La Mummia (2017)

NIENTEPOPODIMENOCHE

… e che il Dark Universe abbia inizio !!! Il progettone targato Universal di creare un universo condiviso con i più grandi mostri della storia del cinema è ufficialmente iniziato. Dracula, Frankenstein, l’Uomo Lupo, sono solo alcuni dei mostri che verranno riadattati nei prossimi anni sul grande schermo. Spetta quindi a La Mummia il compito di aprire le danze. Il film originale del 1932 diretto da Karl Freund, proponeva una grande Boris Karloff nei panni del mostro egizio in cerca di vendetta. Nel 1999, il regista Stephen Sommers, proponeva una Mummia in chiave “Indiana Jones” con uno scatenato Brendan Fraser e tanto (troppo) humor. 2017, è il momento di riproporre una “nuova” Mummia. Il regista Alex Kurtzman ha il compito di rinfrescare l’operazione e in qualche modo ci riesce. Senza dimenticare il senso dell’avventura, Kurtzman propone un action movie dal ritmo scatenato che diverte e non annoia un secondo. Non a caso, il protagonista è nientepopodimenoche Tom Cruise. Il nostro amico Tom non fa nient’altro che interpretare Tom Cruise; corre, corre, corre, salta, corre, mena, corre, cade, muore, resuscita, corre, corre, etc. Come spalla troviamo una Annabelle Wallis biondissima e sempre pettinatissima. Sì ok, ma la mummia? Per dare un pò di brio, questa volta la mummia è femmina, ed è interpretata nientepopodimenoche da Sofia Boutella. L’idea di un cambio di sesso della creatura è molto azzeccata e la Boutella trasmette parecchio con quei suoi “doppi” occhi. Ah si, e poi c’è lui, Russell Crowe. Sì, avete letto bene, Russell Crowe. L’ex gladiatore interpreta nientepopodimenoche il Dott. Henry Jekyll (esatto, proprio lui!!), capo di un’organizzazione segreta che protegge il mondo dal male. Il suo personaggio dovrebbe fare da “connessione” a tutti gli altri film del Dark Universe, ma probabilmente rischia di diventare uno dei personaggi più “camp” di sempre (credetemi). In conclusione; c’è tanta azione, c’è Tom Cruise che fa Tom Cruise, c’è una mummia “sexy”, c’è Russell Crowe che fa il piacione, ci sono tanti zombie. Cosa chiedere di più ad un blockbuster estivo? Ah si, nei prossimi film Dark universe troveremo sicuramente Javier Bardem e Johnny Depp. Nientepopodimenoche…

trash
“un Russell Crowe gigione”

cult
“una buona regia di Alex Kurtzman e una “sexy” mummia”

logotrailer