbera ha presentato oggi il programma ufficiale della 76ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, che si svolgerà dal 28 agosto al 7 settembre 2019.

 – CONCORSO UFFICIALE –

La vérité
di Hirokazu Kore’eda

The Perfect Candidate
di Haifaa Al-Mansour

About Endlessness
di Roy Andersson

Wasp Network
di Olivier Assayas

Marriage Story
di Noah Baumbach

Guest of Honor
di Atom Egoyan

Ad Astra
di James Gray

A Herdade
di Tiago Guedes

Gloria mundi
di Robert Guédiguian

Waiting for the Barbarians
di Ciro Guerra

Ema
di Pablo Larrín

Saturday Fiction
di Lou Ye

Martin Eden
di Pietro Marcello

La mafia non è più quella di una volta
di Franco Maresco

The Painted Bird
di Václav Marhoul

Il sindaco del Rione Sanità
di Mario Martone

Babyteeth
di Shannon Murphy

Joker
di Todd Phillips

J’Accuse
di Roman Polanski

The Laundromat
di Steven Soderberg

No. 7 Cherry Lane
di Yonfan

– EVENTO SPECIALE –

Goodbye Dragon Inn
di Tsai Ming-Liang

– SCONFINI –

Les Épouvantails
di Nouri Bouzid

Chiara Ferragni – Unposted
di Elisa Amoruso

Il varco
di Federico Ferrone e Michele Manzolini

Effeto Domino
di Alessandro Rossetto

No. 7 Cherry Lane
di Yonfan

– ORIZZONTI –

Pelican Blood
di Katrin Gebbe (film d’apertura)

Zumiriki
di Oscar Alegria

Blanco en Blanco
di Théo Courte

Mes Jours de gloire
di Antoine De Bary

Nevia
di Nunzia De Stefano

Moffie
di Oliver Hermanus

Hava, Maryam, Ayesha
di Sahraa Karimi

Rialto
di Peter Mackie Burns

The Criminal Man
di Dmitry Mamuliya

Revenir
di Jessica Palud

Gants Being Lonely
di Grear Patterson

Verdict
di Raymund Ribay Gutierrez

Just 6.5
di Saeed Roustaee

Shadow of Water
di Sanal Kumar

Sole
di Carlo Sironi

Madre
di Rodrigo Sorogoyen

Atlantis
di Valentyn Vasyanovych

 – FUORI CONCORSO –

Woman
di Yann Arthus-Bertrand e Anastasia Mikova

Roger Waters Us + Them
di Sean Evans e Roger Waters

I diari di Angela – Noi due cineasti. Capitolo secondo
di Yervant Gianikian e Angela Ricci Lucchi

Citizen K
di Alex Gibney

Citizen Rosi
di Didi Gnocchi e Carolina Rosi

The Kingmaker
di Lauren Greenfield

State Funeral
di Sergei Loznitsa

Collective
di Alexander Nanau

45 secondi di risate
di Tim Robbins

Il pianeta in mare
di Andrea Segre

Irréversible – Inversione integrale
di Gaspar Noé

ZeroZeroZero – Episodi 1 e 2
di Stefano Sollima

The New Pope – Episodi 2 e 7
di Paolo Sorrentino

Never Just a Dream: Stanley Kubrick and Eyes Wide Shut
di Matt Wells

Eyes Wide Shut
di Stanley Kubrick

The Burnt Orange Heresy
di Giuseppe Capotondi

Seberg
di Benedict Andrews

Vivere
di Francesca Archibugi

Mosul
di Matthew Michael Carnahan

Adults in the Room
di Costa-Gavras

The King
di David Michôd

Tutto il mio folle amore
di Gabriele Salvatores

Venezia 76: “Crash” di David Cronenberg in versione restaurata 4K

Il thriller erotico di David Cronenberg, Crash, verrà presentato in versione restaurata 4K nella sezione Venezia Classici alla 76 edizione del Festival di Venezia. La pellicola sarà una versione senza censure, con un rating NC-17 (un raro divieto assoluto ai minori di 17 anni). 23 anni fa, il film vinse il premio speciale della Giuria al Festival di Cannes.

Ridley Scott alla regia di “The Last Duel” con Matt Damon e Ben Affleck

Nuovo progetto per Ridley Scott!! Il regista tornerà dietro la macchina da presa per dirigere The Last Duel, pellicola storica incentrata sulla vendetta. Matt Damon e Ben Affleck saranno i protagonisti e autori della sceneggiatura (insieme a Nicole Holofcener). Il film è tratto dal romanzo The Last Duel: a True Story of Trial by Combat in Medieval France scritto da Eric Jager.

Venezia 76: “The Burnt Orange Heresy” di Giuseppe Capotondi chiuderà il festival

A 3 giorni dalla presentazione del programma ufficiale, il direttore Alberto Barbera ha svelato il film di chiusura della 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica. Sarà The Burnt Orange Heresy del regista italiano Giuseppe Capotondi, e chiuderà il festival sabato 7 settembre. Il film, tratto dal romanzi di Charles Willeford, sarà un thiller noir e vanta un cast incredibile: Claes Bang, Elizabeth Debicki, Mick Jagger e Donald Sutherland.

Venezia 76: “La Vèritè” di Kore-eda Hirokazu aprirà il festival

Finalmente, è stato annunciato il film che aprirà a 76esima edizione del Festival di Venezia!! Sarà La Vèritè di Kore-eda Hirokazu (Un Affare di Famiglia), interpretato da Catherine Deneuve, Juliette Binoche e Ethan Hawke. Ecco il comunicato ufficiale:

Venezia, 18 luglio 2019 – La vérité (The Truth), diretto da Kore-eda Hirokazu (Un affare di famiglia; The Third Murder; Like Father, Like Son) e interpretato da Catherine Deneuve, Juliette Binoche, Ethan Hawke,è il film di apertura, in Concorso, della 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (28 agosto – 7 settembre 2019) diretta da Alberto Barbera e organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta.

Taika Waititi alla regia di “Thor 4” per la Marvel

Come un fulmine a ciel sereno, Taika Waititi avrebbe già firmato con la Marvel per scrivere e dirigere il quarto capitolo della saga “in solitaria” di Thor, interpretato ancora una volta da Chris Hemsworth. Waititi ha già diretto Thor: Ragnarok, incassando 854 milioni di dollari in tutto il mondo. Per questo motivo, il progetto in corso del regista, il live action di Akira, è stato momentaneamente sospeso dalla Warner Bros.

Emma Stone e Brad Pitt in trattative per il nuovo film di Damien Chazelle

Secondo il sito Deadline, Emma Stone e Brad Pitt sarebbero in trattative per entrare nel cast di Babylon, nuovo progetto del regista premio oscar Damien Chazelle. Il film sarà un dramma ambientato nella Hollywood degli anni venti. Alla produzione ci saranno Olivia Hamilton, Matt Plouffe e Marc Platt. Al momento il regista sta proponendo il film a diversi distributori. Vi terremo aggiornati.

Dexter Fletcher alla regia di “Sherlock Holmes 3” con Robert Downey Jr.

Cambio di regia per il terzo episodio della saga di Sherlock Holmes interpretato da Robert Downey Jr. e Jude Law. Guy Ritchie lascia il posto a Dexter Fletcher, regista di Rocketman (e di alcune scene di Bohemian Rhapsody al posto di Bryan Singer). Si sblocca quindi la situazione di questo sofferto terzo capitolo, che inizialmente doveva uscire a Natale 2020, ma che in realtà uscirà esattamente un anno dopo (Natale 2021). Chris Brancato si occuperà della sceneggiatura mentre Susan Downey, Joel Silver e Lionel Wigram figureranno ancora una volta come produttori.

Joe Taslim sarà Sub-Zero nel reboot di “Mortal Kombat” prodotto da James Wan

Dopo diversi mesi di silenzio, è iniziato il casting di Mortal Kombat, reboot tratto dal leggendario videogame sviluppato da Midway e messo sul mercato nel 1992. L’attore indonesiano Joe Taslim, visto nell’action cult The Raid, interpreterà Sub-Zero, guerriero dotato di poteri basato sul ghiaccio. Dietro la macchina da presa troviamo Simon McQuoid, regista pubblicitario al suo debutto cinematografico, mentre in produzione ci saranno James Wan, Todd Garner, Larry Kasanoff, E. Bennett Walsh, Michael Clear e Sean Robins. La release ufficiale è prevista per il 2021.

Samuel L. Jackson nel cast del nuovo “SAW”, da un’idea di Chris Rock

Grandi novità per il nuovo film della saga di Saw, tratto da un’idea del comico Chris Rock. Samuel L. Jackson è entrato a far parte del cast insieme a Chris Rock (che intepreterà il figlio di Jackson), Max Minghella e Marisol Nichols. Il film, diretto da Darren Lynn Bousman (Saw II, III e IV), proverà a rilanciare il franchise dopo il deludente Saw Legacy. Le riprese sono già partite per una release fissata il 23 ottobre 2020.

Halle Bailey sarà Ariel nel remake de “La Sirenetta” diretto da Rob Marshall

La Disney e il regista Rob Marshall hanno scelto la protagonista del remake de La Sirenetta!! Halle Bailey, cantante R&B del gruppo CHLOE X HALLE, sarà Ariel nel film in uscita nel 2021. La cantante si aggiunge al cast composto da Jacob Tremblay (Flounders) e Awkwafina (Scuttle), mentre Melissa McCarthy è ancora in trattative per interpretare Ursula. Come da tradizione dei remake live-action, il film conterrà le musice originali di Alan Menken del film animato del 1989.

Paul Rudd nel cast di “Ghostbusters 3” di Jason Reitman

Paul Rudd, l’Ant-Man del Marvel Cinematic Universe, è ufficialmente entrato nel cast di Ghostbusters 3, terzo capitolo diretto da Jason Reitman (Juno, Tra le Nuvole, Tully), sequel diretto dei due film originali diretti da Ivan Reitman. Nel cast sono già stati confermati Finn Wolfhard, McKenna Grace, Carrie Coon, mentre tornerà anche il cast originale compososta da Dan Aykroyd, Ernie Hudson, Bill Murray e Sigourney Weaver. La relase è fissata per il 10 luglio 2020.

Annette Bening nel cast di “Assassinio sul Nilo” di Kenneth Branagh

Nuova entrata nel cast di Assassinio sul Nilo, sequel de Assassinio sull’Orient Express, grande successo commerciale del 2017, diretto e interpretato da Kenneth Branagh. Dopo i già confermati Gal Gadot, Armie Hammer, Letitia Wright e Jodie Comer, anche Annette Bening entra ufficialmente nel cast della pellicola tratta dal famoso romanzo di Agatha Christie. Torna quindi il personaggio di Hercule Poirot che dovrà risolvere un nuovo omicidio causato da un triangolo amoroso.

George Clooney regista e interprete di “Good Morning, Midnight” per Netflix

George Clooney è stato scelto per dirigere e interpretare Good Morning, Midnight, film di fantascienza prodotto da Netflix tratto dal Lily Brooks-Dalton. Sceneggiato da Mark L. Smith (Revenant), il film è ambientato in un contesto post-apocalittico dove due persone, una sulla Terra e l’altra su una nave spaziale, si incontreranno con drammatiche conseguenze. Il film è prodotto anche dalla Smokehouse Pictures di Clooney e Grant Heslov. Le riprese inizieranno ad ottobre.

Lucrecia Martel, presidente di Giuria a Venezia 76

La regista argentina Lucrecia Martel, sarà la presidente della Giuria internazionale della 76 Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia che assegnerà il Leone d’Oro e altri premi. La decisione è stata presa dal Cda della Biennale di Venezia presieduto da Paolo Baratta, che ha fatto propria la proposta del Direttore della Mostra Alberto Barbera.

Iniziate le riprese di “A Quiet Place 2” con Emily Blunt

La Paramount ha annunciato che il regista John Krasinski ha iniziato ufficialmente le riprese di A Quiet Place 2, sequel del grande successo di pubblico e di critica del 2018. Il film originale racconta la storia di una famiglia costretta al silenzio assoluto per sopravvivere all’attacco di fameliche creature cieche. Il sequel è stato scritto dallo stesso Krasinski e tornerà anche Emily Blunt nel ruolo della protagonista. Tra le new entries del cast troviamo Cillian Murphy e Brian Tyree Henry. La release ufficiale è fissata al 20 marzo 2020.

Blumhouse al lavoro sul sequel di “Halloween” di David Gordon Green

Come prevedibile, la Blumhouse è al lavoro sul sequel di Halloween, sequel ufficiale del capolavoro di Carpenter uscito lo scorso anno. Il film, che ha incassato 150 milioni di dollari d’incasso negli Stati Uniti a fronte di un budget di 10 milioni, ha visto il ritorno di Jamie Lee Curtis nel ruolo di Laurie Strode. Ancora da definire il resto del cast (e il ritorno della Curtis), ma sembra che David Gordon Green ritorni in cabina di regia per delle riprese già fissate in autunno. La sceneggiatura è firmata da Scott Teems. Vedremo i prossimi sviluppi sul progetto.

Luca Marinelli sarà “Diabolik” nel nuovo film dei Manetti Bros.

Anche se la notizia non è ancora confermata al 100%, i Manetti Bros. hanno scelto il protagonista del loro progetto su Diabolik. Luca Marinelli interpreterà la versione live-action del famoso ladro nato alla mente delle sorelle Giussani nel 1962. Il cast dovrebbe essere completato da Miriam Leone (Eva Kent) e Valerio Mastandrea (l’ispettore Ginko). Il film, prodotto da Rai Cinema è stato scritto dai Manetti Bros., con Michelangelo La Neve e Mario Gomboli.

Michael Fassebender protagonista della spy-story “Malko”

Michael Fassbender sarà il protagonista di Malko, nuovo potenziale franchise tratto da una serie di romanzi di spionaggio iniziata da Gerard de Villiers nel 1965. La storia racconta di Malko Linge, carismatico nobile austrico e agente segreto della CIA. A scrivere la sceneggiatura troviamo Eric Warren Singer (American Hustle, Top Gun: Maverick).

Bradley Cooper in “Nightmare Alley”, nuovo thriller di Guillermo Del Toro

Bradley Cooper è ufficialmente in trattative con il regista Guillermo del Toro e la Fox Searchlight per entrare nel cast di Nightmare Alley, thriller psicologico tratto dal romanzo di William Lindsey Gresham. La storia racconta di un gioco al massacro tra un truffatore e una psicologa. Precedentemente, Leonardo DiCaprio era stato scelto da Del Toro per il ruolo da protagonista.

Venezia 76: Leone d’Oro alla carriera a Pedro Almodóvar

Dopo la presentazione al Festival di Cannes di “Dolor Y Gloria” (dove ha sfiorato la Palma d’Oro), Pedro Almodóvar sarà il protagonista anche della prossima 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, dove riceverà il Leone d’Oro alla carriera. Ecco la dichiarazione del regista:

“Sono molto emozionato e onorato per il regalo di questo Leone d’oro. Ho bellissimi ricordi della Mostra di Venezia. Il mio debutto internazionale ha avuto luogo lì nel 1983 con L’indiscreto fascino del peccato. Era la prima volta che uno dei miei film viaggiava fuori dalla Spagna. E’ stato il mio battesimo internazionale ed è stata una meravigliosa esperienza, come lo è stata il mio ritorno con Donne sull’orlo di una crisi di nervi nel 1988. Questo Leone diventerà la mia mascotte, insieme ai due gatti con cui vivo. Grazie dal profondo del cuore per questo premio”.

Primi commenti per “Men In Black: International” con Chris Hemsworth e Tessa Thompson

Sono online i primi commenti di Men In Black: International, reboot della saga iniziata nel 1997 con Will Smith e Tommy Lee Jones. In questa nuova avventura, troveremo la coppia formata da Chris Hemsworth/Tessa Thompson, già vista in Thor: Ragnarok, mentre in cabina di regia troviamo F. Gary Gray. Il film uscirà in Italia il prossimo 25 luglio.

Come dimostrato dal Ghostbusters del 2006, Hemsworth ha un naturale talento comico che non è stato sfruttato adeguatamente nella gran parte del suo lavoro, nonostante alcune recenti produzioni Marvel abbiano fatto tesoro di questo dono, accoppiandolo ad attori che possono anche fargli da spalla. Nel mentre, la stella della Thompson è ascesa rapidamente e l’aspetto più soddisfacente di questa stravagante estensione della serie di MIB arriva proprio dal vederla raccogliere la sfida dell’essere co-protagonista di un blockbuster. [Variety]

International è migliore di Men in Black II e peggiore di Men in Black III e sono tutti e tre film non riusciti quindi cancellate questa affermazione dalla vostra memoria. Questo quarto episodio è una disdetta anche maggiore in virtù di quanto i due protagonisti sono stati brillanti insieme in Thor: Ragnarok. È stata un’ottima idea riunirli, ma per quel che concerne International è anche l’unica. [EW]

Men in Black: International, che catapulta Tessa Thompson e Chris Hemsworth in una blanda variazione sul tema del solito MIB, non ha l’energia e neanche l’ambizione di rendere la posta in gioco intergalattica in nulla di più che in un sconcertante tentativo di acchiappare dei soldi. L’errato tentativo di infondere nuova vita in un franchise stanco finisce per essere solo una nave vuota. [Indiewire]

Men in Black: International non sarà il miglior film che vedrete quest’anno. Ci sono problemi con la trama, gli archi narrativi dei personaggi non giungono a conclusione e il finale è affrettato. Ma è pur sempre uno strambo thriller sci-fi che si appoggia tutto sul carisma di Tessa Thompson e Chris Hemsworth, che potrebbero essere uno dei migliori duo comici di questa generazione. E in tal senso pare davvero il sequel di Men in Black. È un film d’intrattenimento reso migliore dalla gente che lo interpreta. [io9]

Jaume Collet-Serra dirigerà “Black Adam” con Dwayne Johnson

Dopo il grande successo di Shazam!, la DC è pronta per portare sullo schermo il suo accerrimo nemico, ovvero Black Adam. Dopo anni di conferme e smentite, il progetto con protagonista Dwayne Johnson dovrebbe arrivare presto sul grande schermo per la regia di Jaume Collet-Serra (Non-Stop, Paradise Beach). Il regista e The Rock sono al momento sul set di Jungle Cruise, produzione Disney ispirata all’omonimo parco di divertimenti.

Cillian Murphy nel cast di “A Quiet Place 2”

Hollywood Reporter riporta la notizia che Cillian Murphy è in trattative con la produzione per entrare nel cast di A Quiet Place 2, sequel del sorprendente thriller dello scorso anno con Emily Blunt. John Krasinski (marito di Emily Blunt) tornerà dietro la macchina da presa. Il primo film ha incassato 340 milioni in tutto il mondo a fronte di un budget di 17 milioni. La release è fissata per il 15 maggio 2020.

Angelina Jolie in trattative per entrare nel cast de “Gli Eterni”

L’attrice Angelina Jolie è in trattative avanzate per entrare nel cast de Gli Eterni, nuova pellicola dei Marvel Studios diretta da Chloe Zhao. Creati nel 1976 da Jack Kirby, gli Eterni sono una razza di antichi esseri umani manipolati geneticamente dai Celestiali, in grado di manipolare mentalmente quantità limitate di enegria cosmica e in costante lotta con i Devianti. Le riprese del film partiranno in autunno.

Iniziate le riprese di “Dune”, diretto da Denis Villeneuve

Sono iniziate ieri le riprese di Dune, secondo adattamento cinematografico del romanzo di Frank Herbert (dopo quello firmato David Lynch nel 1984) diretto da Denis Villeneuve. La produzione, iniziata a Budapest, si sposterà successivamente in Giordania. Nell’incredibile cast troviamo Timothee Chalamet, Javier Bardem, Zendaya, Oscar Isaac, Rebecca Ferguson, Stellan Skarsgard, Dave Bautista e Charlotte Rampling e Jason Momoa. La release ufficiale è fissata per Novembre 2020. Ecco la prima sinossi ufficiale:
“Percorso mitico e carico di emozioni, Dune racconta la storia di Paul Atreides, un giovane brillante e dotato nato sotto un grande destino al di là della sua comprensione, che dovrà viaggiare verso il pianeta più pericoloso dell’universo per assicurare alla sua famiglia e alla sua gente un futuro: mentre forze maligne esplodono in un conflitto per avere il controllo esclusivo del pianeta e della risorsa più preziosa esistente (una merce in grado di sbloccare il più grande potenziale dell’umanità), a sopravvivere saranno solo quelli che potranno sconfiggere la loro paura“.

Florence Pugh in “Black Widow”, insieme a Scarlett Johansson

Proseguono i lavori dei Marvel Studios per il film stand-alone dedicato a Natasha Romanoff aka Black Widow. Confermatissima, ovviamente, Scarlett Johannson che interpreterà ancora un volta il Vendicatore Marvel. Nel cast del progetto si è ora aggiunta Florence Pugh, attrice resa celebre dalla serie The Little Drummer Girl e prossimamente nell’horror Midsommar, diretto da Ari Aster. Sembra ancora confermata nel cast anche Emma Watson, in un ruolo secondario.

Idris Elba sarà Deadshot in “Suicide Squad 2” di James Gunn

Inizia a formarsi la nuova squadra della Suicide Squad, dopo il deludente primo capitolo (scritto e diretto da David Ayer). La Warner Bros. gioca la carta James Gunn (al timone del progetto dopo l’addio in casa Marvel) per rilanciare il franchise, puntando sulla sua ironia dissacrante. Idris Elba prenderà il posto di Will Smith nel ruolo di Deadshot, mentre sembra confermata Margot Robbie nei panni di Harley Quinn. Già confermata invece la presenza di Viola Davis nei panni di Amanda Waller.

Alejandro G. Iñárritu sarà il presidente della giuria a Cannes 2019

Il Festival di Cannes ha trovato il suo presidente di giuria. Alejandro G. Iñárritu, regista premio Oscar per Birdman e Revenant – Redivivo sarà il primo artista messicano a presiedere la giuria del Festival francese che si svolgerà dal 14 al 25 maggio. Ecco il commento ufficiale del regista:

Cannes è un festival che è stato importante per me dall’inizio della mia carriera. Sono onorato ed entusiasta di tornare quest’anno con l’immenso onore di presiedere la giuria. Il cinema scorre nelle vene del pianeta e questo festival è stato il suo cuore. Noi della giuria avremo il privilegio di assistere al nuovo ed eccellente lavoro di colleghi cineasti di tutto il pianeta. Questa è una vera gioia e una responsabilità che assumeremo con passione e devozione.

OSCAR 2019: Ecco tutti i vincitori

Poche ora fa si è conclusa la 91esima edizione degli Oscar che ha riservato non poche sorprese (e molti momenti di noia). Ecco tutti i vincitori!!

Miglior film
Green Book di Peter Farrelly

Regista
Alfonso Cuarón per Roma

Attrice protagonista
Olivia Colman per La Favorita

Attore protagonista
Rami Malek per Bohemian Rhapsody

Attore non protagonista
Mahershala Ali per Green Book

Attrice non protagonista
Regina King per Se la strada potesse parlare

Miglior canzone
Shallow da A Star Is Born di Lady Gaga, Mark Ronson, Anthony Rossomando, Andrew Wyatt and Benjamin Rice

Colonna sonora
Black Panther di Ludwig Goransson

Sceneggiatura non originale
BlacKkKlansman di Charlie Wachtel, David Rabinowitz, Kevin Willmott, Spike Lee

Sceneggiatura originale
Green Book di Nick Vallelonga, Brian Currie, Peter Farrelly

Effetti visivi
First Man

Cortometraggio
Skin di Guy Nattiv

Documentario corto
Period. End of Sentence. di Rayka Zehtabchi e Melissa Berton

Corto animato
Bao di Domee Shi e Becky Neiman-Cobb

Film d’animazione
Spider-Man: un nuovo universo di Bob Persichetti, Peter Ramsey, Rodney Rothman

Montaggio
Bohemian Rhapsody di John Ottman

Film straniero
Roma di Alfonso Cuarón

Suono
Bohemian Rhapsody di Paul Massey, Tim Cavagin and John Casali

Montaggio sonoro
Bohemian Rhapsody di John Warhurst

Fotografia
Roma di Alfonso Cuarón

Scenografia
Hannah Beachler per Black Panther

Costumi
Ruth E. Carter per Black Panther

Trucco e parrucco
Greg Cannom, Kate Biscoe e Patricia Dehaney per Vice

Documentario
Free Solo di Jimmy Chin, Elizabeth Chai Vasarhelyi

Chris Hemsworth sarà Hulk Hogan nel biopic diretto da Todd Phillips

In attesa di vederlo (per l’ultima volta?) nei panni di Thor in Avengers: Endgame, Chris Hemsworth sta già preparando il suo prossimo, interessante progetto. Hemsworth interpreterà la mitica superstar del wrestling Hulk Hogan, in un biopic prodotto da Netflix e diretto a Todd Phillips (che al momento è al lavoro su Joker con Joaquin Phoenix). Il film si concentrerà sull’ascesa al successo di Hogan e sulle origini della Hulkmania.

Marc Webb alla regia di “Your Name”, remake americano prodotto da J.J. Abrams

La Paramount e la Bad Robot di J.J. Abrams sono già da tempo al lavoro sul remake americano di Your Name, capolavoro d’animazione giapponese diretto da Makoto Shinkai che ha incassato 357 milioni di dollari in tutto il mondo. A dirigere l’adattamento, scritto da Eric Heisserer (Arrival), sarà Marc Webb, già regista del cult 500 giorni insieme e di The Amazing Spider-Man. Ancora da definire cast e release ufficiale.

BAFTA 2019: Tutti i vincitori

Si è svolta ieri sera a Londra la 72esima edizione dei BAFTA awards, i premi assegnati dalla British Adacemy of Film and Television Arts considerati gli “Oscar” dell’industria cinematografica inglese. I grandi trionfatori della serata sono stati ROMA di Alfonso Cuarón e LA FAVORITA di Yorgos Lanthimos. Ecco la lista completa di tutti i vincitori:

FILM
“Roma,” Alfonso Cuarón, Gabriela Rodríguez

REGISTA
Alfonso Cuaron, “Roma”

ATTORE
Rami Malek, “Bohemian Rhapsody”

ATTRICE
Olivia Colman, “The Favourite”

ATTORE NON PROTAGONISTA
Mahershala Ali, “Green Book”

ATTRICE NON PROTAGONISTA
Rachel Weisz, “The Favourite”

SCENEGGIATURA ORIGINALE
“The Favourite,” Deborah Davis, Tony McNamara

SCENEGGIATURA ADATTATA
“BlacKkKlansman,” Spike Lee, David Rabinowitz, Charlie Wachtel, Kevin Willmott

COLONNA SONORA
“A Star is Born,” Bradley Cooper, Lady Gaga, Lukas Nelson

FILM NON IN LINGUA INGLESE
“Roma,” Alfonso Cuarón, Gabriela Rodríguez

DOCUMENTARIO
“Free Solo,” Elizabeth Chai Vasarhelyi, Jimmy Chin, Shannon Dill, Evan Hayes

FILM D’ANIMAZIONE
“Spider-Man: Into the Spider-Verse,”Bob Persichetti, Peter Ramsey, Rodney Rothman, Phil Lord

FILM BRITANNICO
“The Favourite,” Yorgos Lanthimos, Ceci Dempsey, Ed Guiney, Lee Magiday, Deborah Davis, Tony McNamara

FOTOGRAFIA
“Roma,” Alfonso Cuarón

MONTAGGIO
“Vice,” Hank Corwin

SCENOGRAFIE
“The Favourite,” Fiona Crombie, Alice Felton

COSTUMI
“The Favourite,” Sandy Powell

TRUCCO E PARRUCCO
“The Favourite,” Nadia Stacey

SUONO
“Bohemian Rhapsody,” John Casali, Tim Cavagin, Nina Hartstone, Paul Massey, John Warhurst

EFFETTI VISIVI
“Black Panther,” Geoffrey Baumann, Jesse James Chisholm, Craig Hammack, Dan Sudick

DEBUTTO DI UN REGISTA, SCENEGGIATORE O PRODUTTORE INGLESE
“Beast,” Michael Pearce (Writer/Director), Lauren Dark (Producer)

CORTO ANIMATO INGLESE
“Roughhouse,” Jonathan Hodgson, Richard Van Den Boom

CORTO INGLESE
“73 Cows,” Alex Lockwood

EE RISING STAR AWARD (VOTATO DAL PUBBLICO)
Letitia Wright

CONTRIBUTO INGLESE AL CINEMA
Elizabeth Karlsen E Stephen Woolley, Number 9 Films

BAFTA FELLOWSHIP
Thelma Schoonmaker

Anya Taylor-Joy protagonista del nuovo progetto di Edgar Wright

Dopo la straordinaria Trilogia del Cornetto e dopo perle come Scott Pilgrim Vs The World e Baby Driver, torna dietro la macchina da presa il regista cult Edgar Wright con un nuovo interessante progetto intitolato Last Night in Soho. La pellicola sarà un thriller/horror psicologico e vedrà come protagonista Anya Taylor-Joy (The Witch, Split, Glass). Le riprese partiranno in estate.

Zack Snyder dirigerà lo zombie movie “Army of the Dead” per Netflix

Il regista Zack Snyder sta tornando!! Dopo le delusioni del fallimento del Universo Condiviso DC (e dopo l’abbandono del progetto Justice League, concluso da Joss Whedon), il regista sta tornando dietro la macchina da presa con un nuovo, personale progetto intitolato Army of the Dead. Il film, prodotto da Netflix, sarà uno zombie movie originale ambientato a Las Vegas. Le riprese partiranno questa estate con un budget di 90 milioni di dollari.

Box Office USA: “Glass” vince il weekend

Grande esordio di Glass al box office americano. Il film di M. Night Shyamalan incassa 40.9 milioni di dollari in tre giorni, per un esodio totale di 89 milioni di dollari. Secondo posizione per The Upside, remake di Quasi amici con Bryan Cranston e Kevin Hart. Il film incassa altri 15.6 milioni di dollari, per un totale di 44 milioni di dollari. A sorpresa, al terzo posto Dragon Ball Super – Broly che incassa ben 10.6 milioni di dollari (per un totale di 25 milioni di dollari). Quarta posizione per Aquaman, che incassa altri 10.3 milioni di dollari e sale a 307 milioni di dollari. Al quinto posto Spider-Man: Un Nuovo Universo incassa 7.2 milioni di dollari, salendo a 158.2 milioni complessivi e a un totale globale di 322 milioni di dollari.

Nuovi character poster per “Alita: Angelo della Battaglia”

Sono online 10 character poster di Alita: Angelo della Battaglia, il nuovo film diretto da Robert Rodriguez e prodotto da James Cameron. La pellicola è stata tratta da una famosa graphic novel giapponese. Nel cast troviamo Rosa Salazar (Alita), Christoph Waltz, Jennifer Connelly, Mahershala Ali, Ed Skrein e Jackie Earle Haley. La release è fissata per il 14 febbraio.

20190117_420190117_520190117_620190117_720190117_920190117_1020190117_1220190117_13

 

Anne Hathaway sarà la Strega Suprema in “Le Streghe” di Robert Zemeckis

Anne Hathaway è entrata ufficialmente nel cast di Le Streghe, nuovo film scritto e diretto da Robert Zemeckis, tratto dal romanzo di Roald Dahl e prodotto da Guillermo del Toro e Alfonso Cuarón. La Hathaway sarà la perfida Strega Suprema (già interpretata da Angelica Huston nel film di Nicolas Roeg del 1990). La storia racconta di un bambino che si ritrova in un’assemblea di streghe inglesi in un albergo dove sta passando un periodo di villeggiatura con la nonna.

Sofia Coppola e Bill Murray insieme per il film “On The Rocks”

Nuovo progetto per Sofia Coppola (reduce dal non memorabile The Beguiled) che torna a collaborare con Bill Murray dopo il bellissimo Lost In Traslation. Il nuovo film si intitolerà On the Rocks e avrà nel cast anche Rashida Jones. La storia vede una donna doversi forzatamente riconnettere con il padre donnaiolo e scatenato, in un’avventura che li porterà ad aggirarsi per le strade di New York.

Jason Reitman alla regia del terzo capitolo di “Ghostbusters”

Dopo il remake “al femminile” firmato Paul Feig, la Sony sta lavorando ad un terzo capitolo della saga di Ghostbusters e ha affidato a Jason Reitman (figlio di Ivan) la regia del progetto. La pellicola sarà un sequel diretto di Ghostbusters 2 (1989) e uscirà in tutto il mondo nel 2020. Ancora non è chiaro se il cast originale (Bill Murray, Ernie Hudson e Dan Aykroyd) farà parte del film.

Dan Trachtenberg alla regia di “Uncharted” con Tom Holland

Dopo l’abbandono del regista Shawn Levy, il progetto Uncharted ha trovato il suo nuovo regista. La Sony ha deciso di affidare la regia a Dan Trachtenberg, già autore del bel thriller 10 Cloverfield Lane (prodotto da J.J.Abrams). La versione cinematografica sarà un prequel del videogame, in cui un giovane Nathan Drake inizia la propria carriera di ladro e incontra per la prima volta il furfante Victor Sullivan. Protagonista del film sarà Tom Holland (che vedremo presto in Spider-Man: Far From Home).

Christopher McQuarrie alla regia dei prossimi due capitoli di “Mission: Impossible”

Dopo lo straordinario successo di Mission: Impossible – Rogue Nation e Mission: Impossible – Fallout, la Paramount ha commissionato a Christopher McQuarrie di scrivere e dirigere il capitolo 7 e il capitolo 8 della saga, che veranno girati contemporaneamente. Ovviamente, Tom Cruise tornerà nei panni dell’agente Ethan Hunt. Lo studio ha fissato le date di uscita, ovvero estate 2021 e estate 2022.

BOX OFFICE ITALIA: “Non ci resta che il crimine” vince il weekend

Ottimo esordio per la commedia di Massimiliano Bruno, Non ci resta che il Crimine, che ha incassato 1.991.217 euro e vince questo weekend. Al secondo posto troviamo Aquaman, che incassa altri 1.835.877 euro, arrivato a 8.841.624 euro totali. Terzo posto per Ralph Spacca Internet, il nuovo cartoon Disney ha incassato altri 1.730.410 euro. Straordinaria tenuta per Bohemian Rhapsody, che a circa un mese e mezzo dall’uscita, riesce ad incassare altri 1.235.303 euro in 4 giorni, arrivando così ad un totale di 25 milioni di euro.

BOX OFFICE USA: “The Upside” batte “Aquaman”

Il remake americano di Quasi Amici – Intouchables, intitolato The Upside, weekend negli Stati Uniti. Il film di Neil Bruger con Hart, Bryan Cranston e Nicole Kidman ha incassato 19.5 milioni di dollari. Al secondo posto, dopo un mese di dominio, Aquaman, che arriva all’incredibile cifra di un miliardo di dollari di incasso globali. Al terzo posto apre A Dog’s Way Home, con 11.3 milioni di dollari, mentre rimane stabile al quarto posto Spider-Man: un Nuovo Universo, che incassa altri 9 milioni di dollari e sale a 147.7 milioni complessivi (302 in tutto il mondo). Scende al quinto posto Escape Room, con altri 8.9 milioni di dollari e un totale di 32.4 milioni complessivi, mentre al sesto posto troviamo Il Ritorno di Mary Poppins con 7.2 milioni di dollari e un totale di 150.7 milioni di dollari (287.9 in tutto il mondo).

Stellan Skarsgård sarà il barone Harkonnen in “Dune” di Denis Villenueve

Dopo l’ingresso di Dave Bautista, si aggiunge un altro nome illustre nell’attesissima trasposizione cinematografica di Dune, diretta da Denis Villenueve. Stellan Skarsgård sarà il villain della pellicola interpretando l’iconico Barone Harkonnen. Nel film realizzato nel 1984 da David Lynch il barone era interpretato da Kenneth McMillan. Il film entrerà presto in produzione.

Dave Bautista nel cast di “Dune”, diretto da Denis Villenueve

Nuovo ingresso nel cast dell’attessisima trasposizione cinematografica firmata Denis Villenueve del capolavoro lettario di Frank Herbert, Dune. Dopo Blade Runner 2049, Dave Bautista ritrova Villenueve ed entra nel cast interpretando Glossu Rabban Harkonnen, detto Bestia, il sadico e non intelligente nipote del barone Vladimir Harkonnen. Protagonista della pellicola sarà Timothée Chalamet nel ruolo di Paul Atreides, mentre Rebecca Ferguson sarà Lady Jessica.

GOLDEN GLOBES 2019: Tutti i vincitori

Si sono tenuti ieri sera a Los Angeles i Golden Globes 2019, assegnati dalla Hollywood Foreign Press Association, un gruppo di una novantina di giornalisti della stampa estera a Hollywood. Ecco tutti i vincitori:

MIGLIOR FILM DRAMMATICO
Bohemian Rhapsody

MIGLIOR COMMEDIA O MUSICAL
Green Book

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM DRAMMATICO
Rami Malek (“Bohemian Rhapsody”)

MIGLIORE ATTRICE IN UN FILM DRAMMATICO
Glenn Close (“The Wife”)

MIGLIOR ATTORE IN UNA COMMEDIA O MUSICAL
Christian Bale (“Vice”)

MIGLIORE ATTRICE IN UNA COMMEDIA O MUSICAL
Olivia Colman (“The Favourite”)

MIGLIOR REGISTA
Alfonso Cuaron – Roma

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Mahershala Ali (“Green Book”)

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
Regina King (“If Beale Street Could Talk”)

MIGLIOR SCENEGGIATURA
Peter Farrelly, Nick Vallelonga, Brian Currie (“Green Book”)

MIGLIOR COLONNA SONORA
Justin Hurwitz (“First Man”)

MIGLIOR CANZONE
“Shallow” (“A Star Is Born”)

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE
“Spider-Man: Into the Spider-Verse”

MIGLIOR FILM STRANIERO
“Roma”

“Dogman” fuori dalla shortlist per l’Oscar come miglior film straniero

Purtroppo non ce l’ha fatta. Dogman di Matteo Garrone è fuori dalla shortlist per l’Oscar come miglior film straniero. Ecco la lista completa:

Colombia, “Birds of Passage
Denmark, “The Guilty
Germany, “Never Look Away
Japan, “Shoplifters
Kazakhstan, “Ayka
Lebanon, “Capernaum
Mexico, “Roma
Poland, “Cold War
South Korea, “Burning

Nuovo poster per il reboot di “Hellboy” con David Harbour

In attesa dell’imminente trailer in arrivo questo giovedì, ecco un nuovissimo poster di Hellboy, reboot diretto da Neil Marshall del fumetto creato da Mike Mignola (qui in veste di sceneggiatore e produttore). Nel cast troviamo David Harbour (Hellboy), Ian McShane (il professor Broom), Milla Jovovich (la regina di sangue) e Daniel Dae Kim (Maggiore Ben Daimio). Vietata ai minori, la nuova storia ruoterà attorno all’eroe rosso che dovrà fare i conti con una strega del Medioevo che è decisa a distruggere l’umanità. La release è prevista per il 12 aprile 2019.

20181218

Adria Arjona nel cast di “Morbius” con Jared Leto

Nuovo ingresso nell’atteso cinecomic Morbius, secondo spin-off (dopo l’incredibile successo di Venom con Tom Hardy) dell’universo Spider-Man. Adria Arjona sarebbe stata scelta dalla produzione per intepretare Martine Bancroft, la fidanzata di Morbius (che sarà interpretato da Jared Leto). Il personaggio del vampiro vivente è stato creato dalla penna di Roy Thomas e dalle matite di Gil Kane, e ha fatto la sua prima apparizione nel numero 101 di Amazing Spider-Man dell’ottobre 1971.

Box Office USA: “Spider-Man: Un Nuovo Universo” trionfa

Trionfo al Box Office USA per Spider-Man: Un Nuovo Universo, il nuovo film d’animazione Sony dedicato al supereroe Marvel. La pellicola ha incassato 35.4 milioni di dollari, registrando il miglior esordio di sempre per un film d’animazione nel mese di dicembre. Al secondo posto troviamo Il Corriere – The Mule, il nuovo film diretto e interpretato da Clint Eastwood che incassa 17.2 milioni di dollari (ne è costati 50 milioni di dollari). Al terzo posto, Il Grinch incassa altri 11.6 milioni di dollari, salendo a 239.3 milioni di dollari negli USA e 372.7 milioni in tutto il mondo, mentre scivola al quarto posto Ralph Spacca Internet, che incassa 9.6 milioni di dollari e sale a 154.5 milioni negli USA e 285.2 in tutto il mondo.

Nuovi character poster per “Godzilla II: King of the Monsters”

Sono online 3 nuovi character poster per Godzilla II: King of the Monsters che mostrano i 3 “titanici” nemici di Godzilla: King Ghidorah, Rodan e Mothra. Il film è il sequel di Godzilla del 2014 e farà parte del MonsterVerse, universo condiviso di cui fa parte anche Kong: Skull Island e il prossimo Godzilla Vs. Kong.

20181214_220181214_120181214

Scott Derrickson alla regia di “Doctor Strange 2”

I Marvel Studios hanno confermato la lavorazione di Doctor Strange 2, sequel del film del 2016 intepretato da Benedict Cumberbatch. Abbiamo visto recentemente lo stregone supremo in Avengers: Infinity War e (forse) lo rivedremo in Avengers: Endgame. In cabina di regia torna invece Scott Derrickson, già regista e sceneggiatore del primo film. La produzione inizierà ufficialmente nel 2020 per una release fissata per maggio 2021.

Teaser poster per “Sonic – Il Film”

Primo poster per Sonic – Il Film, live action diretto da Jeff Fowler e prodotto da Tim Miller (Deadpool). La pellicola è tratta dai famosi videogame SEGA e vedrà tra i protagonisti Ben Schwartz (che darà la voce a Sonic), Jim Carrey e James Marsden. La release è fissata per il 15 novembre 2019.

sonic-il-film-poster.jpg

Box Office Italia: “Bohemian Rhapsody” vince ancora

E’ un vero trionfo quello di Bohemian Rhapsody al botteghino italiano. Il film di Bryan Singer ha incassato altri 4.177.457 euro incassati negli ultimi 4 giorni, con un totale di 11.722.046 euro. Tiene bene Il Grinch con 1.373.737 euro e un totale di 3.513.475, mentre Se son rose di Leonardo Pieraccioni raggiunge i 3.164.387 euro. Al quarto posto troviamo Alpha con 595.703 euro seguito da Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald con 12.424.671 euro totali raccolti.

Golden Globes 2019: Ecco tutte le nomination

Ecco la lista completa delle nomination dei Golden Globe Awards 2019, i premi della stampa estera di Hollywood, che saranno assegnati il 6 gennaio prossimo.

Miglior film drammatico:
Black Panther
BlacKkKlansman
Bohemian Rhapsody
Se la strada potesse parlare
A Star is Born

Miglior film commedia o musicale:
Crazy Rich Asians
La favorita
Green Book
Il ritorno di Mary Poppins
Vice

Miglior regista:
Bradley Cooper per A Star is Born
Alfonso Cuaron per ROMA
Peter Farrelly per Green Book
Spike Lee per BlacKkKlansman
Adam McKay per Vice

Miglior attrice in un film drammatico:
Glenn Close per The Wife
Lady Gaga per A Star is Born
Nicole Kidman per Destroyer
Melissa McCarthy per Can You Ever Forgive Me?
Rosamund Pike per A private War

Miglior attrice in un film commedia o musicale:
Emily Blunt per Il ritorno di Mary Poppins
Olivia Colman per La favorita
Elsie Fisher per Eight Grade
Charlize Theron per Tully
Constance Wu per Crazy Rich Asians

Miglior attore in un film drammatico:
Bradley Cooper per A Star is Born
Willem Dafoe per Van Gogh – At Eternity’s Gate
Lucas Hedges per Boy Erased
Rami Malek per Bohemin Rhapsody
John David Washington per BlacKkKlansman

Miglior attore in un film commedia o musicale:
Christian Bale per Vice
Lin-Manuel Miranda per Il ritorno di Mary Poppins
Viggo Mortensen per Green Book
Robert Redford per The Old Man & the Gun
John C. Reilly per Stanlio e Ollio

Miglior attrice non protagonista:
Amy Adams per Vice
Claire Foy per First Man
Regina King per Se la strada potesse parlare
Emma Stone per La favorita
Rachel Weisz per La favorita

Miglior attore non protagonista:
Mahershala Ali per Green Book
Thimotée Chalamet per Beautiful Boy
Adam Driver per BlacKkKlansman
Richard E. Grant per Can You Ever Forgive Me?
Sam Rockwell per Vice

Miglior film straniero:
Cafarnao
Girl
Opera senza autore
ROMA
Un affare di famiglia

Miglior film d’animazione:
Incredibili 2
L’isola dei cani
Mirai
Ralph Spacca Internet
Spider-Man: Un nuovo universo

Miglior Sceneggiatura:
Alfonso Cuaron per ROMA
Deborah Davis e Tony McNamara per La favorita
Barry Jenkins per Se la strada potesse parlare
Adam Mckay per Vice
Nick Vallelonga, Brian Currie e Peter Farrelly per Green Book

Miglior colonna sonora:
Marco Beltrami per A Quiet Place
Alexandre Desplat per L’isola dei cani
Ludwig Goransson per Black Panther
Justin Hurwitz per First Man
Marc Shaiman per Il ritorno di Mary Poppins

Miglior canzone:
“All the Stars” in Black Panther
“Girl in the Movie” in Dumplin’
“Requiem for a Private War” in A Private War
“Revelation” in Boy Erased
“Shallow” in A Star is Born

Greg Fraser sarà il direttore della fotografia di “Dune” diretto da Denis Villenueve

Il regista Denis Villenueve ha scelto Greg Fraser come direttore della fotografia nel suo prossimo progetto, ovvero la trasposizione cinematografica di Dune, tratto dalla serie di romanzi di Frank Herbert. A quanto pare il premio Oscar Roger Deakins non farà parte del progetto dopo 3 film con Villenueve (e un Oscar vinto per Blade Runner 2049). Fraser ha lavorato a pellicole come Rogue One: a Star Wars Story e Zero Dark Thirty.

I Manetti Bros. alla regia di “Diabolik”

Rai Cinema ha ufficialmente annunciato che i Manetti Bros., porteranno sul grande schermo Diabolik, personaggio dei fumetti nato nel 1962 dalle menti delle sorelle Giussani. L’unica trasposizione cinematografica risale al 1968, nell’omonimo film diretto da Mario Bava.

Brie Larson per il regista Charlie Kaufman

Brie Larson, la nuova Captain Marvel, sarà la protagonista della nuova pellicola scritta e diretta dal premio Oscar Charlie Kaufman. Il film si intitolerà I’m Thinking Of Ending Things e racconterà la storia di una ragazza dalle tendenze suicide, in viaggio con il fidanzato per andare a trovare la famiglia di lui, che abita in una isolata casa di campagna: improvvisamente, però, dopo una deviazione, lui la abbandona, e la ragazza si ritrova in una vecchia scuola abbandonata dalla quale non riuscirà ad uscire, sola con le fragilità e le paure che dimorano dentro di lei. Netflix si occuperà della distribuzione.

Colin Farrell nel nuovo film di Guy Ritchie

Colin Farrell è ufficialmente entrato nel cast di Toff Guys, nuovo film diretto da Guy Ritchie. La pellicola sarà incentrato su un signore della droga britannico che cerca di vendere il proprio impero del crimine a una dinastia di miliardari dell’Oklahoma. Nel cast fanno parte anche Matthew McConaughey, Henry Golding, Hugh Grant, Jeremy Strong e Michelle Dockery.

Torino Film Festival 2018: “WildLife” di Paul Dano è il miglior film

Wildlife di Paul Dano vince il primo premio al Torino Film Festival 2018. Ecco la lista di tutti i film premiati:

Miglior film:
WILDLIFE di Paul Dano (USA)

Premio Fondazione Sandretto Re Rebaudengo:
ATLAS di David Nawrath (Germania)

Menzione speciale della giuria:
ROSSZ VERSEK / BAD POEMS di Gábor Reisz (Ungheria)

Premio per la Miglior attrice:
GRACE PASSÔ per il film Temporada di André Novais Oliveira (Brasile)

Premio per il Miglior attore ex-aequo:
RAINER BOCK per il film Atlas di David Nawrath (Germania)
JAKOB CEDERGREN per il film Den Skyldige / The Guilty di Gustav Möller (Danimarca)

Premio per la Miglior sceneggiatura:
DEN SKYLDIGE / THE GUILTY scritto da Emil Nygaard Albertsen e Gustav Möller (Danimarca)

Premio del pubblico Ex-Aequo:
DEN SKYLDIGE / THE GUILTY di Gustav Möller (Danimarca)
NOS BATAILLES di Guillaume Senez (Belgio/Francia)

Box Office USA: “Ralph Spacca Internet” vince ancora

Ancora in testa alla classifica americana il film della Disney Ralph Spacca Internet, con 25.8 milioni di dollari e un totale di 119.3 milioni in dieci giorni. Risale al secondo posto Il Grinch, con 17.7 milioni di dollari. La pellicola della Illumination sale a 203.5 milioni di dollari negli USA. Al terzo posto troviamo Creed II, che incassa 16.8 milioni di dollari e sale a 81.1 milioni complessivi. Quarta posizione per Animali Fantastici: i Crimini di Grindelwald, che incassa altri 11.2 milioni di dollari e sale a 134.3 milioni di dollari, per un totale di 519.6 milioni in tutto il mondo. Al quinto posto troviamo Bohemian Rhapsody, con 8.1 milioni di dollari e un totale di 164 milioni di dollari, che diventano ben 493 in tutto il mondo.

“Green Book” è il miglior film dell’anno secondo la National Board of Review

La National Board of Review ha premiato questa sera Green Book di Peter Farrelly come miglior film dell’anno. La pellicola ha ottenuto il premio come miglior attore (Viggo Mortensen), ma A Star is Born ha ricevuto tre premi: Bradley Cooper come miglior regista, Lady Gaga come migliore attrice e Sam Elliott come miglior attore non protagonista. Ecco la lista completa:

Best Film: “Green Book”
Best Director: Bradley Cooper, “A Star Is Born”
Best Actor: Viggo Mortensen, “Green Book”
Best Actress: Lady Gaga, “A Star Is Born”
Best Supporting Actor: Sam Elliott, “A Star Is Born”
Best Supporting Actress: Regina King, “If Beale Street Could Talk”
Best Original Screenplay: Paul Schrader, “First Reformed”
Best Adapted Screenplay: Barry Jenkins, “If Beale Street Could Talk”
Best Animated Feature: “Incredibles 2”
Breakthrough Performance: Thomasin McKenzie, “Leave No Trace”
Best Directorial Debut: Bo Burnham, “Eighth Grade”
Best Foreign Language Film: “Cold War”
Best Documentary: “RBG”
Best Ensemble: “Crazy Rich Asians”
William K. Everson Film History Award: “The Other Side of the Wind” and “They’ll Love Me When I’m Dead”
NBR Freedom of Expression Award: “22 July”
NBR Freedom of Expression Award: “On Her Shoulders”

TOP FILMS
“The Ballad of Buster Scruggs”
“Black Panther”
“Can You Ever Forgive Me?”
“Eighth Grade”
“First Reformed”
“If Beale Street Could Talk”
“Mary Poppins Returns”
“A Quiet Place”
“Roma”
“A Star Is Born”

TOP 5 FOREIGN LANGUAGE FILMS
“Burning”
“Custody”
“The Guilty”
“Happy as Lazzaro”
“Shoplifters”

TOP 10 INDEPENDENT FILMS
“The Death of Stalin”
“Lean on Pete”
“Leave No Trace”
“Mid90s”
“The Old Man & the Gun”
“The Rider”
“Searching”
“Sorry to Bother You”
“We the Animals”
“You Were Never Really Here”

Box Office USA: “Ralph Spacca Internet” vince il weekend

Il nuovo film animato Disney, Ralph Spacca Internet, sbaraglia la concorrenza nel weekend del Ringraziamento. Il film ha raccolto ben 55.6 milioni di dollari in tre giorni, per un totale di 84.5 milioni di dollari in cinque giorni. Secondo posto per Creed II, con un debutto 35.3 milioni in tre giorni. Al di sopra delle aspettative. Terza posizione per Il Grinch, che ha raccolto altri 30 milioni di dollari in tre giorni, salendo a ben 180.4 milioni di dollari complessivi. Scende al quarto posto Animali Fantastici: i Crimini di Grindelwald, con 29.6 milioni di dollari in tre giorni e un totale di 117 milioni di dollari. Quinta posizione per Bohemian Rhapsody, che tiene molto bene, raccogliendo 13.8 milioni di dollari in tre giorni, per un totale di 152 milioni di dollari.

Prima sinossi ufficiale per “Joker” con Joaquin Phoenix

Primissima sinossi ufficiale dell’attesissimo Joker, il nuovo film sul nemico storico di Batman interpretato da Joaquin Phoenix e diretto da Todd Phillips. Il cast comprende anche Zazie Beetz, Bill Camp, Frances Conroy, Brett Cullen, Glenn Fleshler, Douglas Hodge, Marc Maron, Josh Pais, Dante Pereira-Olson, Shea Whigham e il premio Oscar Robert De Niro. La release ufficiale è fissata per il 4 ottobre 2019.

Joker è incentrato sull’iconica nemesi in una storia originale e autonoma mai vista sul grande schermo.L’esplorazione di Arthur Fleck (Joaquin Phoenix), un uomo trascurato dalla società, non è solo uno studio del personaggio grintoso, ma anche una storia da usare come monito.

Nuovi character poster per “The LEGO Movie 2”

Sono online i nuovi character poster di The LEGO Movie 2, il sequel del film d’animazione del 2014 diretto da Phil Lord e Chris Miller. Nel cast vocale originale troviamo Alison Brie, Nick Offerman, Chris Pratt, Elizabeth Banks, Will Arnett, Tiffany Haddish. La release è fissata per l’8 febbraio 2019.

lego_movie_two_the_second_part_ver2lego_movie_two_the_second_part_ver3lego_movie_two_the_second_part_ver4_xlglego_movie_two_the_second_part_ver5lego_movie_two_the_second_part_ver6lego_movie_two_the_second_part_ver7

Brad Pitt e Natalie Portman nel nuovo film di Wes Anderson

Il nuovo progetto di Wes Anderson sta prendendo forma. Dopo il bellissimo L’Isola dei Cani (premiato al Festival di Berlino), il nuovo film di Anderson sarà un musical ambientato nella Francia del secondo dopoguerra. Nel cast sembrano già confermati dei “fedelissimi” del regista (Adrien Brody, Owen Wilson, Bill Murray e Tilda Swinton), ma sembra che altre due new entry di lusso siano già entrati nel cast. Brad Pitt e Natalie Portman, infatti sarebbero in trattative finali per far parte del cast. Le riprese partiranno all’inizio del 2019.

Box Office USA: “Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald” vince il weekend

Un weekend un po’ al di sotto delle aspettative per l’atteso Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald che incassa 62 milioni di dollari, tredici meno dell’esordio del primo film. Al secondo posto troviamo Il Grinch, che incassa 38.2 milioni di dollari, con un totale di 126 milioni di dollari in dieci giorni. Terza posizione per Bohemian Rhapsody, che incassa ancora 15.7 milioni di dollari e arriva a 127.8 milioni complessivi.

Lily James e Armie Hammer nel remake di “Rebecca – La Prima Moglie”

E’ in arrivo il remake di Rebecca – La prima moglie, capolavoro del 1940 diretto da Alfred Hitchcock, tratto dal romanzo di Daphne du Maurier. A dirigere il progetto sarà il regista cult Ben Wheatley (Kill List, High-Rise), mentre nel cast troviamo Lily James (Mamma Mia! Ci Risiamo) e il lanciatissimo Armie Hammer (Chiamami Col Tuo Nome). La storia è quella di una giovane donna, appena sposata con Max De Winter, portata dal marito nella cupa magione di famiglia sulla costa inglese, che si ritrova a doversi confrontare col ricordo della misteriosa prima moglie, Rebecca, che sembra infestare la casa.

Alicia Vikander nel nuovo film diretto da Julie Taymor

Il premio Oscar Alicia Vikander, è ufficialmente entrata nel cast dell’adattamento cinematografico della vita di Gloria Steinem, nota scrittrice e femminista. La pellicola, diretta da Julie Taymor, ha come protagonista Julianne Moore. Il film sarà basato sulle memorie della scrittrice alla scoperta del suo viaggio come attivista per la parità di diritti delle donne e il suo lavoro come giornalista e attivista politica.

Jacob Tremblay nel cast di “Doctor Sleep”

Il piccolo attore Jacob Tremblay si è ufficialmente unito al cast di Doctor Sleep, sequel di Shining diretto da Mike Flanagan. Tratto dal romanzo omonimo di Stephen King, il film vede come protagonsta Ewan McGregor, mentre compongono il resto del cast Rebecca Ferguson, Zahn McClarnon e Bruce Greenwood. La pellicola uscirà il 24 gennaio 2020.

European Film Awards 2018: tutte le nomination!!

Sono state annunciate le nomination per i prossimi European Film Awards 2018, Oscar del cinema europeo che verranno assegnati il prossimo 16 dicembre. Grande attesa per due pellicole italiane, tra le più acclamate della stagione. Dogman di Matteo Garrone e Lazzaro Felice di Alice Rohrwacher, presenti in concorso e premiati all’ultimo Festival di Cannes, hanno ricevuto 4 candidature a testa. Ecco tutta la lista delle nomination

FILM EUROPEO
Border, Ali Abbasi
Cold War, Pawel Pawlikowski
Dogman, Matteo Garrone
Girl, Lukas Dhont
Lazzaro felice, Alice Rohrwacher

DOCUMENTARIO
A woman captured, Bernadett Tuza-Ritter
Bergman, Jane Magnusson
Of father and son, Talal Derki
The distant barking of dogs, Simon Lereng Wilmont
The silence of others, Almudena Carracedo & Robert Bahar

REGISTA
Ali Abbasi per Border
Matteo Garrone per Dogman
Samuel Maoz per Foxtrot
Pawel Pawlikowski per Cold War
Alice Rohrwacher per Lazzaro Felice

ATTRICE
Marie Bäumer
Halldóra Geirharðsdóttir
Joanna Kulig
Bárbara Lennie
Eva Melander
Alba Rohrwacher

ATTORE
Jakob Cedergren
Rupert Everett
Marcello Fonte
Sverrir Gudnason
Tomasz Kot
Victor Polster

SCENEGGIATORE
Ali Abbasi, Isabella Eklöf e John Ajvide Lindqvist per Border
Matteo Garrone, Ugo Chiti e Massimo Gaudioso per Dogman
Gustav Möller e Emil Nygaard Albertsen per The Guilty
Pawel Pawlikowski per Cold War
Alice Rohrwacher per Lazzaro Felice

MIGLIOR RIVELAZIONE
Girl, regia di Lukas Dhont (Belgio/Paesi Bassi)
Egy nap, regia di Zsófia Szilágyi (Ungheria)
Sashishi deda, regia di Ana Urushadze (Georgia/Estonia)
Den skyldige, regia di Gustav Möller (Danimarca)
Dene wos guet geit, regia di Cyril Schäublin (Svizzera)
Touch Me Not, regia di Adina Pintilie (Romania/Germania/Repubblica Ceca/Bulgaria/Francia)

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE
Another Day of Life, regia di Raul de la Fuente & Damian Nenow (Polonia/Spagna/Belgio/Germania/Ungheria)
I primitivi (Early Man), regia di Nick Park (Regno Unito)
The Breadwinner, regia di Nora Twomey (Irlanda/Canada/Lussemburgo)
Zanna Bianca (Croc-Blanc)), regia di Alexandre Espigares (Francia/Lussemburgo)

Box Office Usa: “Il Grinch” al primo posto

Il Grinch, la pellicola della Illumination si piazza al primo posto al box office americano con 66 milioni di dollari in tre giorni. Al secondo posto Bohemian Rhapsody, che incassa 30,8 milioni di dollari salendo a 100 milioni in dieci giorni negli USA. Terzo posto per Overlord, il film prodotto da J.J. Abrams che incassa 10 milioni di dollari (ne è costato 28 milioni). Quarta posizione per Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni, con 9.5 milioni di dollari e un totale di 35 milioni, mentre al quinto posto troviamo Millennium: Quello che non Uccide, con 8 milioni di dollari.

In lavorazione un biopic sull’attore Rock Hudson

La vita del grande attore Rock Hudson arriverà al cinema in un biopic prodotto dalla Universal. Il film sarà ispirato al libro All That Heaven Allows: A Biography of Rock Hudson, scritto da Mark Griffin, mentre in cabina di regia troviamo Greg Berlanti, autore del recente Tuo, Simon. Ancora sconosciuto l’attore che interpreterà il ruolo principale.

Junkie XL scriverà le musiche per “Alita: Angelo della Battaglia”

Il compositore Junkie XL, autore di colonne sonore per Mad Max: Fury Road e Deadpool, scriverà le musiche per Alita: Angelo della Battaglia, atteso nuovo film diretto da Robert Rodriguez e prodotto da James Cameron. Nel cast troviamo Rosa Salazar, Christoph Waltz, Jennifer Connelly, Mahershala Ali, Ed Skrein e Jackie Earle Haley. La release italiana è fissata per il 14 febbraio.

Toni Servillo per il nuovo film di Mario Martone

In attesa di vedere Capri-Revolution, Mario Martone sta già preparando il suo nuovo film ispirato alla figura di Eduardo Scarpetta, celebre commediografo e attore napoletano. Ad interpretare il ruolo ci sarà il grande Toni Servillo. Le riprese del film, intitolato Qui Rido Io e prodotto da Indigo Film e Publispei con Rai Cinema, inizieranno nel corso 2019.